Travolto da frana sulla spiaggia in Grecia: 45enne in fin di vita

Il grave incidente è avvenuto sulla spiaggia di Myrtos in Grecia. L’uomo, operato per ridurre fratture craniche e un probabile edema, è in prognosi riservata all’ospedale di Patrasso

Dramma sulla spiaggia di Myrtos, la più conosciuta dell'isola di Cefalonia. Un uomo di 45 anni di Ceparana, comune in provincia di La Spezia, è stato travolto da un frana ed ora è ricoverato in prognosi riservata in un ospedale di Patrasso. Il grave incidente è avvenuto lo scorso martedì. Come riporta il sito Città della Spezia, l’uomo, in vacanza con la moglie e i tre figli, si trovava nella parte sinistra della spiaggia, situata a pochi minuti di cammino dal villaggio di Divarata, stretta tra due montagne che si innalzano per oltre 900 metri.

Sembrava un giorno di relax come un altro da spendere tra un tuffo in mare e il crogiolarsi al sole sulla sabbia ed invece la tragedia era in agguato. Al momento del distaccamento delle rocce, il turista si trovava nella parte finale della baia, al di sotto di una scarpata lontana dalla famosa grotta marina. Con lui c'erano la moglie ed il figlio maggiore che hanno assistito all'agghiacciante scena mentre erano in acqua.

La grande quantità di rocce che si è staccata dalla parete sovrastante ha travolto il 45enne. Quest’ultimo, seppur sanguinante e sotto choc, con le poche forze che gli erano rimaste è riuscito a tornare verso la spiaggia dove è stato raggiunto dalla consorte e da alcuni turisti inglesi che hanno provato a prestargli i primi aiuti.

Immediatamente è scattato l’allarme. Sul posto sono arrivati i soccorritori che prima hanno trasportato il turista all'ospedale di Argostoli e poi, vista la gravità della situazione, hanno deciso di condurlo d’urgenza a Patrasso con un volo militare nella notte tra il 28 e il 29 luglio. Qui il 45enne è stato operato per ridurre le fratture craniche e un probabile edema ed è tuttora ricoverato in prognosi riservata. Decisivi i prossimi giorni per capire come evolverà il quadro clinico. Il giorno stesso il resto della famiglia ha fatto rientro in Italia. La moglie ha affidato i figli ad altri familiari ed è ripartita per la Grecia per stare accanto al marito.

La frana ha sfiorato anche altri turisti presenti sulla spiaggia: alcuni sono rimasti feriti ma, per fortuna non in maniera grave. È già stato presentato un esposto alla polizia greca per accertare eventuali responsabilità su quanto accaduto: sulla spiaggia di Myrtos ci sarebbero alcuni cartelli che avvertono del pericolo eppure la zona non è interdetta ai bagnanti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 31/07/2020 - 15:22

Dunque c'è un cartello di pericolo,ma la zona non è stata interdetta. Allora a che serve il cartello? A prendere il sole? Quanta incuria,quanto pressappochismo. Il malcapitato,per come la vedo io,per colpa di quel cartello non verrà risarcito di niente.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 01/08/2020 - 17:39

avra' seguito il consiglio di qualche polito italiano,che voleva rilanciare il turismo in grecia!!