Tassisti aggrediscono una donna: scambiata per un'autista Uber

Tassisti aggrediscono una donna: l'avevano scambiata per un'autista Uber

A Milano, nella notte tra il 18 e il 19 gennaio, una donna di 34 anni è stata aggredita da un gruppo di tassisti. A quanto pare gli uomini l'avevano scambiata per un'autista legata ad Uber, ma lei è semplicemente una dipendente di una società di noleggio con conducente.

Il fatto è avvenuto in viale Alemagna, intorno alle tre e mezza di mattina. La donna ha cercato di difendersi spiegando agli aggressori la realtà dei fatti, ma a nulla è servito: infatti, da quanto viene riferito dalla questura, ci sarebbe stato un pesantissimo diverbio tra la donna e il gruppetto di facinorosi, poi questi ultimi avrebbero iniziato a spintonarla e le avrebbero spaccato il lunotto con una pietra.

Infine si sono allontanati senza lasciare tracce. La vittima non ha riportato ferite.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.