Spray anti-aggressione per le donne. L'iniziativa della Lega per l'8 marzo

A Fonteviva il Comune distribuisce alle cittadine maggiorenni le bombolette urticanti. "Belli i fiori, ma in troppe vengono calpestate"

Spray anti-aggressione per le donne. L'iniziativa della Lega per l'8 marzo

Per la festa delle donne c'è chi regala fiori e chi, come il sindaco di Fontevivo, preferisce invece un oggetto forse meno tradizionale, ma che reputa ben più utile per le donne. Tommaso Fiazza, eletto con la Lega nord, primo cittadino più giovane d'Italia, ha inaugurato l'iniziativa in nome di una convinzione ben precisa.

"I fiori sono bellissimi - spiega - ma troppe donne vengono calpestate, rapinate o violentante nel corpo e nella dignità, e noi vogliamo mandare un segnale forte, mettendole in condizione di difendersi". L'auspicio del sindaco è che lo spray anti-aggressione non debba mai servire, ma nel caso le sue concittadine si facciano trovare pronte.

L'iniziativa è nata, dice ancora, dal vicesindaco Matteo Agoletti. Da domani all'11 marzo lo Sportello del cittadino distribuirà lo spray alle donne maggiorenni che ne faranno richiesta, dalle 8.30 alle 12.30. E c'è anche la possibilità di prenotarlo per e-mail.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti