Teneva droga e denaro negli slip: in arresto un catanese

Si tratta di un 56enne già noto alle forze dell'ordine. Durante un controllo è stato sottoposto a perquisizione e trovato in possesso di cocaina e denaro di illecita povenienza dentro gli slip. Nella sua abitazione, nascosti ovunque, altri involucri di droga e 3.800 euro

Teneva droga e denaro negli slip: in arresto un catanese

Teneva nascosti negli slip droga e denaro. Quest’ultimo, provento dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. La conferma è arrivata a seguito di una perquisizione personale alla quale i militari lo hanno sottoposto. Nella sua abitazione è stata trovata altra sostanza illegale e alcune migliaia di euro di illecita provenienza. È finito in questo modo agli arresti Sebastiano Litrico, 56enne di Catania, luogo in cui è stato intercettato dagli uomini dell’Arma.

È questo il frutto dell’attività dei carabinieri della squadra “Lupi” del nucleo investigativo del comando provinciale del capoluogo etneo che, in questi giorni, hanno ampliato le attività di controllo nei confronti di specifici soggetti ritenuti pericolosi in quanto dediti ad attività inerenti il settore della droga. Tra gli altri, a finire nel mirino dei militari, anche Litrico. Quest’ultimo infatti è un volto conosciuto da tempo dalle forze dell’ordine per via dei suoi diversi reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ebbene, i militari hanno deciso di fargli “visita” nel suo ritrovo abituale, ovvero una sala giochi di piazza Cutelli. Lì, l’uomo è stato fermato mentre tentava la fortuna in una slot machine. Come da prassi, i carabinieri gli hanno chiesto se avesse dello stupefacente da consegnare, in modo da alleviare le eventuali responsabilità di fronte alla giustizia. Alla risposta negativa ne è conseguita una perquisizione domiciliare nella sua abitazione.

L’uomo, nonostante iniziasse però a manifestare un palese nervosismo è rimasto comunque fedele alla prima dichiarazione resa. Era dunque evidente ormai per i militari la possibilità di trovarsi di lì a breve di fronte alla scoperta di sostanze illecite detenute in quella casa. La risposta non è tardata per nulla ad arrivare. Il 56enne è stato perquisito e trovato in possesso, dentro gli slip, di un involucro con una pietra di cocaina e 70 euro. Dentro le mura domestiche sono stati poi ritrovati, nascosti ovunque, altri 55 grammi di droga dello stesso genere. Erano occultati all’interno di una scatola di farmaci, in una mensola della cucina e anche all’interno di un pacchetto di sigarette a sua volta nascosto sotto dei cuscini. Infine, dentro la cappa della cucina è stato rinvenuto un piccolo tesoretto con 3.800 euro, frutto quasi certamente, dell’illecita attività di spaccio. Sebastiano Litrico è stato così tratto in arresto in flagranza di reato. Dovrà rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Dopo le formalità di rito in caserma, l’uomo è stato associato al carcere catanese di Piazza Lanza.