Cronache

Terremoto, la senatrice grillina grida al complotto

"Il Tg1 apre dichiarando una scossa di 7.1 e poi la declassa a 6.1 - scrive su Facebook la senatrice M5S Enza Blundo - ancora menzogne per interessi economici di governo"

Terremoto, la senatrice grillina grida al complotto

Con la terra che ancora trema e le scosse che si susseguono senza soste, spaventando la popolazione del Centro Italia, una parlamentare della Repubblica trova il tempo per innescare una polemica legata ad un presunto scandalo che si nasconderebbe dietro la magnitudo del sisma. "Il Tg1 apre dichiarando una scossa di 7.1 e poi la declassa a 6.1 - scrive su Facebook la senatrice M5S Enza Blundo - ancora menzogne per interessi economici di governo!!! Anche il terremoto che ha distrutto L'Aquila fu 'addomesticato' a 5.8 .... Il tutto per non risarcire i danneggiati al 100%".

Ora, se è doveroso evitare di diffondere notizie poco precise, bisogna però ammettere che è facile sbagliare in momenti di forte concitazione. Nessuna giustificazione, specie per i professionisti dell'informazione, che hanno sempre il dovere di verificare le notizie. Però se anche gli enti preposti rilanciano, sui social network, dati poco esatti, l'errore - per i media - è dietro l'angolo. Colpisce, però, l'atteggiamento di chi vuol vedere sempre un complotto dietro a ogni cosa. E se a farlo sono dei politici, forse, è ancor più grave.

Poche ore dopo la senatrice fa marcia indietro ma senza scusarsi. Corregge il post in questo modo: "Il Tg1 apre dichiarando una scossa di 7.1 e poi la declassa a 6.1! Quello che mi preoccupa è la finzione mediatica perché può fare danni maggiori del sisma stesso! - scrive - Massima solidarietà e vicinanza per tutti coloro che sono stati danneggiati".

Durissima critica di Mentana

"Purtroppo puntuale è ricominciato il balletto sulla magnitudo "abbassata ad arte per non risarcire" - scrive su Facebook Enrico Mentana, direttore del tg di La7 -. Bufala già smontata qui dopo il terremoto del 24 agosto. Non speculiamo sulla pelle della gente, per favore. Spiace vedere che ci è cascata anche una senatrice, Enza Blundo del M5S. Crollano meraviglie della nostra storia, si temono perdite umane, centinaia di migliaia di persone non dormiranno più a casa loro per chissà quanto tempo. Le fesserie possono attendere, se proprio non si riesce a farne a meno".

Commenti