Trovato cadavere in un appartamento a Lodi

L’uomo sarebbe morto da diversi mesi. A chiamare il 112 i vicini di casa che hanno visto insetti uscire dal suo appartamento

E’ stato trovato un cadavere in stato di decomposizione in un appartamento posto al primo piano in via Borgo Adda, a Lodi. A fare la scoperta i vicini di casa insospettiti da larve e insetti vicini alla porta di entrata dell’abitazione. Il corpo apparterrebbe a Mariano Ferrari, 59enne pensionato e mai sposato. Secondo le prime informazioni il cadavere sarebbe stato trovato nel letto e questo farebbe presumere a un decesso dovuto a cause naturali, probabilmente durante il sonno. Solo l’autopsia che verrà eseguita nelle prossime ore potrà dare una risposta certa. Il volto dell’uomo risulta irriconoscibile per i molti mesi passati dal giorno della morte. Nel monolocale non sarebbero stati trovati segni di infrazione e la porta d’ingresso era chiusa dall’interno. I soccorsi sono stati allertati dal vicino di casa, da poco trasferitosi nell’appartamento accanto al 59enne. L’uomo, insospettito dai vermi che fuoriuscivano dall'abitazione e dalle larve presenti vicino alla porta accanto alla sua, ha chiamato le Forze dell’ordine.

Sono intervenuti i Vigili del fuoco che hanno scardinato la finestra del bagno per poter entrare nel monolocale. La casa era zeppa di mosche, mosconi e insetti vari. Una volta raggiunta la camera da letto, i pompieri hanno trovato l’uomo disteso a letto con la luce spenta e coperto da un lenzuolo. Gli agenti stanno in queste ore facendo i rilevamenti del caso per acquisire elementi necessari a fare chiarezza sulla morte di Ferrari. Intanto è stato rintracciato il fratello della vittima, i due non avevano rapporti da molto tempo e l’ultima telefonata sarebbe avvenuta la scorsa estate. Il decesso dovrebbe quindi risalire ad almeno sei mesi fa. Domenico Chiaro, procuratore di Lodi, si è detto incredulo “Pare incredibile che in una cittadina come quella di Lodi possano verificarsi eventi simili". La Procura ha aperto un’inchiesta.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 11/01/2019 - 10:49

ma come in lombardia, dove si vive meglio in italia, si muore in questo modo? è sbagliato l'articolo o la classifica?