Sbatte la testa sul fondale: grave un 23enne

È successo a Lignano Pineta, località balneare del Friuli Venezia Giulia. Il ragazzo stava giocando con gli amici al "trampolino", poi è precipitato e ha sbattuto la testa

Stava giocando in mare con gli amici quando è caduto all'indietro e ha sbattuto la testa sul fondale. Un giovane 23enne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Udine dove si trova ricoverato in gravi condizioni.

Il ragazzo, residente in Veneto, stava trascorrendo la domenica in compagnia dei suoi amici all'altezza dell'ufficio 1 di Lignano Pineta. I giovani hanno poi deciso di fare il bagno, lanciandosi in acqua gli uni con gli altri. Ma il gioco si è ben presto trasformato in un incubo.

Come spiega il Messaggero Veneto, i ragazzi si stavano divertendo con il "trampolino", gioco che prevede che due ragazzi in piedi uniscono le proprie braccia e, un terzo, ci sale sopra per poi lanciarsi. Così il 23enne è caduto all'indietro sbattendo poi la testa sul fondale marino.

Sul posto sono intervenuti il personale di salvataggio, la Capitaneria di porto e la Polizia Locale. Il 118 ha subito trasportato il giovane, che non sentiva più le gambe, all'ospedale di Udine in elisoccorso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.