Scarcerato Bruno Contrada

L’ex 007 tra custodia cautelare preventiva, detenzione in carcere e arresti domiciliari ha scontato otto anni di detenzione per concorso esterno in associazione mafiosa. Ora è un uomo libero

Ora è un uomo libero. Bruno Contrada è stato scarcerato: tra custodia cautelare preventiva, detenzione in carcere e arresti domiciliari ha scontato otto anni di detenzione. L’ex funzionario del Sisde era stato condannato a 10 anni per concorso esterno in associazione mafiosa il 25 febbraio 2006, dopo essere stato assolto dalla Corte di appello il 4 maggio 2001. Ha usufruito dei benefici di legge che prevedono un bonus sulla pena da espiare di 45 giorni ogni sei mesi in caso di buona condotta.

Arrestato la prima volta il 24 dicembre 1992 e rimasto in carcere fino al 31 luglio 1995, dal 10 maggio 2007 al 24 luglio 2008 è stato rinchiuso nel carcere militare a Santa Maria Capua Vetere. Dal 24 luglio 2008 era agli arresti domiciliari.

L’ordinanza di scarcerazione gli è stata notificata da due agenti della polizia penitenziaria che sono arrivati in via Maiorana, alla periferia di Palermo, per consegnargli il provvedimento. "Qualcuno si pentirà del male che ha fatto", ha commentato a caldo Contrada. "Sono sicuro che verrà il momento, che io probabilmente non vedrò, in cui la verità della mia vicenda giudiziaria sarà ristabilita. Spero che qualcuno si ravvederà e si pentirà del male fatto a me e alle istituzioni. Non ho molto altro da aggiungere e non capisco perchè ci siano tutti questi giornalisti sotto casa, mica sono stato assolto. È finita la mia pena detentiva".

"È stata una vicenda umana devastante", ha detto Adriana Contrada, moglie di Bruno. "Il mio auspicio - ha aggiunto - è che questa vicenda possa fare nascere se non rimorsi o ravvedimenti qualche dubbio".

Commenti

'gnurante

Gio, 11/10/2012 - 17:06

resta sempre qualcuno che non vorrei avere come vicino di casa.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Gio, 11/10/2012 - 17:12

sarà il caso che venga nominato a capo degli istruttori dei nostri investigatori e che ci racconti dell'intelligentone che per farsi strada ha sacrificato il migliore! Bentornato e auguri Contrada, facci sapere.

Massimo Bocci

Gio, 11/10/2012 - 17:18

Dott, Contrada, scusi non so se se ne accorto ma qui siamo ancora in Italia (il paese dei LADRI comunisti catto47), dove la giustizia è una cosa (LORO) aleatoria molto amicale, che si interpreta e IGNORA per gli amici LORO e si applica VESSATORIAMENTE per i personaggi scomodi come Lei, si ricorda del presidente 100 milioni al mese senza ricevuta, che trattava con la mafia per il 41 bis, si i soliti che lei metteva in galera, dunque non rincorra chimere, qui vige la legge del menga " chi non è un affiliato al regime" è un nulla un paria, un vuoto a perdere, sicché non si rovini ulteriormente la vita, per quello basta il REGIME, e si goda (all'estero se può) gli ultimi anni della vita, e forse troverà anche giustizia.......ALL'ESTERO.

Ritratto di PLUTARCO

PLUTARCO

Gio, 11/10/2012 - 17:22

Sono felice. Ma giustizia non è ancora fatta. Ridate l'onore a un servitore dello Stato, uno Stato che forse non merita di avere simili uomini. Riccardo

michele lascaro

Gio, 11/10/2012 - 17:27

È spaventoso che un gruppo di pentiti, o anche alcuni, siano creduti, a spese di un servitore dello Stato, sino a farlo condannare in questo barbaro modo. Mi auguro che il Dott. Contrada, ormai libero, faccia i nomi dei suoi persecutori occulti, anche a costo di ritornare in galera. Ma ora parli e scriva.

ilretico

Gio, 11/10/2012 - 17:29

Per me è stato un ottimo investigatore e una persona per bene! anche i giudici sbagliano

Nadia Vouch

Gio, 11/10/2012 - 17:32

A "pelle" ho sempre provato grande dispiacere per quanto accaduto a Bruno Contrada. Sono contenta che ora sia libero e gli auguro di proseguire, giorno dopo giorno, con serenità. Mi pare persona molto forte. Il tempo, trascorrerà, a prescindere da chi si è comportato bene, o si è comportato male.

Ritratto di mario.leone

mario.leone

Gio, 11/10/2012 - 17:42

'gnurante, di nome e di fatto!

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 11/10/2012 - 18:17

un lettore dice che la giustizia qualche volta sbaglia,bene io invece credo che con il dott Contrada si sia voluto eliminare un uomo che che faceva paura a qualche mammasantissima magari incravattato eammanigliato ai piani alti del potere,e per favore sarebbe ora di dire ha chi ha(studiato?) legge che la finiscano di usare il cocorso est alla mafia ma che c....zo vuol dire si sono inventati perfino il ccp (solo) contro i nemici s'intende

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 11/10/2012 - 18:42

'gnurante...Meglio un vicino di casa servitore dello Stato, che uno sputasentenze come lei...E.A.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 11/10/2012 - 18:46

Certo che se fosse stato di sinistra avrebbe avuto un altro trattamento!!La giustizia......Auguri dott. Contrada.

Nonmimandanessuno

Gio, 11/10/2012 - 18:58

Ill.mo dottor Contrada, mi permetta di ringraziarla per quanto ha fatto per questo immeritevole Paese, fino a quando, non glielo hanno impedito. Le auguro di vivere felicemente i prossimi anni vicino a chi gli è caro, dopo questi otto che le sono stati rubati.

sagittario47

Gio, 11/10/2012 - 20:26

sono stato sempre sicuro della sua innocenza. qualcuno ha voluto metterlo a tacere. Questa è l'Italia che non vorrei. I mafiosi pentiti alle maldive e gli uomini dello stato in galera. Sono schifato

sagittario47

Gio, 11/10/2012 - 20:31

manasse,sono d'accordo, pur di far fuori i nemici si inventano qualsiasi cosa. Sono solo degli essere schifosi e immondi, come per esempio 'gnurante che come al solito non capisce una mazza.

roberto zanella

Gio, 11/10/2012 - 22:59

La mia solidarietà a Bruno Contrada. Aspetto con viva attesa le cose che avrà da raccontare come uomo libero. Da tempo penso abbia pagato per lotte,invidie anche all'interno della Procura palermitana con quelle fissazioni sui pentiti che tanto piacquerono e piacciono a Palermo

Altaj

Gio, 11/10/2012 - 23:00

Un'altra vittima dei pentiti pelosi, che pur di sfangarla raccontano qualsiasi falsità per far contenti i giudici arrivisti, che poi ci propinano le loro sentenze fasulle..... alla Tortora tanto per capirci.

roberto zanella

Gio, 11/10/2012 - 23:00

'gnurante veramente...

marcello512

Ven, 12/10/2012 - 09:17

Auguri Sig. Contrada. Bentornato!

rita gianni

Ven, 12/10/2012 - 18:35

Sì ma, scusate, neanche il minimo dubbio che la sentenza del Tribunale sia stata giusta? Tutti d'accordo nel considerarlo un perseguitato dei giudici? Io, per esempio vorrei conoscere bene gli atti....

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Mer, 11/11/2015 - 08:40

E tempo sei mesi, quando tutti si saranno dimenticati di lui, una banda di slavi 'casualmente' lo prendera' di mira e gli fara' un servizio da arancia meccanica, come e' successo all'ex capo GdF Roberto Speciale