Sea Eye vuole lo scontro: "Salvini non ci intimidisce". E punta verso Lampedusa

L'ong tedesca si rifiuta di tornare in Libia e fa rotta verso Lampedusa: "Non siamo intimiditi da Salvini". Inizia un nuovo braccio di ferro

"La cosiddetta Guardia Costiera libica ci ha assegnato un porto per le 65 persone a bordo. Abbiamo respinto questa indicazione. La Guardia Costiera finanziata dall'Unione europea ci chiede di violare la legge internazionale: non rimetteremo le persone soccorse nei campi di tortura libici". È con questo tweet che la ong tedesca Sea Eye fa sapere che la nave "Alan Kurdi" non tornerà indietro a portare i 65 migranti irregolari recuperati al largo delle coste libiche. "Siamo ora sulla rotta per Lampedusa", fanno poi sapere lanciando una nuova sfida a Matteo Salvini che oggi pomeriggio gli ha precluso l'accesso alle acque territoriali italiane. "Non siamo intimiditi da un ministro dell'Interno, ci dirigiamo verso il porto sicuro più vicino".

Era già tutto scritto questa mattina quando l'equipaggio della "Aln Kurdi" si è fiondato a recuperare i migranti irregolari che si trovavano su un barcone che non aveva lanciato alcun segnale d'allarme. La stessa ong tedesca ha, infatti, riferito nelle scorse ore che il gommone "soccorso" aveva un motore funzionante e sufficiente carburante e ha giustificato il proprio intervento spiegando nessuno a bordo aveva a disposizione telefoni satellitari o Gps. "Senza alcuna conoscenza nautica e senza telefoni, il loro destino era segnato", ha spiegato Gorden Isler della "Alan Kurdi", battezzata in ricordo del bambino siriano trovato morto nel 2015 su una spiaggia turca e la cui foto fece il giro del mondo. Si è così riaperto il teatrino sul "porto sicuro" verso cui far rotta. Sin dalle prime battute l'ong tedesca ha fatto sapere che voleva attraccare in Italia o, alla peggio, a Malta. Da Roma è subito arrivato un secco "no". "La nave potrà fare rotta verso la Tunisia o verso la Germania", hanno tuonato dal ministero dell'Interno dopo che, nelle ultime settimane, sono stati alle prese con l'assalto della Sea Watch al porto di Lampedusa.

Quando dalla Guardia costiera libica ha assegnato il porto a cui attraccare, l'equipaggio della "Alan Kurdi" ha subito fatto resistenza screditando il governo di Tripoli e attaccando duramente l'Unione europea. "Ci chiedono di violare il diritto internazionale", hanno lamentato. E, dopo tre ore di silenzio, hanno deciso di far rotta verso il porto di Lampedusa, nonostante Salvini abbia già disposto il divieto di ingresso nelle acque territoriali italiane. "Non siamo intimiditi da un ministro dell'Interno, ci dirigiamo verso il porto sicuro più vicino", ha replicato l'ong tedesca seguendo il copione della capitana Carola Rackete che ha portato la Sea Watch 3 nel porto dell'isola siciliana. "Si applica la legge del mare - hanno quindi aggiunto - anche se alcuni esponenti governativi non vogliono ammetterlo".

Commenti

oracolodidelfo

Ven, 05/07/2019 - 23:21

Se non avete paura di Salvini.....abbiate paura del popolo italiano esausto.

venco

Ven, 05/07/2019 - 23:23

Questi non applicano la legge del mare ma la abusano.

jav2

Ven, 05/07/2019 - 23:34

speriamo che questa volta il governo reagisca, e non faccia fare la solita figura da idioti agli italiani

Luigi Farinelli

Ven, 05/07/2019 - 23:52

"Non siamo intimiditi da Salvini". Ma dove siamo arrivati?

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 05/07/2019 - 23:53

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) dice : Hi !!! STOP Il ragionamento della Alan Kurdi non fa una grinza !!! STOP La logica è logica su questo pianeta come su un'altro pianeta !!! STOP Salvini vuole a risolvere ? STOP C'è il Onefirsttwo's 48-hours plane !!! STOP Il resto sono chiacchiere a vuoto !!! STOP La Alan Kurdi barra a dritta su Lampedusa !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhh .

TITTI63

Sab, 06/07/2019 - 00:06

Blocco navale, bisogna insegnare alle ong a rispettare il nostro territorio, ci sono tanti altri paesi in africa dove chiedere un porto sicuro, oppure possono fare una bella crociera e andare in corsica, il tempo è bello.

Sceitan

Sab, 06/07/2019 - 00:13

Io applicherei la Legge del Menga. Chi li ha recuperati se li tenga.

Brutio63

Sab, 06/07/2019 - 00:21

La GIP ha di che essere soddisfatta È riuscita ad innescare la serie di azioni con la sua ordinanza esilarante Adesso partirà il circo Barnum degli orfani dell’accoglienza scopo sostituzione etnica Italiani sempre più in crisi demografica Italiani schiacciati da tasse, lavoro precario e salari miseri Immigrati in hotel con Wi-Fi e tanti volontari pagati con soldi pubblici assunti in via clientelare Queste ONG storpiano la legge del mare È un vero attentato alla sovranità italiana Uno Stato è libero di decidere chi, dove, come, quando possa entrare nei suoi porti L’Italia agli Italiani

apostrofo

Sab, 06/07/2019 - 00:52

L'aggressione della Sea Watch, la sentenza che l'ha legittimata, il bombardamento "sbagliato" di Haftar, la minaccia di Al Serraji di aprire i campi profughi, una due tre navi in mare che rifiutano Malta. Una di queste, tedesca anche questa, dichiara di sfidare Salvini, la nomina a sorpresa di un PD alla presidenza europea dichiaratamente contrario alla chiusura dei porti italiani (le elezioni europee il PD le ha perse, ma altri "fratelli europei" lo nominano autonomamente presidente della Commissione creandosi anche un pass-partout per l'immigrazione facile in Italia più ONU e la "accoglienza quodidiana" del papa etc etc. Salvini può fare tutto da solo ?

pastello

Sab, 06/07/2019 - 00:57

Beh, dal loro punto di vista non hanno tutti i torti. Risulta a qualcuno che Salvini, da quando è al Governo, abbia rimandato indietro una nave con i clandestini a bordo?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 06/07/2019 - 01:11

Gli eroi della X Mas, quelli del porto di Alessandria e Gibilterra, e i loro avi della beffa di Buccari, si stanno rivoltando nella tomba.

Marcolux

Sab, 06/07/2019 - 01:11

Finchè c'è Patronaggio e la Vella si possono permettere qualsiasi cosa, anche di entrare in porto a Lampedusa con la mitragliatrice a prua! Italia, Paese di M....! Magistrati eversivi!

Ritratto di cicopico

cicopico

Sab, 06/07/2019 - 06:15

E un piano organizzato,x sostituzione etnica,lo fanno a posta a venire in italia,perche l italia non sta al gioco.ma come mai non ce un italiano che scende in piazza x dire no ad invasione? Non lamentiamoci poi.....

Blueray

Sab, 06/07/2019 - 06:17

Personalmente detesto la violenza, le guerre, le armi, ma sono fermamente convinto che senza un'azione militare forte ed anche cattiva, la situazione non cambierà. Faranno sempre più ciò che vogliono loro e alla fine avremo la credibilità dei Paesi bananiferi. Ricordo che nel 1997 facemmo oltre 80 morti nel canale d'Otranto, ma l'Onu schierò immediatamente migliaia di soldati in Albania acchè cessassero le partenze. Con la legalità e la magistratura (di sx) una fragile democrazia in cui vota metà degli elettori non fa proprio niente di niente.

Ritratto di blackwater

blackwater

Sab, 06/07/2019 - 06:47

questa si chiama EVERSIONE perpetrata da stranieri nei confronti dello Stato italiano;peraltro ai tempi del terrorismo tale acquiescenza di alcune gangli istituzionali dell'Italia non si era mai vista.

routier

Sab, 06/07/2019 - 06:56

Forse Salvini non vi farà paura ma una popolazione che perde la pazienza non è da prendere sottogamba. Occhio!

Pigi

Sab, 06/07/2019 - 07:09

Purtroppo questo è il risultato di coloro che hanno liberato Carola, favorendo gli scafisti stranieri. Ripetiamolo ancora una volta: bisogna istituire l'impeachment con legge costituzionale, i sabotatori non possono rimanere nello stato che tradiscono. Basta un semplice comma aggiunto all'art. 97 (quindi indipendentemente dal ruolo svolto nello Stato, magistrato, generale, prefetto ecc.): "Il Parlamento in seduta comune può destituire, a maggioranza assoluta dei suoi membri, qualunque pubblico dipendente". Si può aggiungere, come garanzia "dopo averlo sentito in aula".

Giuseppe45

Sab, 06/07/2019 - 07:13

Davanti a tanta sprezzante arroganza e boriosa prepotenza, non rimane che ammanettare tutta la ciurma e sequestrare il natante se entra nelle nostre acque territoriali. Sarà la prova di appello per la giudicessa che ha vistosamente sbagliato la prima volta. Errare humanum est, perseverare autem diabolicum!

Amazzone999

Sab, 06/07/2019 - 08:06

All'assalto dell'Italia, con merce clandestina, avanzano i pirati teutonici delle ONG, minacciosi e insuperbiti dall'immunità acquisita, con italiani subalterni e avvocati al loro servizio. La jihad migratoria continua, usando l'arma dei clandestini, strumenti più profittevoli e mascherati rispetto a spranghe, sassi e mattoni usati dai centri sociali durante le riunioni del Gruppo dei Paesi più industrializzati. Puntano sempre a Lampedusa, lembo di terra sfavorito dalla posizione geografica quasi africana, Più volte avevo suggerito una modesta proposta, sempre cassata dal censore di turno in questo giornale. Affermano che Lampedusa è l'unico porto sicuro? L'isola necessita del titolo di porto insicuro con il sequestro immediato e messa in disarmo delle navi ONG. Se non basta, offriamola in concessione come base mediterranea al migliore offerente tra Russia,USA o Cina.

Scirocco

Sab, 06/07/2019 - 08:09

Se le Leggi dello Stato Italiano ed il Ministro Salvini non intimidiscono questi delinquenti, direi che è giunta l'ora di applicare una diversa opzione: una cannonata di avvertimento e poi due cannonate in pieno nella nave. Fine delle trasgressioni delle ONG.

cesare caini

Sab, 06/07/2019 - 08:10

Il 59 % del popolo Italiano che la pensa come Salvini ! Perché volete farlo stravincere ?

Italy4ever

Sab, 06/07/2019 - 08:27

E basta!!! Toglietevi dalle scatole! Invasori! Da affondare subito perché non possiamo continuare ad essere i fessi dell'Europa. Dobbiamo fare capire che non siamo succubi dell'illegalità delle ONG.

lillo44

Sab, 06/07/2019 - 08:31

.....tutti contro il Ministro Salvini, ma che ha fatto di male visto che porta avanti le decisioni del Governo Italiano, voluto dalla maggioranza degli Italiani? Sicuramente esagera in certe dichiarazioni ma è pur vero che viene attaccato quotidianamente da tutta l'Unione Europea e non solo!! Le direttive sono del Governo Italiane e non prese autonomamente dal Ministro dell'Interno, a mio parere!!

Ritratto di cicopico

cicopico

Sab, 06/07/2019 - 08:33

Noi italiani non siamo piu padroni in casa nostra commandano i pirati.

VittorioMar

Sab, 06/07/2019 - 08:37

..HANNO LA MAGISTRATURA DALLA LORO PARTE...ANTI ITALIANI da SEMPRE !!...SALVINI C'E' sono tutti gli altri GENERALI che "TRADISCONO"...e il POPOLO lo RINGRAZIA per quello che RIESCE a FARE...!!

FrancescoVa1954

Sab, 06/07/2019 - 08:38

Ma sicuramente, voi potete fare quello che volete: portare clandestini dove vi pare, violare i confini, violare le regole. Spero ch prima o poi qualcuno dia fuoco a quella nave negriera.

Alain#

Sab, 06/07/2019 - 08:38

Salvini non fa paura a nessuno: solo chiacchiere e distintivo.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Sab, 06/07/2019 - 08:49

Questi delinquenti non stanno salvando proprio nessuno ma fanno trasbordo di persone dall'Africa all?italia dietro pagamento di 3000-5000 € a persona. Itrafficanti così dette ong speculano e garantiscono il trasbordo in Italia dove i finti profughi verranno mantenuti, pagati forniti di vestiti e cellulari senza far nulla. E' per questo che i porti sicuri per questi delinquenti sono solo quelli italiani. Ma che schifo tutti quelli che li difendono.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 06/07/2019 - 08:56

Col precedente della Sea Watch3 e la Carola ora loro si sentono autorizzati a fare la stessa cosa. Affondarla!

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 06/07/2019 - 08:58

E' chiaro che nella fattispecie non basta fare la faccia feroce. Uno feroce lo deve essere sul serio.

giancristi

Sab, 06/07/2019 - 09:02

Ma quale legge del mare? Quelli sono finti profughi che non meritano nessuna compassione. Non sono vittime. Processarli per immigrazione clandestina. Espellerli. Se i loro paesi non li rivogliono, bloccare i finanziamenti. Basta soldi all'Africa!

Ritratto di corsarotemplare

corsarotemplare

Sab, 06/07/2019 - 09:13

Questo succede perchè noi italiani facciamo schifo, l' Italia è piena di TRADITORI a cui non interessa il bene degli italiani ...ma i loro interessi politici...VERGOGNA ITALIANI non saremo mai uniti,nemmeno nel bisogno,alla faccia dei patrioti e di chi ha fatto l'unità d'Italia !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Scirocco

Sab, 06/07/2019 - 09:48

Non hanno paura di Salvini? E allora avranno paura delle navi militari Italiane e dei loro cannoni.

Alain#

Sab, 06/07/2019 - 10:48

Scirocco: navi militari? Cannoni? Le sta vaneggiando. Siamo in Europa, non su risiko...

Scirocco

Sab, 06/07/2019 - 14:55

Vede caro Alain il problema dell'Italia è che purtroppo siamo in Europa, altrimenti qui non si avvicinerebbe nessuna ONG o barchino od altro. L'Europa è la nostra rovina.