Truffa all'Inps, sequestrati 181 mila euro a falsa invalida al 100%

Insegnante, imprenditrice e perfetta donna di casa. Eppure risultava invalida al 100%. La Guardia di Finanza ha sequestrato 181 mila euro a una 47enne di Rossano (Cosenza), ora indagata per truffa aggravata ai danni dell'Inps

Giudicata dall'Asl locale invalida al 100%, percepiva un'indennità di accompagnamento in quanto impossibilitata a condurre un'esistenza normale. Peccato che in realtà fosse insegnante e imprenditrice, oltre che in grado di occuparsi delle faccende di casa. La Guardia di Finanza di Rossano (Cosenza), coordinata dalla Procura di Castrovillari, ha dato esecuzione a un provvedimento di sequestro preventivo di 181 mila euro nei confronti di una 47enne residente a Rossano e indagata per truffa aggravata all'Inps. Dopo un mese di appostamenti e accertamenti, le fiamme gialle hanno constatato che si trattava di una falsa invalida essendo la donna in grado di svolgere ogni operazione "in modo disinvolto e totalmente autonomo". I militari hanno verificato che la donna conduceva una vita perfettamente normale tra casa e lavoro. Per spostarsi usava e guidava una macchina risultata priva di dispositivo di assistenza, e andava a Cosenza dove era titolare di un'agenzia di finanziamento e prestiti ai privati. Inoltre, a differenza di quanto dovrebbe risultare dagli esami medici in possesso dell'Inps, l'imprenditrice 47enne si occupava anche della cura dei figli "in assoluta autonomia" e senza manifestare alcuna difficoltà di deambulazione, non avvalendosi di alcuno strumento di ausilio.

Sentiti dalla Procura anche i medici che avevano accertato lo stato di disabilità della donna. I quali, dopo aver visionato le riprese video e le foto scattate dai militari, hanno rilevato una condizione medica nettamente migliore rispetto a quella riscontrata nel corso delle visite periodiche. Inoltre la pm titolare dell'indagine, Angela Continisio, aveva disposto di verificare i conti correnti riconducibili alla donna. Dalla loro analisi è emerso che, oltre alle erogazioni dell'Inps, la 47enne percepiva lo stipendio da insegnante in una scuola di Canosa di Puglia (Bari). Lavoro iniziato nel settembre 2008 ma mai svolto grazie alle prescrizioni mediche ottenute. Il gip, Luca Colitta, ha emesso un provvedimento di sequestro preventivo, finalizzato alla confisca delle somme di denaro nella disponibilità dell'indagata, e in caso di incapienza, dei beni immobili della donna, ritenuti profitto della condotta ai danni dell'Inps.

Commenti

routier

Mar, 09/04/2019 - 12:25

La commissione medica ha riscontrato un netto miglioramento dell'"invalida". Certi "miracoli" della medicina non risultano un po sospetti agli inquirenti?

rossoarciere

Mar, 09/04/2019 - 12:49

ma che razza di commissione l'aveva prima esaminata???????????????????? dove sta l'imbroglio??????

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Mar, 09/04/2019 - 13:36

Lo dico da 20 anni In Italia ormai con la scusa delle finte invalidità,finte malattie, finte autocertifcazioni, finte commissioni vere mafie, ndranghete etc (chiaramente e specialmente al SUD) ... si è creato un sistema per cui ognuno che lavora deve mantenere almeno un altro che truffa. ho votato Lega e secondo me la prima cosa da fare è quella di tagliare radicalmente questo sistema (cosa pressoché impossibile visto che ognuno vale 1 voto ed il parlare troppo chiaro è molto, molto difficile)

roberto.morici

Mar, 09/04/2019 - 13:47

Credo che casi simili non siano tanto rari. Anzi...

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 09/04/2019 - 14:03

MIRACOLO e andata a Lourdes ed e guarita VEROOO!!! Peccato che non lo ha comunicato all'INPS!!! La stessa l'INPS che ai pensionati residenti all'estero richiede ogni anno il C.E.V. (Certificato Esistenza in Vita) e se come nel mio caso non lo ricevi e quindi non lo restituisci, TI BLOCCA SUBITO la pensione!!!jajajajajajaja

titina

Mar, 09/04/2019 - 14:06

Controllate se ha chiesto il reddito di cittadinanza.

rokko

Mar, 09/04/2019 - 14:49

hernando45, queste storie del cev, delle tasse sulla pensione anche se non sei residente ecc. ecc., ormai le conosciamo a memoria. Abbiamo capito, ed io sono perfino solidale con te. Ora, ti chiedo: per quanti anni ancora vuoi propinarcele ? Almeno fai un mese sì ed un mese no..

Ritratto di Willer09

Willer09

Mar, 09/04/2019 - 14:52

denunciare anche i medici della commissione che ha attribuito l'invalidità.

polonio210

Mar, 09/04/2019 - 15:15

La Signora è una truffatrice e pagherà per i suoi reati. Ma anche tutti i medici, che hanno avvallato la falsa invalidità, dovrebbero essere chiamati a rispondere del loro operato. O sono complici della donna o sono degli inetti, in qualunque caso andrebbero radiati dall'ordine medico e chiamati a rifondere lo Stato. Non dimentichiamo che lo Stato non è una entità astratta ma siamo tutti noi e questa gente ha tolto delle risorse economiche,per i veri invalidi, intascandosele indebitamente.

Silpar

Mar, 09/04/2019 - 16:17

Jovinap???e di Cosenza la **signora** truffava l'imps e la scuola da anni, e i medici??? ah adesso e' migliorata??? in galera anche i medici di Cosenza!!!!

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Mar, 09/04/2019 - 16:34

A coloro che si lamentano giustamente dei medici che hanno avallato la cosa occorre ricordare che esiste però un clima che se putacaso rifiuti un a presunta invalidità rischi di passare i guai (Le Jene , i giornali , l'opinione pubblica , alcuni partiti etc.. etc.. ) per cui immagino ch,e di fronte a qualcuno che dichiari ad esempio di non vederci, salvo un fortissima evidenza nel dubbio si lascia correre (lasciando perdere quelli collusi che magari prendono anche i soldi e lasciando perdere le varie mafie che su queste cose ci sguazzano.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 09/04/2019 - 16:44

rokko carissimo 14e49, se sei stufo di leggermi, vai su altra testata!!!! AMEN.

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 09/04/2019 - 17:33

Forse è appena ritornata da Lourdes! Ecco perché l'hanno ritrovata in salute...

Ritratto di perigo

perigo

Mar, 09/04/2019 - 17:47

E questa di sicuro aveva anche il permesso disabili per parcheggiare l'auto sotto casa 24 ore su 24, senza pagare una lira!

sparviero51

Mar, 09/04/2019 - 17:57

PAESE ALLO SBANDO DOVE TUTTO È PERMESSO !!!

Giorgio5819

Mar, 09/04/2019 - 20:23

Adesso una bella scarica di mazzate ...