Cronache

Taranto, nascondeva la droga nel tramezzo: arrestato pregiudicato

Un episodio simile è già avvenuto pochi mesi fa. Anche in quel caso l'arrestato non era nuovo alle forze dell'ordine

Taranto, nascondeva la droga nel tramezzo: arrestato pregiudicato

Nascondeva in un tramezzo cento grammi di cocaina. Per questo un uomo di 42 anni è stato arrestato dai falchi della squadra mobile di Taranto. Da tempo gli agenti di polizia controllavano l'uomo, un pregiudicato tarantino, già noto per reati in materia di spaccio, sospettato di fare da corriere della droga.

Si chiama Gianni Lupoli e, nel corso dei servizi di appostamento, era stato notato aggirarsi in una via centrale della città nei pressi di uno stabile, pur abitando in un'altra zona.

Il 42enne alla vista dei polizotti ha mostrato sin da subito segni di nervosismo tanto da insospettire ancora di più gli agenti. La perquisizione condotta dai poliziotti ha permesso di recuperare un mazzo di chiavi sulle quali il pregiudicato non ha voluto fornire spiegazioni. I falchi, che avevano notato l’uomo uscire dallo stabile, hanno così provato a entrare in un appartamento che, con molta probabilità, era utilizzato dal 42enne.

All’interno della casa, nascosta in un tramezzo, è stata recuperata una busta di plastica con all’interno tre involucri termosaldati contenenti, complessivamente, cento grammi di cocaina. Non solo. In un cassetto della camera da letto sono stati recuperati 170 euro in contanti ed un flacone di metadone. Alla luce di quanto rinvenuto il pregiudicato è stato tratto in arresto e dopo le formalità di rito è stato associato alla casa circondariale del capoluogo pugliese.

Già a marzo scorso è accaduto un episodio simile sempre a Taranto. Un uomo di 48 anni, anche lui pregiudicato, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L'uomo, Daniele Ruocco, residente in pieno centro cittadino, in Via duca di Genova, nascondeva la droga, oltre che in altre parti della casa, anche nel tramezzo. Gli agenti di polizia nella sua abitazione hanno trovato 15 grammi di hashish suddivisi in piccole dosi, tre bilancini di precisione e due coltelli utilizzati per il taglio della droga in un mobile della stanza da letto, otto stecche di hashish per un peso complessivo di 55 grammi nel bagno ed infine, nel tramezzo all'ingresso dell'abitazione, sono stati rinvenuti dieci panetti di hashish.

L'uomo deteneva in tutto un chilo e 115 grammi di droga che, insieme al materiale utile al confezionamento delle dosi, è stata sottoposta a sequestro. Ruocco, invece, dopo le formalità di rito è stato condotto nella casa circondariale di Taranto. La perquisizione ed il conseguente arresto sono avvenuti dopo alcuni appostamenti e pedinamenti da parte dei falchi.

Commenti