Senegalese sventa scippo, la folla lo minaccia di morte

L'episodio in corso Garibaldi a Napoli: i carabinieri hanno arrestato uno dei rapinatori, in fuga l'altro

Senegalese sventa scippo, la folla lo minaccia di morte

Ha difeso una turista francese di 29 anni dai rapinatori in corso Garibaldi, a Napoli. Per questo un 36enne senegalese è stato aggredito da una folla di persone che l'ha minacciato di morte. Nella ressa qualcuno ha però chiamato i carabinieri.

Arrestato un 19enne con l’accusa di rapina aggravata in concorso, mentre il suo complice è fuggito a bordo di uno scooter. I due hanno minacciato la francese con un coltello e li hanno strappato di dosso la borsa. Il senegalese li ha rincorsi e ha bloccato il motorino da dietro, ma è stato assalito da un folto gruppo di persone che con minacce di morte gli ha intimato di lasciarli andare. "La folla mi diceva di lasciarlo andare, mi hanno anche minacciato ma io non ho ceduto", ha raccontato il senegalese. Solo l'intervento dei carabinieri ha permesso di calmare gli animi e recuperare il bottino ((500 euro in contanti, un tablet, uno smartphone e il passaporto). L'immigrato è in Italia da sei anni e ha regolare permesso di soggiorno. Vive a Napoli ma lavora in provincia, a Somma Vesuviana, in una fabbrica dove si riciclano abiti usati.

Commenti