"State tranquilli, non c’è formaggio": mangia la pasta e muore a 7 anni

Sono tre gli scritti nel registro degli indagati dalla Procura di Salerno che sta indagando sulla morte di C.W., bimbo inglese di 7 anni deceduto ieri in ospedale, dove era ricoverato a causa di un malore dopo aver mangiato con i genitori in un ristorante in
Costiera Amalfitana

"State tranquilli, non c’è formaggio": mangia la pasta e muore a 7 anni

Sono tre gli scritti nel registro degli indagati dalla Procura di Salerno che sta indagando sulla morte di C.W., bimbo inglese di 7 anni deceduto ieri in ospedale, dove era ricoverato a causa di un malore dopo aver mangiato con i genitori in un ristorante in
Costiera Amalfitana. Gli indagati, la cui iscrizione nel registro era un atto dovuto, sono il titolare del ristorante, il responsabile di sala e il cuoco. Sulla vicenda però sono ancora in pieno sviluppo le indagini condotte dai carabinieri del Nas di Salerno. L’autopsia sul corpo del bimbo intanto dovrebbe svolgersi all’inizio della prossima settimana.

All’ora del pranzo, l’organizzatore dell’escursione consiglia alla famiglia inglese di recarsi nel paese di Scala, rinomato per le sue trattorie e i suoi castagneti. AL MOMENTO di ordinare, i genitori del bambino riferiscono delle sue allergie: il piccolo è infatti intollerante ad alcuni alimenti e, in particolare, a latte e latticini. I Cameron sostengono di avere avvertito della cosa il cameriere e il titolare e che fosse loro stato assicurato che la pasta al pomodoro servita a Wahio non contenesse né latte né suoi derivati, ovvero formaggio e mozzarella.Ma trascorsi pochi minuti dalla fine del primo piatto, il bimbo inizia a sentirsi male. Una reazione violenta, tanto che arriva in arresto cardiaco al presidio ospedaliero Costa d’Amalfi.

Commenti