"Una squadra a svastica". Gli ultrà dell'Hellas Verona cantano coro neonazista

Ancora polemiche per la canzone intonata dal tifo organizzato dell’Hellas Verona, tornato in Serie A dopo un anno nel campionato cadetto

"Siamo una squadra fantastica... fatta a forma di svastica... che bello è... allena Rudolf Hess!". Ancora una volta gli ultras dell'Hellas Verona hanno intonato il coro neonazista, che va appunto a citare la svastica e quello che è stato uno degli uomini più influenti del Terzo Reich, del Partito Nazionalsocialista Tedesco e vice del Führer.

Il capo del tifo organizzato dei "mastini" è Luca Castellini, nonché e coordinatore di Forza Nuova per tutto il Nord Italia. Nel luglio 2017, in occasione della festa della curva tenutasi allo stadio Bentegodi, dal palco aveva gridato: "Chi ha permesso questa festa, chi ha pagato tutto, chi ha fatto da garante ha un nome: Adolf Hitler". E furono polemiche à gogo.

Quella dell'Hellas è una delle tifoserie più di estrema destra d'Italia e nella serata di domenica scorsa, al termine dello scontro promozione vinto per 3-0 contro il Cittadella – che ha permesso agli scaligeri di tornare in Serie A dopo un anno nel campionato cadetto – un drappello di tifosi in corteo per il centro città ha intonato nuovamente quel coro: "Siamo una squadra fantastica... fatta a forma di svastica... che bello è...allena Rudolf Hess!".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

rudyger

Mar, 04/06/2019 - 14:29

garzoncelli scherzosi !