Cronache

Tema choc alle elementari: sospese le due maestre

Ai bambini: "Uccideresti prima papà o mamma?". Per la procura nessuna violazione, ma l'Ufficio scolastico ha preso provvedimenti

Tema choc alle elementari: sospese le due maestre

Sono state sospese le due maestre che proponevano temi choc ai bambini delle elementari. Le due donne, di 58 e 60 anni, sono balzate agli onori della cronaca per aver sottoposto agli alunni il quesito "Preferite uccidere prima mamma o papà?". Durante le lezioni inoltre c'erano anche dei riferimenti sessuali come "il sesso è quando i vostri papà si fermano per strada con le prostitute di colore". La procura di Ivrea ha evidenziato come gli atteggiamenti delle maestre non avevano rilievi penali, ma l'Ufficio scolastico regionale del Piemonte le ha comunque sospese.

Il provvedimento, precisa il Provveditorato, è stato preso in attesa di ricostruire precisamente l'intera vicenda ed è quindi da interndersi di natura cautelare. Il giudice per le indagini preliminari dovrà adesso valutare se accogliere, o respingere, la richiesta delle famiglie della scuola che si sono opposte all'archiviazione del caso, non avendo la procura rilevato violazioni penali.

Nei filmati acquisiti dagli inquirenti si vedono, oltre ai massaggi fatti dai bambini alle maestre con dei turni di dieci minuti, il lancio di temperini e matite nei confronti degli alunni. "Prima o poi papà e mamma moriranno, fatevene una ragione, soffrirete ma poi passerà" era, quindi, solo la punta dell'iceberg. "Stiamo esaminando casi molto gravi - ha affermato l'Ufficio scolastico regionale -. Se saranno accertati, l'Amministrazione interverrà in maniera decisa: episodi come questi non possono essere tollerati".

Commenti