Clamorosa gaffe della Azzolina: "Le sedie mobili non possono essere usate'

Il commissario Arcuri tranquillizza: "Tutto regolare, sono a norma e sicure". Qualcosa però non torna

Le sedie mobili con le ruote, ritenute così innovative, non sarebbero però classificate per essere utilizzate in classe. Come sottolineato da La Stampa, nel bando firmato dal Commissario per l’emergenza Domenico Arcuri, c’è scritto che “si tratta di prodotti non ancora classificati, ai fini della normativa UNI EN, nella categoria dei banchi scolastici”. Quindi in teoria non sarebbero utilizzabili nelle scuole primarie e secondarie. Vero che in alcuni istituti superiori vengono usate già da qualche anno, ma questo particolare non le fa diventare di colpo a norma di legge.

Le sedie mobili e i tanti dubbi

Sempre nel bando in questione si legge anche: “L'idoneità funzionale all'impiego in istituti di istruzione di livello sub-universitario dovrà essere adeguatamente attestata dai responsabili degli istituti in cui tali sedute sono state già utilizzate”. Starebbe quindi ai presidi che già le usano prendersi la responsabilità. Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione nazionale presidi, ha però sottolineato che dovrebbe essere lo stesso Arcuri il garante sulla legittimità della possibile alternativa di attestazione. Infatti, in caso di eventuali incidenti o malfunzionamento la responsabilità non può essere data ai presidi. Giannelli ha tenuto a precisare che “la responsabilità connessa alla fornitura di un bene ricade su colui che lo fornisce e quindi non sul singolo preside che ne è destinatario”.

Diversi produttori di articoli scolastici non sarebbero molto convinti sull’utilizzo delle sedie mobili. Tra questi ci sono anche aziende produttrici che li hanno in catalogo da tempo ma, chissà perché, hanno preferito evitare di partecipare alla gara. Sembra proprio che la scelta sia dovuta ai tanti dubbi legati alla normativa. Le aziende produttrici dovranno garantire l’adeguatezza dei materiali, la sicurezza, la progettazione, la resistenza al rotolamento, oltre alla stabilità durante l’utilizzo.

Salvatore Giuliano, preside dell'Istituto "Majorana" di Brindisi ed ex sottosegretario all'Istruzione ha detto a La Stampa: “A me nessuno finora ha chiesto di attestare nulla tra l'altro le nostre sedie sono omologate e a norma. Le usiamo da nove anni e posso dire che consentono una didattica nuova, favorendo la cooperazione e facendo risparmiare spazio". Approfittando della fornitura garantita da Arcuri, anche Giuliano ne ha chieste di nuove. Ma non sa se siano le stesse che ha già. In ogni caso ha sottolineato che in tanti anni non si è mai rotta una rotella e nessun alunno ha pensato a fare gare in classe. In effetti, la preoccupazione dei docenti è anche legata alla sicurezza. Visto che non vi è la classificazione per uso scolastico, in caso di incidenti la colpa potrebbe ricadere su di loro che devono vigilare sugli studenti.

Il Cts si tira fuori

Sulle sedute mobili - tanto volute dalla ministra Azzolina - non ci sarebbe neanche una copertura scientifica. Come spiegato dal coordinatore del Cts Agostino Miozzo: “Sulla tematica dei banchi a rotelle, il Comitato tecnico scientifico non si è mai espresso, nessuno ci ha mai chiesto una valutazione. Noi abbiamo valutato i banchi a seduta fissa, perché l'Inail ci ha dato delle valutazioni su quelli”. E così anche il Cts si tira fuori. Meno male che almeno il Commissario Arcuri sembra certo della scelta, visto che ha chiesto in modo retorico: “Ma vi pare che facciamo iniziare la scuola con dei banchi non sicuri?”. Qualche dubbio con questo governo in effetti c’è.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

sarascemo

Lun, 31/08/2020 - 11:18

Se lo attesta Salvatore Giuliano siamo tutti più tranquilli, intanto le sedie mobili la norma UNI non le cataloga come sedute per la scuola. Magnificat Azzolina! Un banco normale costa 34 €, un girello a quattro ruote 340€, marcato CE, China Exported!

cir

Lun, 31/08/2020 - 11:49

perche' stupirsi ? deve essere omologato un pensiero , un partito, la carta igienica , e perche' non una sedia ?

27Adriano

Lun, 31/08/2020 - 11:59

..Poverina...la azzolina. Meglio che taccia o si nasconda.

Calmapiatta

Lun, 31/08/2020 - 12:17

Ne ho le scatole piene di questi ciarlatani e delle loro trovate miracolose. Quanti soldi saranno spesi per questa genialata? E chi guadagnerà da questi "errori"?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 31/08/2020 - 12:18

quindi? i milioni di euro gia' spesi dei nostri,gettati nella spazzatura scolastica? ma ragazzi..che incompetenti!! a chi li ha votati,un bel ben gli sta

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 31/08/2020 - 12:21

Questo governo elargisce soldi a destra e a manca. Completamente inutili i banchi con le rotelle così come la spesa esorbitante di 350€ per l'acquisto di ogni banco. Meno soldi ci sono e più soldi spendono;c'è qualcosa che non torna con gli sprechi...vuoi vedere che la solita manina fa quello che gli altri non vedono al momento ma quando il danno è stato già fatto e compiuto?

cgf

Lun, 31/08/2020 - 12:27

ma proprio chi è arrivata al 2542esimo posto su un totale di 2900 posti disponibili in un concorso a cui avevano partecipato 35mila docenti, doveva capitare il posto di ministro? Non parlatemi di merito, potrei fare peccato a pensare male.

lisanna

Lun, 31/08/2020 - 12:51

I PRESIDI DOVREBBERO RIFIUTARSI DI PRENDERLI NELLE SCUOLE,HANNO GIA'ABBASTANZA RESPONSABILTA'CHE IL GOVERNO HA SCARICATO

Ritratto di asimon

asimon

Lun, 31/08/2020 - 12:55

ma non erano sufficienti i classici banchi monoposto senza ruote facilmente reperibili e di fabbricazione semplice veloce ed economica? no no, si sono inventati quegli orribili e scomodi cessi con le rotelle forse per agevolare qualche azienda probabilmente estera loro amica, chi fa i bandi sà che basta inserire un particolare per agevolare una azienda e mettere fuori gioco altre

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 31/08/2020 - 13:03

Questo governo coi suoi sprechi e le sue task Force inutili e costose sta facendo danni enormi. Sveglia italiani.

sarascemo

Lun, 31/08/2020 - 13:09

asimon Lun, 31/08/2020 - 12:55 a marzo COVID 19 era pandemia, oggi e bussines. Inoltre sono pericolosi con sole quattro ruote, conti quelle della sedia d' ufficio, cinque e c' è un perché! Se ne renderanno conto quando uno scolaro cadrà all' indietro facendosi male, speriamo di no.

maurizio-macold

Lun, 31/08/2020 - 13:25

Se vogliamo diventare un paese moderno e civile dobbiamo ASSOLUTAMENTE e PRIORITARIAMENTE investire sulla scuola non solamente creando strutture adeguate ma dotandoci di personale scolastico all'altezza dei tempi e premiando la meritocrazia sia a livello di studenti che di personale insegnante. Lasciamo stare le insulse polemiche tipiche di questi forum e diamoci tutti da fare.

maurizio-macold

Lun, 31/08/2020 - 13:44

Signor ASIMON (12:55), se ha accuse precise e documentate le faccia, altrimenti eviti di dire castronerie.

Ritratto di pendra

pendra

Lun, 31/08/2020 - 13:45

Corre voce che fra qualche settimana finalmente questa oscura Carneade della politica toglierà il disturbo.Tanto ha già raggiunto lo scopo. Ha vinto con merito il Concorso da Preside da Ministro della Pubblica Istruzione. Qualcuno fa parlato di conflitto di interesse ? NOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!

sarascemo

Lun, 31/08/2020 - 13:55

maurizio-macold Lun, 31/08/2020 - 13:25 da disposizioni ministeriali/norme di settore le classi devono consentire uno spazio di 1,8 m2 a studente in classi di 25 scolari (Gelmini, toc toc ci sei?), quindi 45 m2 a classe. Se qualche geometra si cimenta con le norme anti COVID, in 45 m2 ci mette 14 banchi!!! Mancano le strutture, i professori sono a volte degli eroi, basta con la diffamazione continua del qualunquismo. La scuola odierna è il risultato della politica, non si scappa, non si accetta il cambiamento e quando lo si mistifica, si tratta sempre di nuove burocrazie.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 31/08/2020 - 13:58

@macold Incomincia prima tu allora visto che frequenti questi insulsi forum dove si continua a polemizzare.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Lun, 31/08/2020 - 14:09

C'è un solo modo per liberarsi di questi incapaci demagoghi: votare NO al referendum. Rifiliamo loro questo bel calcione nelle terga infischiandocene dei tatticismi opportunistici di Lega, PD, Fratelli d'Italia e delle titubanze di Forza Italia. Facciamolo noi cittadini da soli: un bel NO a Conte, Di Maio, Azzolina e compari.

cir

Lun, 31/08/2020 - 14:24

maurizio-macold Lun, 31/08/2020 - 13:25 . ma come si giudica la meritocrazia ? specialmente nella scuola ?

maurizio-macold

Lun, 31/08/2020 - 14:25

@ GIU'ALNORD (13:58): io ci provo a manifestare la mia opinione senza speculazioni e polemiche. Ci provi anche lei se la cosa le sta a cuore.

sarascemo

Lun, 31/08/2020 - 14:27

maurizio-macold Lun, 31/08/2020 - 13:44 Sul sito del MIUR trova il bando a firma digitale di Arcuri e la premessa testuale "su richiesta della Ministra dell'istruzione Lucia Azzolina" di una fornitura di "1,5 milioni di sedute attrezzate di tipo innovativo". Nelle specifiche tecniche allegato 2 - caratteristiche comuni, il riferimento alle norme UNI -EN. Nelle caratteristiche delle sedute innovative, deroga alle norme UNI (?) il vincolo delle ruote e del piano, ma non si parla di generiche sedute fisse o mobili. Le basta o ancora qualche dubbio?

maurizio-macold

Lun, 31/08/2020 - 14:28

Signor SARASCEMO (13:55), dello stato vergognoso della nostra scuola sono responsabili TUTTI i precedenti governi e per rimettere le cose a posto ci vorra' tempo, competenza e tenacia. E magari evitare governi i cui ministri dichiarino che la scuola e la cultura non producono aumenti di PIL.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 31/08/2020 - 14:39

Ma se i banchi devono essere distanziati perchè devono avere le rotelle???? E poi il pezzo girevole non resisterà più di un mese.Perchè questo spreco di soldi pubblici?? C'è qualche interesse particolare??

maurizio-macold

Lun, 31/08/2020 - 14:49

Signor CIR (14:24), per quanto riguarda gli studenti la meritocrazia e' la cosa piu' semplice da giudicare: basta analizzare il profitto della persona. Per quanto concerne il personale docente in paesi piu' moderni del nostro ci si avvale di societa' che per mestiere fanno valutazioni sulle persone. Poi ovviamente non bisogna lesinare in corsi di aggiornamento professionale, migliorare la retribuzione e penalizzare fortemente l'assenteismo. Infine ai docenti non ritenuti all'altezza va tolto l'incarico ed assegnata un'altra mansione.

checciazzecca

Lun, 31/08/2020 - 15:26

hai voglia a dare la colpa all'evasione fiscale, se i soldi vengono sperperati e sciupati allegramente da perfetti ignoranti, il gettito delle tasse non basterà mai e giù nuove tasse

Ritratto di Adespota

Adespota

Lun, 31/08/2020 - 15:33

Strano che l'Azzolina non abbia proposto o condiviso, oltre a banchi e sedie mobili, anche delle scale mobili da costruire in ogni scuola in modo che ogni alunno non possa sconfinare nel gradino del vicino, evitando contagio certo...

Yossi0

Lun, 31/08/2020 - 16:16

non avete nessuna compassione ... non è colpa della Azzolina ... e nemmeno del Sig. Arcuri ... ci mancherebbe, loro lavorano giorno e notte poverini ... semmai la colpa è di quelli che gli hanno ordinati a loro insaputa ... d'altronde non è la prima volta che accadono fatti ad insaputa degli interessati

cir

Lun, 31/08/2020 - 16:41

maurizio-macold Lun, 31/08/2020 - 14:49 . anche dalla bocconi sia La Fornero sia Monti erano fra i piu' meritevoli..! E' un parametro assurdo la meritocrazia poiche' e' una grandezza "scalare e non vettoriale ".

sarascemo

Lun, 31/08/2020 - 16:46

maurizio-macold Lun, 31/08/2020 - 14:49 e se Bari avesse il mare..? Lallero. In alcune materie l' aggiornamento non è sempre necessario, le risulta che il latino cambia nel corso degli anni, diverso è il discorso sulle materie tecniche, che possono essere stravolte dal progresso nell' ambito di pochi anni o mesi. Quello che auspica è già in vigore e non funziona. Come si può giudicare un professore che insegna in classi di oltre 15 alunni? Le bocciature sono il segno del fallimento dell' educatore, in condizioni normali, sono inevitabili quando gli scolari sono parcheggiati in sovrannumero nelle classi per vari motivi, a volte comprensibili.

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Lun, 31/08/2020 - 16:49

@Yossi0 h. 16:16. Il guaio è che sta emergendo un mistero buffo: vari grillini si comportano come ministri a ...loro insaputa.

hectorre

Lun, 31/08/2020 - 17:17

serve il distanziamento, mi chiedo a che servono le ruote, con quelle ci si può spostare!!!!!!..mi chiedo se ci sono o ci fanno!!!!!..povera Italia!!!!!

Ritratto di asimon

asimon

Lun, 31/08/2020 - 17:48

maurizio-macold: sei il classico trinariciuto

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 31/08/2020 - 18:18

Invece sono fuori norma e se ne accorgono solo ora! Certo che ste menti brillano di luce riflessa..

sukram

Lun, 31/08/2020 - 18:37

Azzolina = danno economico!

cir

Lun, 31/08/2020 - 18:48

questa storia delle sedie e' la stessa cavolata delle valvole termostatiche , servono a nessuno..ma producono PIL. Abbiate almeno l' intelligenza ( si fa per dire..) di procurarvi un capitolato con disegno dove ci sia anche un tetto massimo di costo. Dove ogni paese deve essere libro di farlo costruire ai falegnami e carpenterie eventuali presenti sul territorio di zona. . Evitando di dare l' APPALTO ad una qualsiasi IKEA o imprenditori da strapazzo che gia' ne vedono l' esclusiva, e si distribuisce un po di lavoro.

ITA_Chris

Lun, 31/08/2020 - 19:42

I produttori che non hanno partecipato alla gara lo hanno fatto perché avevano i tempi di consegna impossibili. Una volta terminata, li hanno modificati, tanto è vero che gli ultimi banchi e sedie arriveranno a Ottobre. Vediamo cosa succederà se qualcuno si farà male con queste sedie. Dovevano prendere eventualmente i banchi fissi monoposto e mantenere le sedie attuali salvo rottami. Non è che i soldi si trovano sugli alberi.

igiulp

Lun, 31/08/2020 - 19:48

In tutti gli anni di studio non ho mai visto classi coi banchi ben allineati e distanziati. Questo risultato lo si vorrebbe raggiungere con le rotelle........ Tenetevele in testa 'ste rotelle e fatele ben girare che ne avete bisogno.