Lo show di Ferrero in tv: "La porta è come la donna: va penetrata"

Le parole del patron della Sampdoria, Massimo Ferrero: "Un messaggio a tutti i calciatori del mondo La porta è come una donna: va penetrata"

Lo show di Ferrero in tv: "La porta è come la donna: va penetrata"

Sempre vulcanico, non c'è che dire. Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha elettrizzato il dopo partita di un derby della lanterna finito con un poco entusiasmante 0 a 0. Intervistato da Premium Sport, Ferrero ha elogiato il lavoro del suo allenatore, ma ha ricordato - a suo modo - che a calcio non vince chi gioca meglio. Ma chi segna. È la dura legge del gol in salsa sampdoriana.

"Giampaolo ha preparato una grande gara, ma non ha potuto fare i cambi giusti", ha detto a il presidente blucerchiato a Premium scherzando sul fatto che il mister era in collegamento in diretta e lo stava ascoltando. "Lo dico perché me sente, sennò mica lo direi". Poi ha aggiunto: "Se mi tengo stretto Giampaolo? Se lo tiene stretto la moglie. Io gli posso volere bene perché oltre ad un maestro di calcio è un uomo per bene, una grande persona e grande lavoratore: sta lì 12 ore a spaccarsi i maroni con questi che quando vedono la palla non la buttano dentro. Ma la porta è come una donna, va penetrata! Non va contemplata". Il presidente era un po' scocciato da quanto visto in campo. "Penso sia un'occasione perduta, perché abbiamo giocato solo noi. Chi è pagato per fare gol deve tirare sempre, perché il calcio si vince solo facendo gol. Se tiri, segni. Abbiamo perso due punti". In una ulterore intervista (guarda il video), Ferrero poi precisa: "La porta va penetrata non dicussa? È un messaggio per tutti i calciatori del mondo. Chi è pagato per fare gol deve tirare. Nel calcio si vince solo facendo gol. Se tiri, segni".

Ferrero è poi tornato a parlare del suo rapporto con l'allenatore,più volte elogiato, e di un possibile premio in caso di qualificazione in Europa. "Un regalo per Giampaolo in caso di qualificazione all’Europa League? Il regalo gliel’ho già fatto - dice, ironico - ha un presidente come me. Quando abbiamo perso tre partite però nessuno mi ha detto niente, ora che abbiamo fatto 4 punti in 2 gare tornate a parlare d’Europa? Comunque mi dispiace perché questi ragazzi del Genoa hanno picchiato forte. Murru credo che si sia fatto male. Giampaolo è stato penalizzato, perché un cambio è stato forzato" (guarda il video).

Commenti