Tanti italiani lasciano il Paese, qui restano sempre più migranti

In 10 anni 816mila italiani hanno lasciato l'Italia mentre gli immigrati restano qui e non vengono redistribuiti in Europa

Mentre ondate di migranti raggiungono il nostro Paese, malgrado la presenza del Coronavirus che, evidentemente, non costituisce un deterrente per coloro che decidono di mettersi in viaggio, sempre più nostri connazionali scelgono di abbandonare l'Italia nella speranza di trovare una vita migliore all'estero.

Secondo i dati Istat riferiti al 2018, sono ben 816mila gli italiani che si sono trasferiti negli ultimi 10 anni. Numeri sconcertanti, che rappresentano una vera e propria costante emorragia per la nostra nazione. Grave soprattutto il fatto che ad abbandonare l'Italia siano spesso e volentieri cittadini con titoli di studio: due anni fa, il 53% delle persone partite era in possesso di un titolo di studio medio-alto (29mila laureati e 33mila diplomati), come riportato da "Il Fatto Quotidiano".

Si tratta in gran parte di giovani, un'importante risorsa che viene pertanto a mancare al nostro Paese. Il 73% degli emigrati ha circa 25 anni, con un leggero aumento fra le donne. Sempre secondo i dati Istat, la regione italiana da cui si espatria di più è la Lombardia, seguita Veneto, Sicilia, Lazio e Piemonte. Nell'arco temporale compreso fra il 2009 ed il 2018, gli italiani si sono spostati principalmente verso Regno Unito e Germania, con un aumento dei flussi anche verso Spagna, Francia e Svizzera.

Mentre i nostri connazionali se ne vanno, a raggiungere il nostro Paese sono i cittadini stranieri. I flussi non si sono fermati neppure durante l'emergenza sanitaria. Secondo quanto riferito da "LiberoQuotidiano", che ha riportato i dati del ministero dell'Interno, dall'inizio dell'anno sono 9.775 gli immigrati arrivati in Italia. Numeri che si sono moltiplicati rispetto al periodo in cui Salvini era a capo del Viminale.

Infruttuoso l'accordo di Malta firmato dal ministro Luciana Lamorgese: ad oggi sono solo 472 i migranti ridistribuiti. In pratica, solo uno straniero su 20 lascia l'Italia una volta raggiunte le nostre coste.

Causa anche la crisi sanitaria, che ha rallentato i ricollocamenti, al momento i migranti arrivati con le navi Sea Watch 3 (194 individui), Alan Kurdi e Aita Mari (in totale 181 soggetti) sono ancora qui. Lo stesso vale per i 211 arrivati a giugno a bordo della Sea Watch e dei 180 trasportati in Italia a inizio di questo mese dalla Ocean Viking. Per adesso si sta provvedendo a ridistribuire solo gli stranieri sbarcati a inizio anno.

Il grande limite dell'accordo di Malta è che si tratta di una intesa volontaria, non vincolante. Riguarda, inoltre, soltanto quegli stranieri che sbarcano da navi militari o Ong: non tiene conto, dunque, di tutte le altre tipologie di arrivi, che costituiscono la maggioranza. Il governo attuale, poi, non aiuta, lavorando alla modifica dei decreti Salvini e riducendo le sanzioni alle Ong.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 20/07/2020 - 15:03

citta' d'arte come roma,padova,torino milano..rovinate da questa immigrazione selvaggio...mance nei parchi si puo' andare in tranquillita'senza contare la malattie che si possono incontrare con certi personaggi.a quando la chiusura dei porti alla salvini??

Ritratto di HARIES

HARIES

Lun, 20/07/2020 - 15:06

Mettetevi nei panni dei governanti italiani (specifico meglio, governanti partito Democratico). Se molti Italiani potranno permettersi di lasciare l'Italia per stare meglio altrove lo faranno certamente. Quindi è ovvio che in Italia rimarranno gli immigrati, i quali per riconoscenza voteranno PD. In questo modo il PD rimane a galla. Poi, quando gli Italiani fuggiti all'estero diventeranno ricchi, torneranno in Italia per comprarsi ville e terreni in Toscana.

ItaliaSvegliati

Lun, 20/07/2020 - 15:08

E ti credo con questa dittatura bolscevica chi vuole restare? Solo e tutto per i CLANDESTINI!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 20/07/2020 - 15:10

Fanno BENISSIMO,beati loro che possono. Qui,il futuro non è roseo,è ROSSO.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 20/07/2020 - 15:17

Eravamo pochi a lasciare l'Italia 25 anni fa, ma con la voglia di rientrare. Ora mi ritrovo 8 membri della famiglia più stretta pronti ad emigrare ed è molto triste. Cosa ci vuole per far capire che il Paese non può andare avanti così e che essere Italiani in Italia è uno svantaggio?

moichiodi

Lun, 20/07/2020 - 15:17

Tanti italiani lasciano l’Italia restano gli stranieri. Peccato!

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 20/07/2020 - 15:19

Beh tra poco saranno i migranti più intelligenti a voler lasciare l'Italia.

Giorgio Colomba

Lun, 20/07/2020 - 15:20

Piano Kalergi a tutta birra. La sostituzione etnica è viva e lotta contro di noi.

Ritratto di babbeipersempre

babbeipersempre

Lun, 20/07/2020 - 15:21

federico dovrai studiare le lingue straniere ahahahah te capi' testina? ahahahah

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Lun, 20/07/2020 - 15:21

Per concludere l’operazione, adesso solo manca farli votare e che gli Italiani rimasti continuino ad andarsene lasciando il patrimonio storico culturale nelle loro mani.

Klotz1960

Lun, 20/07/2020 - 15:24

Certo che molti laureati lasciano il Paese, e dopo aver ottenuto la laurea nelle nostre universita' pubbliche, notoriamente sovvenzionate dallo Stato - con perdita doppia. I medici in Francia guadagnano tra il doppio ed il triplo che in Italia, e lo stipendio iniziale di un ingegniere in tutta Europa non va sotto i 3000-3500 Euro, non la miseria dei 1500 offerti in Italia.

killkoms

Lun, 20/07/2020 - 15:26

Si emigra anche dal nord e questi vanno a imbarcare altrui nulla fa/centi?

ilbelga

Lun, 20/07/2020 - 15:26

se ricordo bene solamente nel 2019 nel Friuli quasi 2000 giovani diplomati e laureati se ne sono andati all'estero. E pensate bene che leggevo un articolo su un giornale straniero che diceva: gli italiani sono i benvenuti, sono bravi e scolarizzati. Pronti per i lavori qualificati. Noi in compenso abbiamo il reddito di nullafacente.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Lun, 20/07/2020 - 15:32

Al posto degli italiani arrivano le risorse.... tutte produttive, che ci pagano le pensioni. Tutte pacifiche, non violente, garbate e con tanta voglia di rispettare le leggi. Vogliono diritti ma dispensano doveri soprattutto. Grazie Pd, per farli venire. Io vi voterò!

kid

Lun, 20/07/2020 - 15:35

HARIES...italiani che diventano ricchi all'estero?????Non so se hai mai lavorato all'estero...ma ti garantisco che "l'america" e' in Italia...qui bisogna reaggire contro l'ingiustizia del governo abusivo..

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 20/07/2020 - 15:36

Purtroppo è una constatazione che addolora, anche se al momento le proporzioni non sono molto grandi. Avanti di questo passo potrebbero allargarsi a dismisura, restando qui da noi quelli che non produrranno un bel niente, guai a parte e da parte di questi poveracci di migranti illusi trovare la manna in casa nostra..

lorenzovan

Lun, 20/07/2020 - 15:46

io me ne sono andato nel 65 disgustato dal conformismo e dalla societa' italiana ingessta ae baciapile...oggi chi se nne va..lo fa per motivi opposti..disgustato da una societa' senza freni..cultura e rispetto..e incapace di pagare decentemente i valori espressi dai singoli cittadini

Giorgio Mandozzi

Lun, 20/07/2020 - 15:47

Da tempo sono tanto conscio di questa fine che ho allertato le mie figlie ed i nipoti a tenersi pronti per espatriare. Questa nazione è destinata a parcheggio per milioni di migranti e greppia per politicanti incapaci, inetti e corrotti. Naturalmente dico tutto questo con un tonfo al cuore e lacrime agli occhi. Povera Italia!

Calmapiatta

Lun, 20/07/2020 - 15:48

Abbiamo lasciato partire persone con preparazione specifica, titoli di studio e professionalità o semplice voglia di lavorare e fare impresa, per scambiarla con persone, nella maggior parte dei casi, senza alcun titolo, senza specifiche competenze e senza la possibilità di trovare un impiego stabile. Si crede, secondo il pensiero unico, che ciò non porterà conseguenze......

Iacobellig

Lun, 20/07/2020 - 15:50

Purtroppo è quanto sta succedendo con la sinistra il PD e il m5s al potere, almeno fino a quando non spartiranno.

SPADINO

Lun, 20/07/2020 - 15:57

E' QUESTO L'OBIETTIVO DI QUELLI CHE PENSAVANO DI AVERE MANO D'OPERA A BASSO COSTO. IL PROBLEMA E' CHE NON HANNO PREVISTO CHE GLI IMMIGRATI CLANDESTINI NON HANNO ALCUNA VOGLIA DI LAVORARE.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 20/07/2020 - 16:00

Neil 2030 l'ItaGlia sarà una colonia AFRICANA,in preda alla barbarie.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 20/07/2020 - 16:01

sono anni che la sinistra , il PD e il M5S, sta mettendo in atto una brutta forma di sostituzione etnica! non vogliono proprio gli italiani in italia, li vogliono mandare via, sostituirli ai migranti! hanno bisogno di poveri fessi con cui cuocerli fin che non si lamentano.... :-)

Gianni11

Lun, 20/07/2020 - 16:03

Bel lavoro sinistroidi, ue e chiesa. La distruzione dell'Italia e la sostituzione del popolo italiano sta andando avanti a gonfie vele. Tutti contenti? Pare, dato che non ci ribelliamo.

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Lun, 20/07/2020 - 16:03

Non sono MIGRANTI bensì CLANDESTINI... CHIAROOO?

leopard73

Lun, 20/07/2020 - 16:07

Fanno benissimo questo e il risultato di una politica totalmente IRRESPONSABILE DI INCAPACITÀ ASSOLUTA CHE GUARDANO SOLO AL PROPRIO INTERESSE DI PARTITO E NON che ci massacrano a tasse e bollette!!!!.

flip

Lun, 20/07/2020 - 16:09

RINGRAZUIANO IL "GOVERNO" KOMUNISTA PENTASTSLLATO.

Sempreverde

Lun, 20/07/2020 - 16:10

Si il paese diventa sempre piu’ affascinante ed avventuroso. Sembra di essere in Venezuela o in Argentina. Interi quartieri di Milano sembra di essere a Lima o a Bogota. Uno stupro di qua, una rapina di la e tanti sorrisi bianchi che ti vengono incontro con bustine e pacchettini. Il papa piangeva per Santa Sofia? Tra qualche anno deve aver paura per San Pietro. Ancora altri 6-700 mila al mese e ci saranno incontrollabili risorse a fare scorribande ovunque, appena i vostri figli mettono il naso fuori dal condominio. Poi dite che se ne vanno? Devono restare in questo affascinante paese sud americano/equatoriale senza lavoro senza speranza e vedersela con questi incivili?

filder

Lun, 20/07/2020 - 16:12

Il PD in primis e questo maledetto governo voluto da Mattarella ed Europa stanno portando l'Italia al punto di non ritorno facendo finta di non sapere in che mani lasceranno ai figli e nipoti questa nazione ma quando si accorgeranno sarà troppo tardi ma a prescindere si sà che i clandestini ce li dobbiamo tenere stretti quì e foraggiare altrimenti quella che si definisce Europa non darà un centesimo ed infierisce con lo spred, questo si chiama per me tacito ricatto.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 20/07/2020 - 16:19

Solo i migranti (sic!) più fessi scelgono di venire in Italia e restarci. Che destino pensano di dare a i loro figli?

m.m.f

Lun, 20/07/2020 - 16:25

In realtà sono quasi 1.700.000 gli italiani che come lo scrivente hanno lasciato il paese ,censiti a gennaio 2020 .Non è mai troppo tardi ,i numeri comunque sono in continuo aumento nella fascia 20 /60 .(pensionati lasciamoli da parte).

flip

Lun, 20/07/2020 - 16:28

Tra non molto in Italia rimarranno solo i komunisti con la falce ed il martrello ...., qualche fanatico pentstallato ed i miseri pensionati. Continuate a votare OMUNISMO:::::::: BENESSERE,PROFGESSO,LVORO.SEENITà E TANTE ALTRE BALLE!!!!!!!!

Enne58

Lun, 20/07/2020 - 16:29

Aggiungetemi ai partenti, non sono giovane, ma lavoro in propio, a fine 2020 chiudo e dal prossimo anno non pagherò un centesimo di tasse, contributi, IMU, e gabelle varie in Italia. come mi sento? Benissimo, rinvigorito e felice per la nuova avventura

flip

Lun, 20/07/2020 - 16:31

Si stava meglio quando si ............."stava"peggio"!!!!!!

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 20/07/2020 - 16:31

Fallaci docet.....due parole chiare e concise che spiegano tutto...ma era fascista.....

caren

Lun, 20/07/2020 - 16:32

lorenzo 15.46, c'è contraddizione in quello che scrivi.

PassatorCorteseFVG

Lun, 20/07/2020 - 16:32

NON EMIGRANO SOLO ITALIANI, UN MIO CLIENTE, RIENTRATO DALL" AMERICA( MACEDONE SPECIALIZZATO IN LAVORAZIONE MANUALE PIETRA)rientro in europa e scelse il friuli come base abitativa, visto un fratello e la vicinanza alla macedonia, rispetto all" europa,be dopo soli tre anni di permanenza, ritorno in america , visto che in italia( il F.V.G. è in italia) non riusciva a mantenere il tenore di vita che aveva in america, avendo 2 figli e moglie. cosa non funziona in italia? credo troppe cose, ma se non si da valore al lavoro specializzato, e si lavora in questa direzione,alla fine questo paese e condannato ad un lento e doloroso declino, un popolo di straordinari artisti non puo essere mortificato in questa maniera.un sentito grazie al partito che con la collaborazione di una certa europa così ci ha ridotto. ciao a tutti.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 20/07/2020 - 16:35

Ma poi non ho capito perchè questi disgraziati vengono qui da noi e si fermano ! qui non c'è spazio per loro e non sono neanche ben visti ma per un motivo semplice : non sono migranti ma sono clam ndestini che vogliono vivere alle spalle nostre perchè non hanno voglia di lavorare nonostante hanno le spalle larghe e i cellulari sempre pagati da noi...io sono stufo di essere Preso in giro...e le loro donne dove sono ? ogni tanto giusto per far pena ne schiaffano una incinta sulle bagnarola affinchè venga ripresa durante lo sbarco in Italia....VEGORGNA ! AQuesto lo dico perchè nella mia città vedo questa realtà! e ho paura per me stesso e per i miei figli!

ulio1974

Lun, 20/07/2020 - 16:42

ipotizzando uno (scarso) stipendio di 2mila euro per ogni espatriato (816mila) fa circa 1,6miliardi di mancati stipeni in 1 anno.

franky55

Lun, 20/07/2020 - 16:45

L' avevamo previsto nel passato che il destino dell'Italia è segnato per colpa di politiche sbagliate altamente buoniste e poco protettive del nostro paese, quindi conviene andarsene e crearsi un futuro in altri posti in cui sia riconusciuta la valenza individuale( ai giovani laureati)e una decente vecchiaia ( ai pensionati)e lasciare questa nazione matrigna in mano a bande di immigrati, che una volta finite le Risorse prima si attaccheranno tra loro e poi inizieranno con gli altri istituzioni comprese!!!!!

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 20/07/2020 - 16:46

è la società tanto amata dai radical chic e cattocomunisti. si chiama piano kalergi.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 20/07/2020 - 16:48

il loro modo di vivere sarà il nostro...boldrini 2015 IO NON MI ABBASSERO' MAI AL LORO MODO DI VIVERE .....PRIMO PERCHE' SI RIFERISCE A CIRCA MILLE ANNI INDIETRO E SECONDO NON DEVONO ESSERE LORO A DIRE COME DEVO VIVERE IO nel mo paee ...addirittura vogliono insegnarmi che religione devo osservare.

ulio1974

Lun, 20/07/2020 - 16:48

gli italiani emigrano in Regno Unito e Germania, Spagna, Francia e Svizzera. Stessi Paesi in cui vogliono andare gli immigrati in Italia: perchè tutti se ne vogliono andare dal"Belpaese"!?!?

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 20/07/2020 - 16:51

M'immagino l'Italia che ci sara (se ancora ci sara) fra 20 anni!!!! Pidioti,Preti,Politici, e RISOESEEEE!!!!jajajajajaja.

Brutio63

Lun, 20/07/2020 - 16:56

Un piano di sostituzione etnica degli italiani con stranieri slegati dalla nostra storia, cultura, tradizioni, identità e gli utili idioti pro accoglienza che si sono inventati un mestiere volontario con soldi pubblici che partecipa ai bandi del terzo settore con finalità di assistenza ed integrazione.....e bla bla bla.....la realtà sotto gli occhi di tutti è che le nostre meravigliose città d’arte sono trasformate in bivacchi, suk e centrali di spaccio e prostituzione a cielo aperto. Gli italiani sono perseguitati dall’Agenzia delle entrate e stretti tra disoccupazione e lavoro precario e mal pagato con stipendi e pensioni da fame che generano il crollo demografico a cui si pensa di far fronte con l’arrivo continuo di stranieri, che lavorano duro per pagarci le pensioni ed intanto fanno come gli pare senza sanzioni grazie ad una magistratura ideologicizzata e compiacente ed un governicchio macchietta, fatto da incapaci ed inadeguati!!!

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 20/07/2020 - 16:59

Sapete qual'è il problema ? Chi si sta preoccupando dei propri figli siamo noi del ceto medio basso....a loro e per loro intendo questi incapaci che ci stanno amministrando non gliene frega niente perchè i loro figli saranno sempre protetti in quanto gli incompetenti li lasceranno dei quattrini per salvaguardarsi dai CLANDESTINI CHE CI STANNO INVADENDO...PERCHE' DI CLANDESTINI SI TRATTA ....SONO MIGRANTI ECONOMICI CHE CI STANNO ROVINANDO!

Klotz1960

Lun, 20/07/2020 - 16:59

Passator, ho altre decine di esempi come il tuo. Dobbiamo ringraziare la sinistra ed i sindacati.

zen39

Lun, 20/07/2020 - 17:09

Perchè l'Italia è diventato un paese così invivibile da lasciar andar via anche i giovani delle regioni più ricche ? E perchè gli abitanti dei paesi poveri vengono in Italia cercando di piazzarsi nelle regioni più ricche ? Non ho ancora letto niente in proposito segno evidente che di entrambi i fenomeni se ne fregano tutti.

aldoroma

Lun, 20/07/2020 - 17:15

E noi paghiamo

Ritratto di Adespota

Adespota

Lun, 20/07/2020 - 17:18

Ci vorrebbe qualche regista non schierato, un neo Fellini per descrivere la situazione con un film, tipo "e la nave va"..sempre più a fondo.

Nes

Lun, 20/07/2020 - 17:20

Gli sbarchi - dopo Salvini - sono ritornati alla normalità. Le navi ong straniere ora trovano porti aperti e non si devono più rivolgersi ai giudici italiani per sbarcarci clandestini e continuano a traghettare dalle sponde della Libia all'Italia clandestini senza che nessuno si oppone. Con l’accordo di Malta avevano promesso che i cosiddetti "profughi" accolti umanamente dal Pd e un po meno dal M5S, sarebbero stati distribuiti in Europa (ad oggi solo all'inizio dell'accordo (fumo negli occhi) hanno trasferiti alcuni migranti in altri Paesi, poi tutto è rimasto come prima, anzi peggio perché i nostri governanti li accolgono anche in piena pandemia (provate a farlo ad altri Paesi UE visto che già prima chiudevano le frontiere innalzando muri metallici, figuriamoci se gli portiamo il virus). Solo in Italia é tutto permesso e non si conosce il vero motivo di tale azioni.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Lun, 20/07/2020 - 17:22

Sostituzione etnica, in nome del globalismo papalino e del peloso e penoso buonismo del PD. Chi resta in Italia è un fesso, specie se giovine. Il vetusto e venerando Quirino tace e nel silenzio si compie il fato.

caren

Lun, 20/07/2020 - 17:48

PassatorCortese, bell'intervento, soprattutto dove lei dice "...un popolo di artisti straordinari non può essere mortificato così...", e piange il cuore pensando al nostro glorioso passato d'arte e cultura, un vanto unico al mondo, scritto ed inciso nella roccia da Giganti quali Leonardo, Michelangelo, Dante, Raffaello, Leopardi, Rossini ecc. ecc. l'elenco è lunghissimo, e quando non ci saranno più artisti in Italia, ma solo gente comune, non in grado di creare bellezza e cultura, ed anche ricchezza, tutto sarà finito, e l'Italia si spegnerà come un fiammifero. Cordiali saluti.

Sempreverde

Lun, 20/07/2020 - 17:50

Difendiamoci

Libero 38

Lun, 20/07/2020 - 18:15

Con il governo accozzaglia pidiota-5 stalle l'italia sara'piena di galeotti fuggiti o rilasciati dalle carceri africane

PassatorCorteseFVG

Lun, 20/07/2020 - 18:30

ringrazio klotz e caren, fa sempre piacere sentir apprezzato il proprio pensiero, vi saluto valorizzando il pensiero di vittorio sgarbi: solo la nostra straordinaria cultura ci puo salvare, be concordo con il grande vittorio, ma vedete , purtroppo siamo governati da analfabeti sia istituzionali sia culturali, ma io spero sempre in un cambiamento, pero sono troppi anni che aspetto. ciao a tutti.

Ilsabbatico

Lun, 20/07/2020 - 18:36

Se l'Italia continua a essere sgovernata in questo modo...di italiani ne rimarranno pochi. Sono tanti anni, da quando vivo all'estero, che dico a tutti i miei amici di fare le valigie e andarsene. Non ce n'è uno che si è mai pentito....

caren

Lun, 20/07/2020 - 19:00

Eg. Ilsabbatico, prima di tutto buonasera a te. Poi, il fratello di mia moglie, italiano come noi, vive in Canada da trent'anni, dove gli italiani sono apprezzati per aver contribuito col lavoro ed il sacrificio allo sviluppo del Paese, ed ogni volta che ci sentiamo al telefono, mi dice queste testuali parole "Ma come avete fatto a ridurvi così male in Italia?". Cordiali saluti.

Ritratto di Fanfulla

Fanfulla

Lun, 20/07/2020 - 19:13

Io me ne sono andato 40 anni fa, nessun rimpianto per un Paese che odia i suoi cittadini, anzi, ringrazio Dio ogni giorno per la mia liberta'

ST6

Lun, 20/07/2020 - 19:37

Io ho prima servito il mio Paese, in effetti passando più tempo in missione all'estero o nelle basi per addestramenti in giro per il globo, che in una città italiana vivendoci quotidianamente come tutti. Ma una volta congedato c'ho messo poche settimane ad andare via (UK, DE, US, ...). Oggi vivo in Italia solo per stare vicino ad una persona e solo perchè pagato lautamente dall'estero per lavorare da remoto; altrimenti non saprei quanto ci resisterei.

caren

Lun, 20/07/2020 - 19:39

Eg.PassatorCortese 18.30, amara riflessione che condividiamo in tanti.

Enne58

Lun, 20/07/2020 - 19:52

Ulioq1974: si vuole andar via perché il Belpaese è diventato un bruttopaese, perché chi lavora e contribuisce viene vilipeso e tartassato, perché chi non contribuisce viene premiato e vezzeggiato. Ha notato che questa emigrazione non è fatta da chi non ha lavoro

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Lun, 20/07/2020 - 19:54

Secondo l'anagrafe italiana residenti all'estero, nel 2019 erano ben 5,3 MILIONI gli italiani in giro per il mondo. La maggior parte degli italiani sono in Argentina (843.000), Germania (765.000), Svizzera (623.000), Brasile (447.000), Francia (422.000), Regno Unito (327.000). Dal 2006 al 2019 gli iscritti all'AIRE son passati da 3,1 a 5,3milioni di iscritti! Dal 1860 al 1960 furono 25 milioni gli italiani che emigrarono e,agli inizi, furono principalmente VENETI, PIEMONTESI e FRIULANI. La maggior parte furono agricoltori, muratori e operai nella quasi totalità analfabeti. Quindi.. cari sovranisti anti migranti, come la mettiamo? Vogliamo iniziare a studiare la storia prima di aprire bocca o scrivere baggianate?

Alessio2012

Lun, 20/07/2020 - 20:01

GLI ITALIANI SONO STONATI, AHIME'...

giancristi

Lun, 20/07/2020 - 20:06

Gli italiani sono apprezzati, perché sono laboriosi e creativi, oltreché di buon carattere. Gli immigrati non li vuole nessuno, perché non hanno voglia di lavorare e non sanno fare niente!