Sempre più contagiati al Sud: "Il 15% è partito con la febbre"

Solo in Puglia sono oltre 22mila le persone tornate dal Nord Italia e di loro il 15 per cento aveva la febbre

Stazione Centrale di Milano, Polizia ed Esercito fanno controlli sui passeggeri ai varchi per accedere ai treni

Si teme il peggio nel Mezzogiorno per quanto riguarda la diffusione del Coronavirus. Il grande esodo verso il Sud Italia avvenuto nei giorni scorsi di chi studia o di chi lavora in Lombardia, in Emilia Romagna, in Piemonte e in Veneto potrebbe causare il picco per la diffusione dell'infezione polmonare.

Come si legge su Repubblica.it, quello che allarma la protezione civile è il ritorno indiscriminato di chi vive solitamente nel Nord Italia e ha deciso di tornare nel suo paese di origine vicino ai famigliari. Comprensibile la paura del contagio e il desiderio di tornare vicino ai propri cari, ma questo si teme possa avere delle ripercussioni devastanti. C'è un dato ben preciso, secondo quanto si legge su Repubblica, su cui la protezione civile fonda i propri allarmismi: circa il 15 per cento delle persone controllate nelle principali stazioni pugliesi, in particolare, avevano la febbre. E non è un caso, forse, che ora molti dei contagiati nel Mezzogiorno sono i genitori di chi è tornato al Sud.

Dal 29 febbraio scorso ad oggi le persone che sono tornate in Puglia e che si sono autodenunciate sono 22.947. "I dati sono aggiornati al 18 marzo" fanno sapere a ilGiornale.it dalla Regione Puglia. In due giorni, pertanto, possono esserci state altre persone tornate dal Nord e potrebbe esserci anche chi ha deciso di non segnalare sul portale della Regione la sua presenza in Puglia. Certo, il Mezzogiorno non è rappresentato solo dalla Puglia.

Tante le persone tornate anche in Sicilia (34mila persone), in Basilicata, in Calabria, in Campania e in Sardegna. Fino ad ora i dati dei positivi sono i seguenti: in Campania ci sono 652 contagiati, in Sicilia 340, in Puglia 478 (tra loro anche una neonata di due mesi con la sua mamma), in Sardegna 206, in Calabria 169. La regione meno colpita dal Covid (in tutta Italia) è la Basilicata con 37 contagiati.

Intanto in Puglia, nei giorni scorsi, il governatore della Puglia, Michele Emiliano, ha presentato il nuovo piano ospedaliero, che ha sostituito il vecchio piano di riordino, ipotizzando 2mila contagiati in tutta la regione. Il problema è che sono in aumento, però, anche i medici contagiati. In Sicilia, invece, è risultato positivo un operatore sanitario e, pertanto, l'assessorato regionale della salute ha disposto, questa mattina, che venga effettuato il tampone su tutti gli operatori sanitari.

In Calabria, infine, il presidente dell'ordine dei medici di Catanzaro, Vincenzo Ciconte, in una lettera inviata al presidente della Regione, Jole Santelli, al commissario della sanità calabrese, Saverio Cotticelli, e al dirigente generale del dipartimento regionale tutela della salute, Antonio Belcastro, ha scritto "ad oggi non abbiamo strumenti di protezione utili ad affrontare un virus che appare veramente micidiale".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Giorgio5819

Ven, 20/03/2020 - 12:27

""Il 15% è partito con la febbre"....ignoranza, paura, menefreghismo, assenza di senso civico..... con la fattiva collaborazione di un governo che produce una colpevole fuga di notizia di una bozza di decreto alle 20.00 e fa un comunicato ufficiale alle 02,30 della notte......

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 20/03/2020 - 12:27

ORMAI IN ITALIA NON LA FERMATE PIù SE NON FATE COME DICONO I MEDICI E LE AUTORITà.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 20/03/2020 - 12:28

IMPORTANTE NON APRANO LE FRONTIERE.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 20/03/2020 - 13:03

Questo 15% può essere incriminato per omicidio doloso,nella peggiore delle ipotesi. Ci sarà un gran lavoro nei tribunali,grossi affari per avvocati etc etc.

audace

Ven, 20/03/2020 - 13:03

Visto che, giustamente, bisogna arrestare chi non rispetta la quarantena, perchè non arrestiamo chi governa che ha permesso a questi incoscienti di scappare dal Nord verso il Sud?

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Ven, 20/03/2020 - 13:04

Con questo senso civico non andiamo da nessuna parte, hai voglia poi a dare sempre la colpa al governo..."pandemia governo ladro"? No, italiani popolo di capre.

Una-mattina-mi-...

Ven, 20/03/2020 - 13:06

BASTA CON QUESTA PSICOSI: stanno aumentando i malati immaginari. Altro che non fare allarmismo e mantenere la calma. L'isteria di massa dilaga: un fenomeno psichiatrico epocale...

cabass

Ven, 20/03/2020 - 13:13

Non ho capito una cosa: ci sono località turistiche in Liguria, Versilia o Valtellina che stanno cacciando via i proprietari di case RESIDENTI a Milano e dintorni (senza però, ovviamente, fare sconti su IMU e TARI...). Allo stesso tempo le regioni meridionali, Puglia in testa, si rifiutano di riprendere i LORO RESIDENTI temporaneamente domiciliati a Milano per studio o lavoro... Non ho capito perché i residenti a Milano debbano stare a Milano e i residenti in Puglia debbano stare a Milano pure loro! Qualcuno mi spiega perché noi milanesi la dobbiamo prendere sempre in saccoccia?

Happy1937

Ven, 20/03/2020 - 13:14

Cosi` impara l'addetto stampa del governo, allevato al Grande Fratello, a far scappare le notizie prima dell'emanazione dei provvedimenti, creando una confusione infernale di gente che scappa da tutte le parti, come i topi quando sono stanati.

roberto62

Ven, 20/03/2020 - 13:15

In ogni caso dvrebbero stare tutti in quarantena, tutti non solo quelli con la febbre. Quindi non vedo il problema epidemico ma al piu sanitario. O mi manca qualcosa?

brixia

Ven, 20/03/2020 - 13:16

dopo però non tornate su,noi non sappiamo che farvene di voi.

carlo dinelli

Ven, 20/03/2020 - 13:17

Gli italiani sono zucconi: se si continua a fare i furbi, non ne usciamo più - Al Sud, poi, hanno la testa più dura delle pigne: basta vedere gente come Di Maio e Conte

kobler

Ven, 20/03/2020 - 13:17

Lasciateli a sè perché stanno spargendo il virus al SUd. Per loro niente cure visto che hanno portato maggiore difficoltà nelle loro zone. Gente senza cervello che ha l'indole della furbizia. Ci sono paesi che ancora non hanno un caso. Sarebbe bene per loro chiudere i confini con tutti perché il virus ha proprie regole e del resto se ne sbatte. ---> SERVONO I KIT DI AUTOTEST

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Ven, 20/03/2020 - 13:18

Ecco chi ha votato per questo governo. Per fortuna che erano stati avvisati di non andare al sud che dovrebbero conoscere bene.

Una-mattina-mi-...

Ven, 20/03/2020 - 13:20

CASPITA! HANNO MISURATO LA FEBBRE A TUTTI e sanno che il 15% l'aveva perfino alta... altro che balle. Qui sappiamo tutto...

frank173

Ven, 20/03/2020 - 13:21

Questi sono quelli da punire, questi sono gli untori. E, invece, il governo se la prende con chi va a farsi una passeggiata al parco, sano come un pesce e senza incontrare nessuno. Sembra che questo governo stia ottenendo ampi consensi, se è vero allora si spiegano molte cose.

Ilsabbatico

Ven, 20/03/2020 - 13:29

2 grandi colpevoli ! il primo è il governo composto da gente che non ha le minime competenze, non ha professionalità e tanto meno capacità per gestire questa situazione , e il secondo è il popolo che ha dimostrato e confermato tutto quello che si dice qui all'estero degli italiani....che altro aggiungere? non ci sono più parole.

Ritratto di filospinato

filospinato

Ven, 20/03/2020 - 13:30

audace fin troppo

Pigi

Ven, 20/03/2020 - 13:33

Bisognava far fare il test del sangue e il tampone obbligatorio. Avere la febbre non vuol dire avere il virus, anzi: probabilmente è solo un raffreddore. E nello stesso tempo, chi non ha febbre può benissimo essere infetto del coronavirus. Ventimila test a 20 euro l'uno fanno 400.000 euro. Si sarebbero scoperti quelle poche decine che hanno trasmesso il virus, tramite gli ospedali, a tutti gli altri. Una somma risibile, rispetto al danno procurato.

manson

Ven, 20/03/2020 - 13:44

in toscana zona Versilia branchi di lombardi si sono riversati nelle seconde case e hanno cominciato a andare dappertutto come se niente fosse! andrebbero stanati casa per casa rimandati da dove sono venuti e le case confiscate forse così comincerebbero a capire qualcosa

Mr Blonde

Ven, 20/03/2020 - 13:44

Conte e Fontana andrebbero denunciati per disastro, uno che alle 5 di quel sabato chiede pubblicamente la chiusura della Lombardia e l'altro che gliela da 10 ore dopo senza bloccare i treni

Savoiardo

Ven, 20/03/2020 - 13:48

Attenzione a non morire poi di fame.!!! I morti da covid19 sono a oggi 3405 la popolazione italian ammonta a 60,48 milioni di persona. Non pare che sia buon senso. E' una isteria collettiva. Viene distrutta l'economia. Tutto perche' le strutture sanitarie non sono capaci di far fronte a un sovracarico di lavoro.

Mr Blonde

Ven, 20/03/2020 - 13:50

frank173 purtroppo c'è una linea sottile che il governo è tanti governatori hanno ulteriormente complicato tra ciò che è inopportuno e ciò che è vietato. Sotto casa un poliziotto ha dovuto spiegare a un signore che non era necessario andare 4 volte a far la spesa comprando un pezzo alla volta, se voleva passeggiare bastava dirlo. Io vado a camminare, solo o con i figli, non incontro e non mi fermo con nessuno, ma vedo gente che staziona saluta e persino si abbraccia. Ma siamo italiani...

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 20/03/2020 - 13:50

... e adesso fatevi curare nelle ..... di ospedali del sud !!!

TonyM75

Ven, 20/03/2020 - 13:55

Ornai non si cerca più di contenerlo ma di rallentare le infezioni, infatti se il livello di mortalità è davvero 0,3-0,5% si può capire come sia probabile che 6-9 milioni di Italiani lo abbiano già contratto visto che girava già da dicembre grazie alla censura Cinese.... la matematica non è un'opinione. Non credo che i nostri medici siano meno bravi dei CRUCCHI.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 20/03/2020 - 13:59

Da quello che vedo in giro quando vado a fare la spesa e leggo ho paura che non c'è la faremo troppo menefreghismo per il prossimo. Questi non hanno avuto rispetto x i famigliari scappando dal nord figuriamoci x quello accanto che non conoscono minimamente.serve un coprifuoco militare

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 20/03/2020 - 14:03

cabass Ven, 20/03/2020 - 13:13 è la stessa regola che i clandestini che partono dall'africa devono essere sbolognati in itaglia e qui rimanere mantenuti,serviti e riveriti da Pantalone se no è un fassista e rassista!

arieccomi

Ven, 20/03/2020 - 14:03

Bene saranno contenti di ave4 abbracciato mamma’ e papà ora attaccatevi.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 20/03/2020 - 14:04

Il Italia, abbiamo il PEGGIOR GOVERNO, mai avuto nel paese, in un periodo di crisi spaventosa!!! """LA SANITÀ, DEVE SEMPRE ESSERE IN ALLERTA ED I PARLAMENTARI, DEVONO TAGLIARE I LORO STIPENDI, NON I FONDI PER LA SANITÀ. QUESTI SONO I RISULTATI DI UNA MALA POLITICA E DI UNA INCAPACITA DI INFONDERE ORDINE E DISCIPLINA, DA UN PUGNO DI ARROGANTI IGNORANTI, NON VOTATI DALLA POPOLAZIONE"""!!!

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Ven, 20/03/2020 - 14:10

Sarà interessante sapere quali atti il Governo, o i Governatori delle Regioni dalla quali sono fuggiti costoro, intenderanno adottare per "favorire o impedire il rientro " dei baldi eroi, intesi come "mi salvo io e degli altri me ne frego".

steacanessa

Ven, 20/03/2020 - 14:17

Manifestazione di amore filiale.

Lorenzo Cafaro

Ven, 20/03/2020 - 14:17

E ci dobbiamo meravigliare di Erdogann e di chi blocca le mascherine? A leggere i commenti qui i nostri compatrioti sono di gran lunga peggio. Del resto ormai in tv si parla solo dei problemi lombardo-veneti, certo gravi e degni di ogni aiuto, ma non soli.

Mefisto

Ven, 20/03/2020 - 14:35

A parte l'età media più alta in Italia, un fattore decisivo è che mentre da noi le persone decedute con patologie pregresse ed il coronavirus vengono etichettate come morte per coronavirus, mentre in Germania NO (!), e questo fa un'enorme differenza.

Ritratto di rossoconero

rossoconero

Ven, 20/03/2020 - 14:47

Non mi vengono parole ma solo parolacce, per costoro vili codardi che fuggono dal nord che li ha ospitati per correre al sud ad infettare genitori che li hanno cresciuti....

ulio1974

Ven, 20/03/2020 - 14:49

TonyM75 13:55: concordo. sicuramente i nostri medici non sono peggio dei madici crucchi. il problema sono gli italiani: purtroppo non sono crucchi, hanno lo spirito del delinquente innato.

ulio1974

Ven, 20/03/2020 - 14:49

bene, saranno ora contenti.