Il sindaco del Pd fa coprire la targa dedicata all'ispettore Raciti

La denuncia del sindacato autonomo di polizia. Nel comune di montefiore Conca in provincia di Rimini coperta la targa dedicata all'ispettore perché disturba il presepe

"Non c'entrava niente" secondo gli organizzatori con il contesto scenografico. E così un lenzuolo ha coperto la targa dedicata all'ispettore della polizia Filippo Raciti morto nel 2007 durante gli scontri che si sono verificati prima del derby calcistico fra Catania e Palermo. Accade a Montefiore Conca, un piccolo comune in provincia di Rimini nell'Emilia Romagna. Quest'anno l'amministrazione comunale ha organizzato un presepe vivente che si dipana lungo l'arena del comune che era stata intitolata proprio alla memoria del poliziotto morto. A denunciare l'episodio è il Sap, il sindacato autonomo di polizia: "L'arena intitolata a Filippo Raciti nel 2014 dall'ex sindaco di Montefiore Conca, ha sempre ospitato il presepe vivente e la targa non è mai stata coperta. Cambia amministrazione e la nuova, a guida Pd, copre la targa con il nome del nostro collega caduto oltraggiando la sua memoria. Siamo disgustati".

Aggiunge Stefano Paoloni, segretario generale del Sap: "Il collega Filippo Raciti ha sacrificato la sua vita per il bene di Paese. La targa a suo nome ha addirittura senso nel contesto nella natività per onorare la sua memoria. Un gesto più ideologico che funzionale al presepe. Quella è l'arena Filippo Raciti, dedicata a un servitore dello Stato caduto nell'adempimento del dovere. Nel mese di maggio, in occasione del nostro "Memorial Day" torneremo lì come ogni anno a ricordarlo con una cerimonia".

Chi era Filippo Raciti

Filippo Raciti, catanese, era un ispettore della polizia che è morto durante gli scontri che si sono verificati fuori dallo stadio il 2 febbraio del 2007 in occasione del derby di calcio tra Palermo e Catania. Raciti è morto in ospedale per le gravi ferite. La morte di Raciti suscitò forte emozione in tutto il paese e causò l'interruzione di tutti i campionati di calcio in Italia per una settimana e l'annullamento di un'amichevole della Nazionale.

Un intenso dibattito sulla messa a norma degli stadi è scaturito dopo l'incidente e ha causato la disputa degli incontri di calcio a porte chiuse fino al completamento dei lavori necessari alla messa in sicurezza degli impianti non a norma. Raciti è stato insignito della medaglia d'oro al valor civile alla memoria, consegnata alla moglie l'11 maggio 2007, in occasione del 155° anniversario della Polizia di Stato. Il 17 febbraio 2007 gli è stato intitolato lo stadio di Quarrata, in provincia di Pistoia. Il 14 aprile 2007 è stato intitolato lo stadio comunale di Siderno in provincia di Reggio Calabria alla sua memoria. Tra il 28 febbraio e l'1 marzo 2009 è stata fatta una lunga maratona in suo onore, che partiva dallo stadio Angelo Massimino di Catania e arrivava allo stadio Renzo Barbera di Palermo. L'iniziativa ha visto protagonista l'ex atleta siciliano Salvatore Antibo. Per il suo omicidio, è stato condannato a 14 anni di reclusione Antonino Speziale, minorenne all'epoca dei fatti, oltre a 11 anni di reclusione per Daniele Micale, dal 2017 in semilibertà.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Lun, 23/12/2019 - 14:12

IL GOMMONE INVECE?

cgf

Lun, 23/12/2019 - 14:13

Il sindaco del Pd È NOTO per essere un fervente cattolico, avrei scommesso che andasse a Messa, solo ai funerali, per guadagnare simpatie e voti

jenab

Lun, 23/12/2019 - 14:21

che dire...

seccatissimo

Lun, 23/12/2019 - 14:30

Non c'è da meravigliarsi più di tanto. E' risaputo che i pdioti, in testa, al posto del cervello hanno, salvo rarissime eccezioni, solo il vuoto pneumatico !

Calmapiatta

Lun, 23/12/2019 - 14:44

Già, ha sacrificato la vita per liberare un'altro invasato di sx che pensa con l'ideologia invece che con il cervello. Questo è il ringraziamento....puerili, oltre che stupidi.

steacanessa

Lun, 23/12/2019 - 14:57

Mi stupisco che ci siano ancora agenti aderenti al sindacato comunista. Cosa aspettate a dimettervi?

polonio210

Lun, 23/12/2019 - 15:09

Aleggia sul paese un virus pericolosissimo per le menti umane e si chiama "politicamente corretto".Questo povero sindaco,sicuramente affetto da questo virus,ha deciso di coprire una targa,dedicata ad un servitore dello Stato caduto nell'adempimento del dovere.Targa che è posta nell'arena che porta il nome di Filippo Raciti,per inciso.Chissà,questo sindaco,come si sarà sentito importante per avere compiuto un gesto di così tanta rilevanza.Chissà come avrà gonfiato il petto per avere evitato,con sprezzo del pericolo,l'ennesimo attentato al "politicamente corretto".Chissà se alla mattina quando si fa la barba evita di guardarsi allo specchio?Io credo proprio di sì perché altrimenti ricoprirebbe la sua immagine di uno strato consistente di espettorato.

killkoms

Lun, 23/12/2019 - 15:13

il classico comuni sta malato dell'odi o per i cittadini in divisa!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Lun, 23/12/2019 - 15:14

la sinistra detesta le forze dell'ordine, le scenate della boldrini ad amatrice le ricordiamo tutti, però sono utili quando hanno bisogno di scorte o rubano (raramente) in casa dei radical chic... poi in tutte le altre occasioni si possono offendere e denigrare, questo il pensiero unico della sinistra.

Una-mattina-mi-...

Lun, 23/12/2019 - 15:22

E FAR COPRIRE IL SINDACO, INVECE?

cgf

Lun, 23/12/2019 - 15:27

@Paolo_Trevi ora che mi fa notare... a casa di certa gente non vanno mai a rubare, chissà perché?

Libertà75

Lun, 23/12/2019 - 15:53

questo razzismo della sinistra verso le persone oneste lascia basite le persone intelligenti di questo Paese

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 23/12/2019 - 15:59

Beceri comunisti anti-italiani. I gommoni e i giubbotti di salvagente vanno bene ma una targa ad un servitore dello stato no. Finirete spazzati via nella m@rda nella quale avete precipitato l'Italia indegni esseri schifosi.

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 23/12/2019 - 16:00

@cgf "a casa di certa gente non vanno mai a rubare, chissà perché?" Perche' non si ruba in casa dei ladri??

dare 54

Lun, 23/12/2019 - 16:13

Gesù è nato (e morto) per noi. Raciti pure. Che ne dici, sindaco?

claudioarmc

Lun, 23/12/2019 - 16:29

Vergogna da miserabili

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 23/12/2019 - 16:41

Uno sfregio a tutte le commemorazioni...

Ritratto di Lucio Flaiano

Lucio Flaiano

Lun, 23/12/2019 - 16:47

Lucio Flaiano. Un sindaco di sinistra, eletto da suoi pari, un Uomo come Raciti non lo potrebbe mai imitare.

mimmo1960

Lun, 23/12/2019 - 16:55

Siamo ancora in democrazia??

mimmo1960

Lun, 23/12/2019 - 16:57

Per Libertà75. Condivido.

zadina

Lun, 23/12/2019 - 17:11

Le ideologie di sinistra vanno sempre contro il buon senso e si sono sempre comportati in questo modo a partire da i comunisti Lenin e Stalin che uccisero 40 milioni di loro concittadini per il semplice motivo che erano avversari politici e i comunisti Italiani hanno ereditato il loro violento DNA anche se hanno cambiato nome diverse volte il lupo cambia pelo ma non il vizio e lo dimostrano in tutte le occasioni ( avanti popolo alla riscossa )

aldoroma

Lun, 23/12/2019 - 17:34

SINDACO DA DIMETTERE

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 23/12/2019 - 17:49

solo in Italia.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 23/12/2019 - 18:08

Ci fosse stato un busto di Lenin non lo avrebbe certo coperto.

caren

Lun, 23/12/2019 - 18:12

Se ne sentono e vedono di tutti i colori. L'Italia è diventata la Casa della Vergogna.

Ritratto di Gius1

Gius1

Lun, 23/12/2019 - 18:26

A cambio della statua di Raciti , mettete il corpo vivo del sindaco buffone a pecora. Poi fatelo dimettere , perche´di queste persone sono piene le piazze delle sardine

d'annunzianof

Lun, 23/12/2019 - 18:39

Dopo le prossime elezioni SPARIRETE VOI INFAMI!

Giorgio5819

Lun, 23/12/2019 - 18:50

Bello schifo.... ! Tipico comunista.

mimmo1960

Lun, 23/12/2019 - 18:55

Raciti era un servitore dello stato, non era un personaggio qualsiasi.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Lun, 23/12/2019 - 18:56

Sinistra sempre più miserabile. Ormai sanno solo odiare e disprezzare i “nemici” che ottusi stereotipi impongono loro, senza alcun rispetto per nulla e per nessuno. Rivoltanti...

Trinky

Lun, 23/12/2019 - 19:02

Complimenti a quei cittadini che hanno votato un beota come lui.......

ziobeppe1951

Lun, 23/12/2019 - 19:31

Kkkomunistidimerda

Gyunchiglia

Gio, 26/12/2019 - 20:31

Sono fuori. I sinistri vivono scollegati dalla realtà, ma ultimamente stanno proprio uscendo dalle orbite terrestri.   Questa deriva è inquietante, c'è di che preoccuparsi davvero. Stiamo arrivando al punto di rinnegare la libertà di parola e di espressione (come nei regimi), negare ai servitori dello Stato il rispetto che meritano, trattandoli come se fossero una vergogna. Davvero una brutta piega. Cose che fino a venti anni fa nel 2000 prima dell'Euro sarebbero state impensabili.