"Tamponi gratis a tutti", il calo di libido e l'Anpi: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: l'assedio di Repubblica a Michetti, il ritorno dell'influenza e Alitalia

"Tamponi gratis a tutti", il calo di libido e l'Anpi: quindi, oggi...

- ieri è stato il turno delle “lezioni hitleriane" (mai esistite, peraltro), oggi invece Rep tira fuori “la trasmissione choc della radio che sostiene Michetti”. Domani sarà il turno di un errore commesso della nonna del cugino della zia del bisnonno di uno che ha votato Michetti per errore. Ma che addebiteranno comunque al candidato di centrodestra. Una roba indegna

- col lockdown s’è abbassata la libido. Almeno un italiano su 4 ha fatto meno sesso quando s’è trovato a stare tutto il giorno in casa con l’anima gemella. Sai quanti finti mal di testa sono stati dichiarati…

- il sindaco di Cagliari fornirà tamponi gratis a tutti fino a fine dicembre, vaccinati o meno. Una “sfida" al governo Draghi, che invece continua sulla linea rigida del green pass. “Sono il sindaco anche dei no vax”, dice lui. Giusto o sbagliato che sia. Di sicuro domani, con il via all’obbligo, sarà un gran casino. Auguri

- l’Anpi si schiera dalla parte di Provenzano, ribadendo la sciocchezza di Fdi fuori dall’arco costituzionale e con la cultura fascista. Ma in fondo a questo serve l'Associazione dei partigiani: perpetuare lo scontro da guerra civile al fine di legittimare la propria esistenza

- fare il saluto romano si può se è una commemorazione. Lo dice la Cassazione, che di fatto smonta tutta la caccia al fascista messa in campo dalla sinistra in questi giorni

- che il Corriere apra l’edizione online con i primi due casi di influenza mi pare un tantino esagerato. Voglio dire: ogni anno arriva, e non mi pare che in passato si sia data tanta rilevanza a un po’ di raffreddore. Diamoci una calmata

- ultimo volo di Alitalia. Se ne va un pezzo di storia, ma va anche bene così: inutile tenere in piedi ciò che non ha forza di alzarsi in volo se non bruciando miliardi

Commenti