Ecco i nuovi sintomi da Covid Così il virus attacca l'intestino

Oltre a febbre, tosse e perdita di olfatto, anche i disturbi gastrointestinali sono una spia del coronavirus. La ricerca italiana: spesso sono gli unici sintomi di Covid-19

Febbre, tosse e perdita di olfatto: sono questi i sintomi più noti del coronavirus, i campanelli d'allarme che ci fanno pensare ad un contagio. Ora però gli scienziati hanno individuato altri segnali della malattia, come i problemi gastrointestinali. Lo studio tutto italiano - condotto da ricercatori dell'Università Sapienza e Tor vergata di Roma e pubblicato sul Cureus journal of medical science - ritiene questi sintomi una importante spia del coronavirus, dal momento che spesso compaiono ancor prima dei classici problemi respiratori. Ma ci sono anche casi in cui quelli gastrointestinali sono stati addirittura gli unici sintomi di Covid-19.

"Prima della manifestazione dei sintomi respiratori, una parte significativa dei pazienti con Covid-19 può presentare diarrea, nausea, vomito e fastidio addominale - ha spiegato Massimiliano Cipriano del Dipartimento di Chirurgia laparoscopica del Policlinico Umberto I di Roma, come riporta Adnkronos -. Pertanto i medici dovrebbero valutare sempre la presenza di questi sintomi nelle persone che sono state a contatto con un paziente positivo o potenzialmente a rischio di aver contratto il virus cinese e non fermarsi alla presenza o all'assenza dei sintomi respiratori" anche perché, ha continuato, "in alcuni casi potrebbe essere il solo sintomo della malattia". I ricercatori hanno così invitato tutti a non sottovalutare la comparsa dei sintomi diversi da febbre o tosse. "È necessario, dunque, monitorare i pazienti con disturbi gastrointestinali iniziali in modo da diagnosticare per tempo il contagio e intervenire in anticipo iniziando prima le cure e la quarantena per controllare la diffusione del virus", ha aggiunto Cipriano.

I dati analizzati dalla ricerca italiana hanno portato alla luce anche un altro importante aspetto: l'Rna virale, hanno specificato gli scienziati, è presente nelle feci di individui infetti e può persistere anche dopo la scomparsa dei sintomi respiratori e quando i tamponi oro-faringei risultano negativi. "Questi risultati - hanno sottolineato dal team di ricerca - evidenziano la possibilità di un contagio oro-fecale anche quando il virus è scomparso dal tratto respiratorio". E questo dato potrebbe aprire un altro scenario. "Se l'ipotesi fosse confermata, la ricerca del virus nelle feci potrebbe rivelarsi ancora più efficace nel segnalare la definitiva scomparsa del virus dall'organismo limitando così la possibilità di ulteriori fonti di contagio per la comunità", hanno concluso. Pochi giorni fa, uno studio cinese aveva scoperto che la metà dei pazienti trattati con sintomi lievi di coronavirus presenta ancora il virus nell'organismo fino a otto giorni dalla scomparsa dei sintomi, quando l'esito del tampone era ormai diventato negativo. Questo ultimo studio potrebbe fornire una svolta: la ricerca del virus nelle feci potrebbe infatti indicare la definitiva scomparsa del virus.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di ohm

ohm

Mer, 08/04/2020 - 16:25

Praticamente questo maledetto virus da le stessi sintomi di una normale influenza ( mal di testa , disturbi intestinali, diarrea, nausea, tosse , febbre, congiuntivite) ....un modo come un altro per far spaventare le persone !

antonmessina

Mer, 08/04/2020 - 16:37

ma vi divertite a terrorizzare la gente?

ondalunga

Mer, 08/04/2020 - 16:43

Una piccola considerazione, visto chemoltissimi comuni soprattutto al sud NON HANNO o non fanno funzionare i depuratori che succederà con tutte le deiezioni infette che finiscono a mare ? Ricordo che il mare è il più grande contenitore di virus moltissimi ancora sconosciuti. Che succederà a solo chi va a respirare l' aria di mare che è un aereosol di vapore, sale, iodio, particelle di organismi vari ??? Non banale come domanda penso.

Xplr

Mer, 08/04/2020 - 16:45

Ecco la macchina del terrore in azione. Bene dai adesso Salvini e la Meloni potranno organizzare il picchetto e chiedere la chiusura totale fino a settembre. Mi raccomando più duri di prima

Ritratto di HARIES

HARIES

Mer, 08/04/2020 - 16:45

Allora a questo punto basterebbe ripetere la vaccinazione polivalente, quella che si faceva ai militari di leva, e magari aggiungendo qualche altro vaccino di ultima generazione, di quelli già disponibili. Potrebbe funzionare.

lavitaebreve

Mer, 08/04/2020 - 16:59

TUTTA COLPA DI CONTE , OLTRE A FARE IL DECRETO, NON HA FATTO NIENTE PER PREVENIRE IL VIRUS.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Mer, 08/04/2020 - 17:09

Ecco... l'altro giorno non stavo benissimo di intestino e pensavo che, NON essendo un sintomo del coronavirus, potevo stare tranquillo...

kallen1

Mer, 08/04/2020 - 17:19

Mi viene spontanea una preghiera che ho sentito tempo fa: Signore perdona loro perchè non sanno quello che fanno (a Roma), si va bene, purchè dopo se ne vadano immediatamente per non fare altri danni!

lavitaebreve

Mer, 08/04/2020 - 17:24

QUALI PRECAUZIONI HA PRESO IL GOVERNO CONTE PER DIFENDERE L'ITALIA DAL VIRUS ? ERA LUI O NON ERA LUI CHE DICHIARAVA SIAMO PRONTISSIMI.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 08/04/2020 - 17:26

E' un virus spaventoso. Perché solo questo coraggioso GIORNALE racconta la verità mentre i giornaloni (io dico giornalini) di sinistra tacciono la mortale verità. Sarà perché la colpa del contagio è di Conte nonostante i bravissimi Fontana e Zaia avessero capito tutto e volessero prendere le giuste misure che conte ha bloccato? Sarà perché ha impedito a Fontana e Zaia di comperare i presidi medici concentrando tutto nella burocratica consip? Sarà perché Zingaretti e Sala hanno contribuito a diffondere l'epidemia con i loro stolti abbracci ai cinesi? L'avvocato Taormina ha denunciato Conte per la strage in atto, IL GIORNALE supporti la denuncia con una raccolta di firme. IL GIORNALE E TAORMINA sono eguali, credibili e affidabili, dunque appoggiamolo.

Ritratto di Adespota

Adespota

Mer, 08/04/2020 - 17:26

Pare che attacchi anche il cervello, ma la Boldrini e il dottor Bartolo hanno congiuntamente dichiarato che ciò non li preoccupa per nulla...

HappyFuture

Mer, 08/04/2020 - 17:27

@kallen1 se c'è gente che si fa strumentalizzare... sai quanti danni fanno quelli che vengono dopo!

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 08/04/2020 - 17:30

ogni giorno ne esce una e il giorno dopo ancora viene smentita . andate a lavorare seriamente va!

HappyFuture

Mer, 08/04/2020 - 17:31

@ondalunga in provincia ci stanno disposizioni più accorte per conferire la spazzatura prelevata porta-a-porta. A Roma i mucchi stanno tutti lì! A riprova che il virus non si respira? Dubito!

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Mer, 08/04/2020 - 17:38

@Adespota per cui tutto il lombardo-veneto è esente?

Ritratto di Adespota

Adespota

Mer, 08/04/2020 - 17:46

@wjnnex: non conosco le dichiarazioni di milioni di persone di quella zona geografica. Conosco invece, nel tempo, quelle dei due personaggi citati.

Giorgio Rubiu

Mer, 08/04/2020 - 17:49

@ Adespota 17:26 - Boldrini e Don Bartolo sono naturalmente immuni dai possibili attacchi al cervello del Covid-19 poiché, per subire attacchi cerebrali si deve, innanzi tutto, possedere un cervello!

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 08/04/2020 - 17:50

Questi se ne inventano una al giorno. Ma fateli tacere!

zen39

Mer, 08/04/2020 - 18:31

Più ne sento e più mi convinco che solo una mente diabolica poteva escogitare un virus così speciale (se la vogliamo ritenere opera dell'uomo, in caso contrario prepariamoci all'Apocalisse). Ma in Cina stanno una meraviglia tutto è passato in tre mesi nonostante siano un miliardo e quattrocento milioni. Se poi vogliamo credere alle barzellette facciamoci pure una risata, loro se la stanno facendo e nel frattempo ci mandano gli aiuti. Ecco la tigre che sorride..... sanno bene cosa significa.

ilguastafeste

Mer, 08/04/2020 - 19:22

Hanno sempre detto che i sintomi sono quelli dell'influenza che include nausea a diarrea, si sapeva già da tempo, da molto tempo. Vi divertite a terrorizzare la gente a orologeria?