Tarocca il curriculum vitae e viene condannata a dieci anni per frode

Una donna greca, per essere assunta come addetta alle pulizie, aveva dichiarato di aver finito le scuole elementari

Tarocca il curriculum vitae e viene condannata a dieci anni per frode

Ha mentito sul proprio curriculum vitae ed è stata condannata a dieci anni di reclusione per aver fornito un dato falso. Una storia incredibile che arriva dalla Grecia dove una donna per essere assunta da un asilo pubblico come addetta alle pulizie, aveva dichiarato di aver regolarmente terminato il ciclo di studio alle scuole elementari. In verità, aveva abbandonato gli studi al quinti dei sei anni previsti dall'ordinamento scolastico ellenico.

Una bugia "a fin di bene", proprio per avere quel posto di lavoro, poi ottenuto. La signora, infatti, è riuscita a lavorare per ben 15 anni all’interno di quell'istituto scolastico presso il quale aveva fatto domanda di assunzione, prima di essere incredibilmente scoperta e accusata addirittura di frode, per aver appunto ingannato un ente pubblico con il suo cv fasullo.

Come riporta Il Tempo, gli avvocati della donna hanno già annunciato ricorso e per lei, dunque, potrebbe arrivare un po' di clemenza.

Commenti