Torino, vigili presi a bottigliate da alcuni pusher nordafricani

Gli agenti della Polizia Locale sono stati aggrediti e presi a bottigliate mentre stavano effettuando dei controlli lungo il fiume a Torino da alcuni pusher di nazionalità nordafricana

Torino, vigili presi a bottigliate da alcuni pusher nordafricani

Numerosi residenti avevano segnalato che le cose in riva al fiume a Torino non andavano bene così i vigili si sono mossi per poter effettuare un maxi blitz su 20 persone tutte di nazionalità nordafricana

Una volta giunti per i controlli la situazione è degenerata, infatti gli uomini della polizia locale hanno accertato che il posto effettivamente stava diventando una piazza di spaccio così hanno iniziato a fermare una ventina di persone. I fermati hanno però resistito, tanto da iniziare a prendere a bottigliate i pubblici ufficiali giunti lì per controllare. Due agenti sono stati feriti, e per questo sono stati arrestati due nordafricani. Altri due pusher sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti dalla speciale sopraggiunta per indagare.

Per i due agenti non ci sono state gravi conseguenze, sono state trasportate nell'ospedale Gradenigo. L'aggressione è avvenuta sulle sponde del fiume Doria Riparia, almeno quanto si apprende dal Torino Today.

Commenti