"Ho fatto 27 operazioni...": l'audio choc di Rubicondi prima di morire

Gli amici volevano riportarlo in Italia per fargli proseguire le cure contro il tumore ma Rossano Rubicondi si rifiutò, mostrandosi esausto

"Ho fatto 27 operazioni...": l'audio choc di Rubicondi prima di morire

Durante la puntata di venerdì di Pomeriggio5, Barbara d'Urso è tornata a parlare di Rossano Rubicondi in concomitanza con le equie celebrate a New York, alla presenza degli amici più cari e di Ivana Trump. La conduttrice di Canale5 ha mandato in onda un messaggio vocale che il modello ha inviato pochi giorni prima di morire a un suo amico stretto. Dalle sue parole, si evince la stanchezza di una battaglia che Rubicondi stava combattendo da ormai molto tempo, che gli stava consumando l'energia. Eppure, agli occhi della maggior parte delle persone, il modello non voleva dare a vedere la sua sofferenza e preferiva continuare a mostrarsi come il ragazzo gioioso e pieno di vita che tutti hanno conosciuto.

Il vocale è molto crudo, in quei pochi secondi Rossano Rubicondi ha espresso il suo vero stato di salute: "Io tutti i giorni vado avanti avanti avanti. Adesso ho fatto 27 operazioni, i punti stanno passando, devo fare un’altra operazione chirurgica, poi un’altra chemio, poi mi prendo una settimana per me e sarà così fino a Natale...". In Italia pochissime persone erano a conoscenza della malattia di Rossano Rubicondi che, sempre stando a quanto rivelato nel programma di Barbara d'Urso, è morto in casa da solo, dopo aver sbattuto la testa nella vasca. Notizie non confermate, che circolano tra gli amici più stretti, riferiscono che il modello avrebbe percorso 6 metri, dopo essere caduto, per recuperare il telefono e chiedere aiuto. Ma purtroppo non è riuscito nel suo intento ed è morto in casa da solo.

All'inizio, Rossano Rubicondi potrebbe aver sottovalutato l'entità del problema, considerando quella macchia sulla pelle come un effetto del sole preso in spiaggia e non come un melanoma. Invece non era così e quando ha scoperto la vera natura di quel problema era ormai troppo tardi. Le sue condizioni di salute sono poi precipitate fino alla morte. Ivana Trump pare abbia fatto di tutto per consentirgli le migliori cure in America, standogli vicino in nome dell'affetto che li legava da oltre vent'anni.

Sempre a Pomeriggio5, un altro amico di Rossano Rubicondi ha raccontato di aver sentito il modello all'inizio di questa estate, offrendogli la sua disponibilità per aiutarlo a tornare in Italia e farsi curare nel nostro Paese. Rossano Rubicondi, con garbi ed educazione, avrebbe rifiutato la proposta: "Ti voglio bene, so che anche tu mi vuoi bene, ma sono stanco di combattere".

Commenti