La stoccata di Zangrillo: "Troppi scienziati dell'ultima ora"

Il primario del San Raffaele contro gli allarmisti: "Se terrorizziamo le persone, non le renderemo mai responsabili". E avverte: "Ecco quando saremo più tranquilli"

La lotta di Alberto Zangrillo si muove sia sul piano sanitario sia su quello mediatico: da una parte è in prima fila in sala rianimazione dove per il momento sta ricoverando più malati di altre patologie che positivi al Coronavirus, dall'altra deve misurare bene le sue affermazioni altrimenti rischia di finire sempre di più nel mirino di chi vorrebbe chiudere tutto il Paese per fermare l'avanzata del Covid-19. Da molti viene definito un negazionista, ma il suo curriculum parla chiaro e non ha bisogno di altre delucidazioni. "Non credo, stiamo affrontando il problema con metodo e l'approccio terapeutico corretto sta diffondendosi negli ospedali e sul territorio", ha dichiarato il professore su un'ipotetica situazione simile alla scorsa primavera. Eppure ogni giorno assistiamo a scene di malati parcheggiati in ambulanza e di infinite code per effettuare i tamponi: la paura "è comprensibile" e ha alimentato un afflusso disordinato in ogni ospedale. Anche perché i test eseguiti non per tracciare, ma per tranquillizzare se stessi, "sono inutili e pericolosi".

Tra i virologi continua lo scontro ideologico: "Esistono anche in medicina, come in tutti i settori, quelli che non sbagliano mai: sono coloro che stanno sul divano di casa, dietro a una telecamera e davanti a una scrivania". Il primario dell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare dell'Istituto San Raffaele di Milano ha fatto sapere di avere tre punti di riferimento dal 22 febbraio: la proprietà del suo gruppo che gli ha dato mandato nel fronteggiare la crisi, il suo gruppo di lavoro e il professor Pierpaolo Sileri (membro del governo). "Io sono un clinico di terapia intensiva che lotta per guarire la gente, ma soprattutto un professore universitario", è la risposta a chi lo accusa di essere troppo schierato politicamente nelle sue interviste in televisione. E dunque le evidenze che ricava dalla clinica e dalla ricerca "non hanno colore politico".

"La gente è terrorizzata"

Il sospetto è che Zangrillo sia vittima di una campagna d'odio. Da qui nasce la dura frecciatina lanciata verso una certa stampa, politicamente trasversale, che a suo giudizio ha gravi responsabilità: "Se terrorizziamo le persone, non le renderemo mai responsabili. Mio padre mi ha insegnato l'importanza della carità". Dal punto di vista dei cittadini qualcuno avrebbe approfittato del momento per farsi pubblicità: l'emergenza Coronavirus, oltre a provocare ingenti danni alla salute e all'economia, ha messo in linea di produzione "una serie di scienziati privi dei necessari parametri per essere definiti e riconosciuti come tali". La seconda ondata ha dimostrato che gli attacchi al sistema sanitario della Lombardia, che punta sull'azione sinergica del pubblico col privato, erano del tutto gratuite: "È ampiamente dimostrato che il privato non sottrae risorse al pubblico".

Il primario del San Raffaele ha spiegato il motivo per cui ha deciso di assumere Sileri, viceministro della Salute, sottolineando che è risultato essere vincitore di un regolare concorso per professore di chirurgia. "Sarà un bellissimo valore aggiunto per la Facoltà di Medicina, gli studenti e i nostri malati", ha sostenuto. Infine Zangrillo, nell'intervista rilasciata a Libero, si è espresso sulla possibile fine del Covid-19 considerando che il nostro sistema immunitario progressivamente si strutturerà "per una adeguata risposta", che ci sarà l'allenamento alla convivenza e che arriverà il vaccino: "Nel secondo semestre 2021 saremo molto più tranquilli".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

manson

Lun, 16/11/2020 - 10:06

se è così perchè ha ricoverato subito briatore e berlusconi anche se avevano sintomi lievi? li poteva rimandare nelle loro ville a curarsi. la gente ha paura perchè sa che cure e posti letto sono riservati ai soliti privilegiati, a berlusconi remsedevir con polmonite in fase iniziale, per i comuni mortali bombe di cortisone se va bene

Nicolaennio

Lun, 16/11/2020 - 10:23

Sbagliarsi è un conto, ma Zangrillo ha trascorso l'estate, dall'inizio alla fine, a dire che il virus era morto e non ci sarebbe stata una seconda ondata, quando è troppo è troppo! Persino Forza Italia (Gabriella Giammanco) si lamenta dei danni provocati dalle uscite di Zangrillo e Bassetti!

Arslan

Lun, 16/11/2020 - 10:27

Ancora parla sto INCOMPETENTE! Istigare ad agosto la gente ad andare in vacanza, al mare, alle sagre, alle feste, come se il covid fosse scomparso e acqua passata, invece, ha RESPONSABILIZZATO le persone Zangrillo? “da una parte è in prima fila in sala rianimazione dove per il momento sta ricoverando più malati di altre patologie che positivi al Coronavirus…” Ah sì? Ma il San Raffaele cos’è? Un’isola felice? un ospedale su Marte? Ma finitela di mistificare la realtà e Zangrillo si desse alla politica, almeno le sue sparate avrebbero un senso…

marcoda

Lun, 16/11/2020 - 10:27

"La gente è terrorizzata", sì, dal San Raffaele e da Zangrillo...

Giorgio Colomba

Lun, 16/11/2020 - 10:27

Scienziati dell'ultima ora asserviti ai sinistrosi politici della prima.

Arslan

Lun, 16/11/2020 - 10:28

manson ore 10:06...li ha ricoverati perchè Zangrillo è "allarmista" con i potenti e quelli che hanno i soldi, "riduzionista" con tutti gli altri...

mzee3

Lun, 16/11/2020 - 10:29

Permettetemi di ricordarvi ciò che ci hanno spiegato gli scienziati; Il vaccino farà questo percorso 1) Viene iniettato, poi,passati una ventina di giorni c'è l richiamo. Da Gennaio/Febbraio verrà dato ai sanitari,forze dell'ordine, poi alle persone più fragili. Nel frattempo passano dei mesi e si arriva alla fine del '21. In questo tempo si controlla quanta immunità da nel tempo il vaccino e si arriva alla data detta dall'ultimo barone universitario. Quello che si può dire di Zangrillo : E così parlò Zaratustra!

jaguar

Lun, 16/11/2020 - 10:46

È più credibile Crozza quando lo imita.

Zecca

Lun, 16/11/2020 - 10:48

Mi fiderei di più del Dr. Jekill

fj

Lun, 16/11/2020 - 11:03

Zangrillo ha ragione, in televisione non dovrebbero essere invitati medici , che non hanno a che fare col Covid. Spaventano la gente. Il virus si combatte lavorando non dicendo 200 volte al giorno che c'è il virus in giro.

baio57

Lun, 16/11/2020 - 11:04

Qualcuno parla di vaccino bene, dopo alcune notizie apparse sul web ,mi sono documentato sulla Glaxo-Pfizer potente Big Pharma primo produttore al mondo di vaccini....è complottistico porsi delle domande ? E' complottismo pensare ad una "incredibile coincidenza/preveggenza" in relazione all'articolo di Repubblica del 28 gennaio 2020 ( VENTOTTOGENNAIODUEMILAEVENTI!!!!!): "Anthony Fauci afferma che entro aprile sarà pronto il vaccino per i test sugli uomini ..."

Ritratto di dlux

dlux

Lun, 16/11/2020 - 11:06

Zecca - Dr Jekill? E se fosse anche lui politicizzato? Io invece non mi fido di nessuno. Primi fra tutti quelli che vanno in TV a pontificare leggendo sfilze di numeretti da un foglio che vedono per la prima volta. I grandi soloni, pseudo-scienziati superpagati ed arrivati (non so per quali meriti) a ricoprire posti di prestigio...Oddio, se si guarda la politica, si capisce anche come mai. La tragedia è che qui si gioca con la pelle della gente.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 11:08

X Nicolaennio 10.23: il termine "clinicamente morto" ti è comprensibile? Sai cosa significa? Detto questo ti ricordo che a terrorizzare la gente e poi "chiudere tutto" son capaci tutti, per basto io. Informare seriamente ed in modo univoco, organizzare le opportune difese di fronte a qualche cosa di imprevisto è tutt'altra cosa, compreso il dare segni concreti di aver saldamente in mano la situazione tranquillizzando così la popolazione. Se poi mesi di tempo si perdono dietro a commissari che non hanno di meglio da proporre monopattini per il decongestionamento dei mezzi pubblici e banchi a rotelle per assicurare il distanziamento nelle scuole... la dice lunga sulle mani in cui siamo, e questo è quello che ha fatto il nostro illuminato governo. Governo che, a norma di costituzione, ha i pieni poteri (assoluti) in caso di profilassi sanitaria in presenza di una pandemia, ha l'obbligo e il dovere di sovrapporsi a tutti i regionalismi.

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 16/11/2020 - 11:10

Arslan ...pensa un po, che il ministro della salute, che ci governa, ha pagato con fior fiore di milioni di euro, nostri, una schiera, mica uno solo, di esperti del cts ed ha pubblicato un persino un libro su come il virus è stato sconfitto e che poi lo ha ritirato a razzo. QUESTO è il ministro che ha responsabilità per la intera Italia. E lei se la prende con Zangrillo? ma mi faccia il piacere come diceva Totò. Bisogna essere super indottrinati per esprimersi come lei.

Mborsa

Lun, 16/11/2020 - 11:12

Zangrillo non ha bisogno di tifoserie pro o contro! Si tratta di riconoscere che senza i Zangrillo, i Bassetti e pochi altri non avremmo mai capito che per 80-90% dei positivi il Covid-19 è poco più di una influenza! Il terrorismo ha portato a "criminalizzare" i comportamenti poco prudenti di minoranze e trascurare la protezione di minoranze fragili. Una minoranza di automobilisti non rispetta il codice della strada: questo non comporta il divieto di circolazione per tutti, bensì il controllo e la sanzione e i cartelli di uscita scuola per proteggere le minoranze fragili!

ulio1974

Lun, 16/11/2020 - 11:13

Non ha spiegato se ad oggi - 16 novembre 2020 - il virus sia ancora clinicamente morto o se sia risorto, più forte e rinvigorito che mai.

ST6

Lun, 16/11/2020 - 11:14

Caro zangrilloParlante, la sua credibilità è clinicamente morta cit. Arrivederci, eh

fabioerre64

Lun, 16/11/2020 - 11:32

Discorsi senza senso, come al solito, Berlusconi non aveva sintomi lievi, ha 84 anni ed è cardiopatico, è stato ricoverato come sarebbe stato ricoverato qualsiasi altra persona, poi che lui avesse una stanza riservata è giustissimo, considerando i soldi che ha donato a quell'ospedale. Il remsedevir lo danno a tutti, altra balla, ho un amico che è stato ricoverato con la polmonite bilaterale, in Liguria, e glielo hanno dato senza che nemmeno lo chiedesse. In ultimo la comica del virus morto, non l'ha mai detto, ha detto che era clinicamente morto che era la pura verità.

no_balls

Lun, 16/11/2020 - 11:40

Ogni cento anni abbiamo uno preparato nella sanità pubblica( sileri), e il privato se lo pappa. Vogliono solo controllori incapaci..... Poi si chiedono come mai la Calabria pagava le fatture 3 volte...

Ritratto di giannibarbieri

giannibarbieri

Lun, 16/11/2020 - 11:42

Un pessimo medico con un ego smisurato.

HappyFuture

Lun, 16/11/2020 - 11:45

In prima pagina:"Zingarillo"! Poveri voi!!!

pushlooop

Lun, 16/11/2020 - 11:45

l'età media dei decessi rimane superiore agli 80 anni, di cui il 97% avevano almeno una grave patologia. E' demenziale chiudere in casa le persone sane e considerare i "positivi" come appestati. Visto che il problema è il tempo di degenza dei malati gravi (poche migliaia in tutta Italia) bastava allestire un nuovo ospedale dedicato in ogni regione che facesse da "parcheggio" per il trattamento dei POCHI pazienti affetti da complicanze. Un nuovo ospedale costa circa 20 milioni, ben pochi soldi considerando le centinaia di miliardi di PIL perso a causa del lockdown

Ritratto di giannibarbieri

giannibarbieri

Lun, 16/11/2020 - 11:46

@fj. Hai ragione. Infatti lo Zangrillo, autoelettosi superstar, è un anestesista e con la virologia e le malattie infettive non ha nulla a che fare. Dovrebbe stare in ospedale e non in televisione.

antoniopochesci

Lun, 16/11/2020 - 11:47

A bocce ferme, l'assalto mediatico orchestrato contro il dott. Zangrillo passerà alla storia. Capo d'imputazione? Essersi permesso di far sentire la voce fuori dal coro del Pensiero Dominante in cui si rifugiano i talebani che hanno paura di ragionare con la propria testa. Tutti capiscono la differenza tra " GOl" e "QUASI GOl": è la stessa, mutatis mutandis, tra Virus morto e Virus CLINICAMENTE morto. Chi non la capisce è uno che vuole ingannare se stesso. Su una cosa ha sbagliato: non rimanere intruppato nel gregge belante, fare la Cassandra e "sparare" le 150 mila terapie intensive evocate per giugno da Walter Ricciardi, consulente del ministro Speranza, che ha scritto addirittura un libro sulla scomparsa del virus. Ebbene tutti a stracciarsi le vesti contro Zangrillo che, oltre che medico, è anche un privato cittadino con diritto di parola, mentre restano muti contro chi, per responsabilità istituzionale, invece di agire e tacere, ha sproloquiato a ruota libera.

whirlpool

Lun, 16/11/2020 - 11:59

un po incoerente direi... minimizzava la seconda ondata dicendo io sono ottimista e poi, chi dice che il virus non muti come i suoi amichetti virus precedenti, proprio non c'ha azzeccato, complimenti zangrillo

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 16/11/2020 - 12:03

@scimmietta...perde tempo a chiedere se "comprendono" i soggetti tipo Nicolaennio, ST6, Arslan ecc. ecc.....la mediocrità assoluta di pensiero....sono rigidi come i pali di cemento....non ci arrivano e offendono persone laureate ed impegnate nel proprio lavoro come Zangrillo.....non gli fanno nemmeno l'unghia più piccola del piede

agosvac

Lun, 16/11/2020 - 12:06

Come al solito si assiste ad una sequela di commenti da parte dei soliti sinistri che cercano di politizzare questo virus. Sembra che questa gentaglia sia felice solo quando critica chi invece vuole rassicurare. E' ovvio che sono così terrorizzati di morire che neanche capiscono che con questo virus muoiono solo coloro che morirebbero anche con una semplice influenza. Purtroppo non c'è peggior sordo di chi si rifiuta di sentire e peggior cieco di chi si rifiuta di vedere. Se poi ci mettiamo anche la demenza allora non c'è niente da fare o da dire.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 16/11/2020 - 12:10

Mi stupiscono alcune critiche dettate dalla politica, mi pare evidente. Zangrillo, Palù e Bassetti hanno sempre detto il vero e il giusto mentre gli altri, Galli il sessantottino in testa, hanno sempre sbagliato tutto. Ci sono le prove, ma oltre ogni prova ci sono le parole del CAPITANO: nel CTS ci vadano i tre scienziati!!! E questo taglia la testa ad ogni obiezione e ammutolisce ogni critico.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/11/2020 - 12:15

@zecca,Arslan e compagnia sinistrata...state strumentalizzando le parole di Zangrillo che il virus è clinicamente morto. Il realtà per il periodo quando fu detta la frase incriminata dai media era effettivamente così Le terapie covid ed i reparti di degenza sub acuti chiusero i battenti accompagnati dall'euforia degli operatori sanitari. Vuol dire che il virus non è sparito o estinto ma clinicamente non mostrava più i segni virulenti che ha determinato il periodo precedente. Quello che stiamo vedendo adesso è una recrudescenza del virus che si sta replicando massivamente rispetto alla scorsa estate. Come tutte le forme virali autunnali,dl virus del raffreddore a quello per l'influenza o parainfluenzali o gastroenteriti ci sono delle recrudescenze dovute proprio ai periodi ai quali queste specie virali si sono adattate. Zecca e arslan,cercando di capire il vostro pensiero allarmista,e ci potrebbe stare,voi sapreste spiegarmi per quale motivo il covid non debba seguire un andamento stagionale?

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 16/11/2020 - 12:17

serramana1964 ottimo. e sono gli asini laureati con un calcio in cxxxo del 6 politico e che vogliono dare lezione a chi la laurea se l'è sudata

kildare

Lun, 16/11/2020 - 12:21

ATTENZIONE: nel titolo presente in home avete scritto ZINGARILLO anzichè ZANGRILLO!

Giorgio1952

Lun, 16/11/2020 - 12:23

Zangrillo è passato dal Covid "clinicamente morto" di questa estate a "Nel secondo semestre 2021 saremo molto più tranquilli"! Risibile anche l'affermazione che la seconda ondata ha dimostrato che gli attacchi al sistema sanitario della Lombardia, che punta sull'azione sinergica del pubblico col privato, erano del tutto gratuite: "È ampiamente dimostrato che il privato non sottrae risorse al pubblico", vedi Formigoni, Daccò & co, Mantovani, etc.etc.

ulio1974

Lun, 16/11/2020 - 12:24

titolo: "Quella stoccata di Zingarillo:" è ilnuovo gorverno Zingaretti-Grillo???

steluc

Lun, 16/11/2020 - 12:46

Dopo aver visto il protocollo per le cure domiciliari messo su dai professoroni, non mi fido più di nessuno, e se Zangrillo fa lo stesso fa bene. Il protocollo me lo fo io , i luminari si attacchino a Speranza, quello del libro ritirato, e a ...vabbè, si sa.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 12:48

X serramana1964 12.03: hai ragione da vendere, ma si sa, si parla a nuora perché suocera intenda ...., sperando che almeno ci sia in giro ancora qualche "suocera" in grado di espletare un pensiero autonomo scevro dall'influenza da microchip impiantato nel cervello.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 12:55

X Zecca 10.48: ti fidi del dr.Jekill? Su questo nessun dubbio, basta guardare a chi fai riferimento, tipo il superlottizzato tale commissario Zuccatelli. P.S.: sono sempre in trepidante attesa in merito alla risposta sul tuo collocamento in relazione al tuo nickname, Zecca, appunto: officina statale del conio della moneta o ... parassita succhiasangue?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 12:59

X Zecca: se tu ti dovesti ammalare a chi ti affideresti? a Zangrillo o a Zuccatelli? Capisco che il cognome dei due iniziano anche loro con la "Z", ma ti prego, non cercare scuse per confonderli....

lorenzovan

Lun, 16/11/2020 - 13:15

riecco zangrillo..mancava da tre giorni..ben sostituito dsa Bassetti... ormai "lavorano" a turni alterni..tutto..fuoche'in corsia...

giangar

Lun, 16/11/2020 - 13:25

@fabioerre64 11:32 - Visto che lei ritira in ballo Berlusconi, vorrei aggiungere qualche considerazione alle sue, che in parte condivido, sulla gestione dei pazienti vip. Vede, è giusto, come lei dice che vengano ricoverati tempestivamente, specie se anziani e con patologie, il fatto è che questo trattamento non è riservato,come sarebbe giusto, ai comuni cittadini, specie quando la situazione generale si aggrava. I vip hanno sempre un medico che va a visitarli a casa, monitora la situazione momento per momento e valuta il momento in cui è più prudente un ricovero. Non devono fare lunghe attese al telefono di un medico di base che magari non risponde: sa quanti ultraottantenni si trovano a casa con sintomi che nessuno valuta? E cosa devono fare, se non mettersi in fila ad un pronto soccorso? Il Remdesivir non te lo danno certo a casa, necessita di monitoraggio ospedaliero e come lo assumi se il posto in ospedale non si trova?

antoniopochesci

Lun, 16/11/2020 - 13:30

Purtroppo questa pandemia ma soprattutto la sua comunicazione sta rispecchiando due culture: da una parte la cultura laica, anticonformista, liberale e libertaria che mette al centro l'uomo e le sue responsabilità ( anche con i suoi errori of course ), mentre dall'altra si è radicata l'ideologia cattocomunista che tratta l'uomo come un minus habens da educare, redimere, guidare e nel caso terrorizzare se non si allinea ai suoi dogmi, pena la scomunica e la messa al bando nel girone dei cosiddetti "negazionisti". Se penso che un tempo la sinistra, in cui ci siamo formati all'Università, era l'alfiere delle libertà, dell'antidommatismo, del rifiuto del Pensiero Unico, mentre adesso si è ridotta al bigottismo, all'integralismo, al totalitarismo, in altre parole al conformismo più ottuso.. mi cadono le braccia.

Nicola48ino

Lun, 16/11/2020 - 13:30

#lorenzo sul divano: E secondo lei chi dovrebbe parlare i galli i crisant'emi? Compagno la vergogna non è nel vostro dna.

Polmonera

Lun, 16/11/2020 - 13:33

Ma perche' il zangrillone non ammette di aver detto una gran boiata questa estate...puo' capitare

giangar

Lun, 16/11/2020 - 13:41

A mio parere, l'errore di Zangrillo non è stato tanto il parlare di virus clinicamente morto, che probabilmente nel periodo in cui è stato detto era vero, quanto nell'aver sottovalutato (ed implicitamente spinto altri a farlo) la possibilità di una seconda fase. Ricordo un'affermazione di Bassetti "chi parla di seconda ondata fa del terrorismo". Terrorismo, capite? Come è stata presa un'affermazione del genere da persone non particolarmente preparate? L'altro giorno, in un'intervista, ho letto che Bassetti ha affermato di aver probabilmente sbagliato alcune sue valutazioni. Ecco, un po' di umiltà non guasterebbe anche in uno scienziato. Personalmente, ho sempre colto nelle affermazioni di Zangrillo e Bassetti gli inviti alla prudenza che c'erano sempre anche se tra le righe, ed a queste norme di prudenza mi sono attenuto anche in estate.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/11/2020 - 13:42

Lo continuo a ripetere c'è una sostanziale differenza tra "virus clinicamente morto" e " virus morto!" Per i sinistrati qui presenti,abbiate un po' di onestà intellettuale evitando di strumentalizzare le frasi dette da Zangrillo. Il virus sta seguendo il suo percorso di adattamento nella popolazione, come tutte le specie virali. Sicuramente qualche variante genotipica diverrà endemica e con questa dovremo convivere da ora in avanti e del resto sempre come tutte le altre forme virali conosciute fino ad ora e molte altre sconosciute, delle quali ignoriamo l'esistenza.

Arslan

Lun, 16/11/2020 - 13:47

giùalnord...i soliti virus "umani" stagionali sono quelli che presentano il picco di infetti tra gennaio e febbraio, no a ottobre. La "recrudescenza" osservata ad ottobre, ossia il numero di infetti, è frutto della mancata profilassi di agosto...un medico degno di questo nome, anche di fronte alle terapie intensive che si stavano svuotando, consapevole che il virus rimane presente, si mette a fare quel tipo di comunicazione? E poi, pur avendo ammesso di aver sbagliato il "modus", continua persistendo su quella linea?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 13:48

X lorenzovan 13.15: riecco lorenzovan, ci mancavi e cominciavamo a preoccuparci, non avremmo voluto vederti ricomparire tra le mani esperte di un tal Praf. Zangrillo, o del prof. Bassetti, intenti a curarti da una brutta polmonite da covid19.... buon per te.

antoniopochesci

Lun, 16/11/2020 - 14:04

La colpa è mia quando mi riduco a prendere sul serio le battutine di chi, incapace di entrare almeno una volta che sia una nel merito, in una normale dialettica di opinioni e di controargomentazioni, si illude di fare la lezioncina e la morale a chi lavora in trincea. C'è addirittura chi, senza la minima cognizione di causa, si permette di redarguire il prof. Zangrillo di stare in TV e non in corsia a lavorare. Io non so e non mi interessa quale lavoro facciano quelli che intervengono sul forum, né se scrivano mentre lavorano. Però la domanda sorge spontanea: sarà libero, fuori del proprio orario di lavoro, un privato cittadino, sia medico, professore, avvocato o fruttarolo, di poter esprimere le proprie opinioni e di partecipare a trasmissioni in cui venga invitato? O deve chiedere il permesso a qualcuno di questo forum o ad altri?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 14:09

X Giorgio1952 12.23: ...."Nel secondo semestre 2021 saremo molto più tranquilli" ... ti sei dimenticato "se il Governo farà la sua parte di dovere per tener sotto controllo la diffusione del virus .... e, a quanto pare anche a detta di tutti, il governo non ha fatto la sua parte come di dovere. Ecco, i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 16/11/2020 - 14:16

quelli con falce e martello al posto del cervello se la prendono con zangrillo. É stato il vostro ministro della salute, un ministro del vostro governo capito? a scrivere un libro che il virus è sparito dopo aver ascoltato un nutrito numero di esperti scienziati e virologi a suon di milioni. Si può anche di parte ma come si fa a negare per amor di partito certe evidenze che ti sbattono in faccia anche con violenza . Se la fede politica arriva a tanto, per l’Italia è finita.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/11/2020 - 14:23

Arslan Lun, 16/11/2020 - 13:47 Ma non dica stupidate si informi prima di scrivere. Attualmente abbiamo virus parainfluenzali e gastroenterici compreso il raffreddore. Le dico che ad oggi sono raffreddato da tre giorni...

lucas2

Lun, 16/11/2020 - 14:33

del colore politico non mi importa nulla, della serietà e della professionalità molto di più. Zangrillo ha dimostrato di essere uno dei pochi a non perdere la testa e a dedicarsi con successo alla cura dei pazienti, la terapia intensiva del San Raffaele è quella con meno mortalità nell'area lombarda e questo è già un dato da prendere in considerazione.

krgferr

Lun, 16/11/2020 - 14:38

Forse ai tempi dell'uscita di Zangrillo il virus non era completamente morto ma di certo c'era un sacco di sedicenti scienziati e castigamatti sostenenti che l'ospedale in Fiera a Milano fosse non solo inutile ma pure uno spreco imperdonabile un insulto agli Italiani ed altre verità scientifiche del tipo. Saluti. Piero

mariolino50

Lun, 16/11/2020 - 14:45

manson Il San Raffaele è una clinica privata, anche convenzionata con il pubblico, ci sono reparti paganti dove va chi paga di tasca sua, come sempre è stato, e sempre sarà. Sicuramente Silvio e Briatore le medicine se necessario se le fanno arrivare anche dall'estero senza problemi, oppure crede che siamo tutti uguali, non è vero nemmeno nei tribunali, e non lo è da nessuna parte, pura teoria.

wasabi555

Lun, 16/11/2020 - 14:49

Zangrillo irriso dal 80% degli elettori di un giornale politicamente a lui vicino? Una buona notizia ... speriamo che sia la volta buona e che torni a fare ciò che sa fare meglio ... il Clinico.

mariolino50

Lun, 16/11/2020 - 14:52

lorenzovan Ci sono sempre meno di Galli, almeno loro dirigono davvero reparti con i malati, non sono topi di laboratorio. Il problema principale è la mancanza di posti letto normali e intensivi, perchè la mortalità reale non è altissima, sicuramente meno del cancro e del cuore, e per mancenza di cure aumenterà anche quella.

BEPPONE50

Lun, 16/11/2020 - 15:01

La gente e' terrorizzata Da Zangrillo e company

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 15:05

X wasabi555 14.49:... Zangrillo irriso dall'80% dagli "elettori" o "lettori" di un giornale .... ma sei proprio sicuro? Forse non a caso sei caduto nel lapsus freudiano che identifica i detrattori di un valido clinico come Zangrillo con i lettori del giornale. Sono si "elettori", ma supporter dell'attuale governo, se li definisci "lettori" li nobiliti, questi se leggono gli articoli lo fanno solo per denigrare. Comunque ognuno da solo i "numeri" che è in grado di dare.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 15:08

X wasabi555: un altro che se deve farsi curare corre dal prof. Zangrillo, non certo da tal dr. Zuccatelli (peraltro ora dimissionario da commissario della sanità calabra - ottima notizia).

Atlantico

Lun, 16/11/2020 - 15:36

Ma come si fa a stare a sentire ancora Zangrillo ? Per fortuna mi consola sapere che, quando Berlusconi cambierà medico, questo qui scomparirà dalla circolazione, dato che vive di luce riflessa.

lorenzovan

Lun, 16/11/2020 - 15:45

oggi haaland ha recuperato un altro nick,..scimmietta..cambi nick..ma non cambia musica ..impesta i forum ..con il suo prtoselitismo da agity prop..vai che qualche minus habens lo acchiappi sempre..qua' abbondano come le lumache dopo la pioggia..ben rappresentati da un certo niculuzzo 48 da Beri...e se gli anestesisti ..facessro gli anestesisti ?? concetto difficile vero...lolololol

marco m

Lun, 16/11/2020 - 16:04

Il suo curriculum parla chiaro, vero: "Il virus e' clinicamente morto (giugno 2020)", "Briatore e' dentro per una prostatite", "Berlusconi e' asintomatico (polmonite bilaterale)". Una sicurezza.

baio57

Lun, 16/11/2020 - 16:11

@ lorenzotir (15.45) Non agity ma...agit prop ( AGITATORE POLITICO KOMUNISTA !!),solo per la precisione, e tanto per restare in tema ...dasvidania.

marcoda

Lun, 16/11/2020 - 17:19

@wasabi555 "Zangrillo irriso dal 80% degli elettori" Abbi pazienza, io sono di destra e laureato; se sento delle idiozie, Zangrillo o Bassetti che sia, me ne FREGO del colore politico, e peggio per i politici che vorrebbero il mio voto.

Nicola48ino

Lun, 16/11/2020 - 17:21

Il prof. Zangrillo ha due peccati mortali x questo è malvisto dalla sinistra 6 politico. È il medico di Berlusconi e non è schierato politicamente, questo x i compagni è un oltraggio che va lavato con l'odio mediatico. #lorenzo sul divano lascia perdere la politica è una cosa molto diversa da te se fatta con criterio.

Lugar

Lun, 16/11/2020 - 17:39

Condivido il suo parere, dico anche che lo stile è quello di confondere più che informare. A oggi nessuno è riuscito a spiegare perchè il virus anche se immutato è meno pericoloso, allora ogni uno si da la propria risposta. Io per esempio che non distinguo una aspirina da un antibiotico mi sono dato una risposta ragionevole, per me il covid l'abbiamo preso quasi tutti in forma leggera cioè con un basso contenuto virale tanto da crearci anticorpi che oggi ci proteggono in parte o in toto.

bernardo47

Lun, 16/11/2020 - 17:48

Uffa cha barba!

lorenzovan

Lun, 16/11/2020 - 17:51

la stoccata dell'anestesista...con giubilio del multinick scimmietta e del "nicola de beri"

lorenzovan

Lun, 16/11/2020 - 17:58

baio 57...grazie delle spiegazioni... perdoni la mia ignoranza ..e la mia tastiera che ha la y a lato della T...lolololol

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 16/11/2020 - 18:03

scimmietta, 11:08 - il 30 maggio 2020, alla luce della regressione dell'epidemia, il Prof. Zangrillo dichiara: "il virus dal punto di vista clinico non esiste più". Il 3 settembre di fronte a una ripresa, per quanto ancora contenuta di casi di positività, dichiara: "Il virus clinicamente morto, espressione sulla quale ho fatto mea culpa, probabilmente stonata nel modus ma nel significato la ribadisco" aggiungendo subito dopo "se volete attualizziamo i numeri di oggi e vi dimostro il perché". Ecco, attualizzando i numeri ad oggi 16 novembre possiamo "clinicamente" dire che il Prof ha toppato alla grande, senza se e senza ma! C'è poco da girarci attorno.

Arslan

Lun, 16/11/2020 - 18:11

giùalnord 14:23...posa il fiasco e metti in moto il cervello. Che significa che abbiamo virus parainfluenzali e gastroenterici? Cosa c'entra il tuo raffreddore? Dove li hai visti virus parainfluenzali che riempiono i reparti ospedalieri e le terapie intensive con questa frequenza ad ottobre? Dove li hai visti virus gastroenterici che danno polmonite interstiziale bilaterale, asino? Scendi sulla terra...

Totonno58

Lun, 16/11/2020 - 18:13

Ancora parla?!?

LUCATRAMIL

Lun, 16/11/2020 - 18:22

Tra l'altro, Sileri è l'unico che potrà uscire a testa alta da questa penosa vicenda, tra i membri del governo (e non sono della sua parte politica). Nelle sue interviste ci ha messo sempre la faccia, ha risposto a tutto senza mai tirarsi indietro ed ha tenuto posizioni di pensiero indipendente. Se io formassi un governo di Destra, lo chiamerei comunque alla Sanità, perchè ha maturatouna grande esperienza.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 18:23

X Dreamer_66 11.08: .... clinicamente morto non significa che no ersiste più, significa che, se opportunamente contenuto, non provoca più danni irreparabili, ma gestibili dalla medicina clinica. Se opportunamente contenuto ... e a chi il dovere e l'onere di contenerlo impedendone la nuova pericolosa massiccia diffusione? Tutto qui, allora chi ha toppato alla grande pretendendo di bloccarlo con monopattini, piste ciclabili disegnate per terra e banchi a rotelle?

Totonno58

Lun, 16/11/2020 - 18:26

...e soprattutto...ancora vanno a cercarlo?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 16/11/2020 - 18:52

x lorenzovan 15.45: carissimo, visti gli ambienti che sei solito bazzicare, saresti così gentile da indicarmi dove posso trovare l'illuminate libro scritto dal Ministro della Sanità durante l'estate mentre altri lavoravano in corsia per curare gli ammalati, un esaustivo tomo, bestseller rapidamente scomparso da tutte le librerie, nel quale "lui" ci spiegava come avesse, non dico sconfitto, ma messo sotto controllo il virus (pardon, vairus) covid-19? Grazie per la cortesia.

Nicola48ino

Lun, 16/11/2020 - 19:01

Lorenzo sul divano io al contrrio di lei non nego l'evidenza Zangrillo è un ottimo professore e medico lavora intensamente e va in tv solo x calmare e rassicurare le persone. Comunque scendi dal divano e fai qualcosa di utile x l'Italia stai zitto e non scrivere. Ps Sono abruzzese e....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 16/11/2020 - 19:09

@Giorgio Colomba - esatto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 16/11/2020 - 19:10

@scimmietta - come fa il sinistro a trovarti il libro se non sa neppure leggere. Eppure, da babbeo. è convinto che esista

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 16/11/2020 - 19:12

@lorenzovan - se parli di nick, ricordati che voi sinistri qui siete solo tre mentecatti con 100 nomi a scrivere porcherie tutto il giorno, di cui alcuni risultano sul lavoro (eufemismo), chiaramente statale. Conta tra i tuoi invece di cercarne tra gli alrti che non ci sono. A truffare siete sempre voi.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 16/11/2020 - 19:13

scimmietta: in realtà Zangrillo a inizio Settembre ha detto altro: "…quando in una trasmissione televisiva dissi -il virus è clinicamente morto- ho usato un tono forte, probabilmente stonato, ma che fotografava quello che osservavamo e che continuiamo ad osservare, e cioè che negli ospedali grandi e di riferimento, in quegli ospedali dove abbiamo curato in terapia intensiva centinaia di pazienti… il fatto che, fortunatamente ripeto, non ricoveriamo in terapia intensiva un paziente con esiti primari da Sars-CoV-2, ha un significato". E adesso, purtoppo, i ricoveri in terapia intensiva ci sono eccome. Forse ti è sfuggito che lui stesso non torna più sull'argomento... ci sei rimasto solo tu a difenderlo.

ANPOWER

Lun, 16/11/2020 - 19:16

Grandissimo!!! Italia prima in Europa per morti!! Lombardia con più morti della Germania !! una forza della natura!!

Giallone

Lun, 16/11/2020 - 19:21

Dopo le figuracce fatte il sanbabilino dovrebbe solo stare zitto. Comunque affermare che "nel secondo semestre 2021 saremo molto più tranquilli" è già un successo rispetto alle precedenti bufale.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 16/11/2020 - 19:22

Nicola48ino: l'onere di di andare in TV per calmare e rassicurare le persone spetta ai politici notoriamente eccellenti nell'indorare la pillola per non parlare di supposte(fa parte del loro mestiere), mentre un medico è tenuto a dire le cose come stanno, con la dovuta cautela quando non ci sono certezze.

Iacobellig

Lun, 16/11/2020 - 19:31

Condivido. Bene anche la scelta per Sileri.

bernardo47

Lun, 16/11/2020 - 19:37

che barba costui...come bassetti eh?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/11/2020 - 19:49

Arslan Lun, 16/11/2020 - 18:11 Premessa,le ritorna indietro l'asino;non ho mai bevuto vino dal fiasco e non mostro arroganza nei dibattiti,e non per ultimo,non metta parole in bocca a chi non le ha né pensate né scritte. Le dice qualcosa la famiglia dei Paramyxoviridae? Ecco i virus parainfluenzali appartengono a questa famiglia,virus parainfluenzali umani di quattro virus ad RNA a singolo filamento negativo,generi Respirovirus e Rubulavirus. Le dice nulla Il Virus Respiratorio Sinciziale (RSV) e quello da virus della parainfluenza (PIV), con potenziali complicazioni bronchiali e polmonari che colpiscono i bambini di tutto il mondo e causano seri problemi respiratori fino alla polmonite e spesse volte ai decessi in ospedale?SEGUE...

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/11/2020 - 19:49

PROSEGUE... Dai precedenti commenti non ho detto che la recrudescenza del Covid-19 in questo periodo sia da trascurare e non ho mai scritto che le gastroenterite da Rotavirus,per citarle un esempio,diano una polmonite bilaterale. Sto solo dicendo che nel periodo autunnale c'è un risveglio virale di molte specie che incominciano dagli asilo nidi,non esiste solo il Covid come pensano in molti. Il mio pensiero è rivolto al fatto che il Covid-19 prima o poi diventerà endemico e meno viruulento nella popolazione e con esso dovremo conviverci. Non sarà virulento come lo abbiamo conosciuto nella scora primavera ma sarà più attenuato. Ripeto il concetto come altre specie virali anch'esso sarà ondivago e seguirà il suo percorso stagionale.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/11/2020 - 19:54

lorenzovan Lun, 16/11/2020 - 17:51 In quanto a nick le ricorda qualcuno che si fa passare per Cir? Qualcuno che si fa passare per Macold e poi si firma con schiacciarayban? Siete i primi a puntare il dito ma non avete dignità intellettuale. Volete solo divertirvi ad essere dei troll e basta.

ilrompiballe

Lun, 16/11/2020 - 19:55

Ho grande rispetto per chi esercita seriamente la propria professione, frutto di studio ed esperienza. Meno per chi si arroga il diritto di guidare una nazione senza essere mai stato nemmeno consigliere comunale.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 16/11/2020 - 19:58

Arslan Lun, 16/11/2020 - 18:11 Il virus RSV è la prima causa singola di infezioni respiratorie acute del basso tratto respiratorio nei bambini in tutto il mondo. Il virus è in grado di causare una serie di sintomi respiratori che vanno dalle riniti, alle otiti, fino alla bronchite e polmonite. RSV infetta praticamente tutti i bambini sotto i due anni di età, con una stima di infezione annuale data dalla Oms di circa 64 milioni di infezioni annue e di 160 mila morti. Dati presi da Epicentro I.S.S.