Roma, uccise una donna con un pugno, dopo 4 anni è libero

A poco più di quattro anni di distanza dall'omicidio della donna, a Burtone sono stati revocati anche gli arresti domiciliari

Un assassino si può "rieducare" in quattro anni. Accade ad Alessio Burtone che, ormai, ha chiuso i conti con il carcere. Il giovane che uccise l’infermiera romena Maricica Hahaianu, colpendola con un pugno al volto nella stazione metro Anagnina l’8 ottobre del 2010, due giorni fa sarebbe stato affidato ai servizi sociali. Come spiega Il Messaggero, a Burtone sono state applicate piccole restrizioni ("niente serate fuori, rientro a casa entro le otto, divieto di frequentare teste calde"). Ma la sostanza non cambia molto: a poco più di 4 anni di distanza dall'omicidio della donna, a Burtone sono stati revocati anche gli arresti domiciliari (che gli erano stati concessi nel 2013).

La storia

Tutto inizia l’8 ottobre 2010 nella stazione Anagnina, capolinea della metro A, dopo una lite per la fila alla cassa del bar. Una lite finita in tragedia. Maricica Hahaianu, infermiera romena, mamma trentaduenne di un bambino, viene colpita al volto da un pugno sferrato da Alessio Burtone, un giovane romano. La donna, tramortita, cade a terra e muore alcuni giorni dopo al Policlinico Casilino. A mostrare le fasi dell’aggressione le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza della stazione metropolitana. Il video immediatamente fa il giro del web. Dall’autopsia eseguita sul corpo della giovane donna emerge che a provocare la morte di Maricica Hahaianu e’ stato un profondo trauma cranico provocato dal colpo che a donna aveva ricevuto in faccia tanto da cadere pesantemente a terra. Dopo gli arresti domiciliari Burtone il 18 ottobre 2010 viene portato in carcere. Il legale del giovane, Fabrizio Gallo, piu’ volte chiede la scarcerazione che viene sempre negata: prima dal tribunale del Riesame e poi dalla quinta sezione penale della Cassazione che conferma la decisione.

Alessio Burtone è statto condannato a 9 anni di reclusione, eppure, dopo soli 4 anni, è libero di uscire, andare in palestra e svolgere una vita normale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 26/01/2015 - 10:30

Un pò come educare un evasore in un anno, due vicende non paragonabili ma simili. Siamo in un paese di m...a.

Giorgio5819

Lun, 26/01/2015 - 10:35

Risultato della mentalità criminale comunista. Diventerà il nuovo Buzzi.

leo_polemico

Lun, 26/01/2015 - 10:48

La vittima è un persona "normale" la cui famiglia è stata rovinata da questo assurdo delitto: sono curioso di sapere quale sarebbe stato il risultato se la vittima fosse stato un magistrato. Personalmente perseguirei anche l'avvocato difensore di questo delinquente: che la condanna sia giusta è corretto ma che ci sia addirittura un premio è il colmo. Mi stupisco che, anzi, questo "bravo ragazzo" non si sia laureato in carcere, ovviamente a spese nostre

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 26/01/2015 - 10:51

gzorzi@ sei un poveraccio senza alcuna speranza di recuperare la ragione. L'odio ti ha ridotto a strofinaccio e ti accompagnerà fin nella tomba. Non avrai mai pace.

Dako

Lun, 26/01/2015 - 10:53

Tanto per equiparare chi ammazza libero, chi scatta foto e turba la praivasi (Fabrizio Corona) galera, ma che bella giustizia che abbiamo in Italia, così diamo l`esempio che una vita vale quanto un coccio di fagioli.

Ernestinho

Lun, 26/01/2015 - 11:01

Ormai la vita umana, per certi giudici, non ha più valore! Si può ammazzare quando e come si vuole. C'è sempre una scappatoria. Mentre per altri, come Fabrizio Corona, anche se colpevoli, ma non di omicidio, la pena è enorme! Non c'è paragone! C'è qualcosa che stona!

Ernestinho

Lun, 26/01/2015 - 11:03

Poi, magari, gli daranno anche un lavoro. Povera Italia degli onesti!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 26/01/2015 - 11:09

Non è mia consuetudine fare paragoni o fare il difensore ma con questa notizia è difficile non farlo; Corona in attesa di conoscere se può andare ai servizi sociali (NON HA AMMAZZATO NESSUNO) e chi uccide è fuori. Questa è la giustizia Italiana??? Allora armiamoci tutti e difendiamoci da SOLI!!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 26/01/2015 - 11:10

La vita di una persona vale così poco per le toghe?????

NON RASSEGNATO

Lun, 26/01/2015 - 11:19

Gli hanno dato molto, se pensiamo che a Kabobo hanno dato solo 7 anni

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 26/01/2015 - 11:30

Col fatto che non vogliamo spendere soldi per nuove carceri, con rispettivo personale e anche idee per far lavorare i carcerati, siamo costretti a depenalizzare di fatto anche gli omicidi. Mandiamo a fare i carcerieri un po' di dipendenti in evidente esubero da province e regioni! Previo corso di aggiornamento.

primair

Lun, 26/01/2015 - 11:35

A Fabrizio Corona gli avrebbero dato l érgastolo!!! questa e la giustizia italiana ........

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Lun, 26/01/2015 - 11:37

lo dico sempre che a Fabrizio Corona conveniva ammazzare una persona, a quest'ora sarebbe già fuori dal carcere!

vince50

Lun, 26/01/2015 - 11:44

Uccidere non è mai giustificabile,tranne in casi assolutamente rarissimi.Ricordo il filmato di quanto accaduto,che la reazione del ragazzo si stata troppo violenta può anche essere vero però la romena e stata di una strafottenza e una provocazione assurda.Non giustifico il ragazzo,però bisogna ficcarsi in testa che chi sfotte e provoca ne deve accettare la razione.

Ritratto di cable

cable

Lun, 26/01/2015 - 11:54

Nanuq, qui sei tu che sei quello che odia, non gzorzi. C'è troppo livore nelle tue parole!

Ritratto di Feldmaresciallo

Feldmaresciallo

Lun, 26/01/2015 - 11:55

Solo per curiosità domando: questo è l'assassino che in coda per acquistare il biglietto della metro ha osato riprendere colei che se ne sbatteva altamente di aspettare il suo turno? Ed è quello che dopo essere stato apostrofato malamente dalla vittima si è preso pure un paio di sputi in faccia? Chiedo perchè se parliamo di questa vicenda mi pare di ricordare che sia questo giornale che i suoi lettori avessero preso la faccenda con tutt'altro piglio...

perlapeppa

Lun, 26/01/2015 - 12:02

Per la vittima e la sua famiglia nessuno ci pensa , Per questa persone nessun diritto !!!!

Ritratto di Legaiolo

Legaiolo

Lun, 26/01/2015 - 12:05

Complimenti a questi magistrati per i quali una vita umana vale quattro anni di galera! Vergogna!

quapropter

Lun, 26/01/2015 - 12:06

Ma volete mettere la gravità di un omicidio con quella di aver fatto delle foto a tradimento (!?) a dei vip? Quello dopo 4 anni va premiato con l'uscita dal carcere anzitempo, questo va punito con la detenzione fino all'ultimo secondo. (A chi alludo? Intelligenti pauca)

romacentro

Lun, 26/01/2015 - 12:07

Qui c'è gente che s'indigna. Li capisco. Però dovrebbero sapere che se quest'uomo è uscito di galera non è per causa del magistrato (categoria che non amo) ma della Legge Gozzini, anni ottanta, votata da tutto il parlamento, tranne che dal MSI. Gozzini era un comunista (non è un epiteto, era un politico del PCI) che non trovò nulla di meglio che cercare di attenuare il regime carcerario di quell'epoca. Io darò il mio voto a quel partito che vorrà quantomeno rivedere questa legge "umanitaria" che, se da una parte è comprensibile, dall'altra genera mostruosità. Ma da quello che so non esiste in Commissione Giustizia una sola proposta atta a riformare tale legge adeguandola alle esigenze attuali. E allora di che ci lamentiamo!

wally67

Lun, 26/01/2015 - 12:18

se non ricordo male le cose andarano così: lei gli frega il posto in fila per acquistare il biglietto, lui la insulta, lei gli tira uno schiaffone e lo insulta a sua volta, poi dopo il bilgietto lo insegue per una cinquantina di metri insultandolo ancora e prendendolo a schiaffi ancora, lui si rivolta e le tira un cazzotto. Non mi sembra un omicidio premeditato, certo è mille volte colpevole e responsabile, ma è una tragedia. Corona DELIBERATAMENTE ha ricattato mezzo mondo, spacciato soldi falsi, aggredito e insultato agenti e carabinieri, truffato e rubato a chiunque gli capitasse a tiro ... Scusatemi ma fra i due io un indilgenza la spenderei per il primo ....

cgf

Lun, 26/01/2015 - 12:28

@gzorzi peccato che di 'quella evasione' é un fatto che non sussiste per la magistratura elvetica [nb stesse imputazioni per medesime accuse] ed inoltre sia lui che le sue società sono da oltre 20 anni nel mirino della GdF, più volte rivoltate come calzini ma non hanno trovato nulla. In Italia si viene condannati anche per teorema, poi tanto a pagare..

antonio54

Lun, 26/01/2015 - 12:41

Un omicidio quattro anni. Questo è un paese impazzito, è diventato terra per delinquenti di ogni risma. E' un paese inguaribile, non ci sono rimedi... la battaglia è definitivamente persa...

Ettore41

Lun, 26/01/2015 - 12:44

Decisione presa da magistrati sessantottini che hanno conseguito la laurea con il 18 politico.

filder

Lun, 26/01/2015 - 12:49

A prescindere che io non sono stato mai un ammiratore di Corona anzi sono stato sempre del parere che bisognava internarlo in un istituto di rieducazione, ma da li a condannarlo a 14 anni di reclusione e poi vedere qualche altro essere condannato e liberato dopo 4 anni per aver tolto la vita ad una persona, ritengo si tratta di una giustizia pateticamente ingiusta ed in certi casi di favoritismo roba da vergognarci di essere Italiani

Dadina

Lun, 26/01/2015 - 12:56

Se non ricordo male, questo signore fu costretto a difendersi da una indemoniata che l'aveva inseguito per centinaia di metri, insultandolo e prendendolo a pugni e calci.

steluc

Lun, 26/01/2015 - 12:58

Cerco di riportare i fatti , per quel che ricordo . Intanto , dovrebbe trattarsi di omicidio preterintenzionale , non di volontario . Tutto è nato da un battibecco su chi era arrivato prima al bar , la faccenda sembrava finita lì , il ragazzo si stava allontanando quando fu rincorso e preso a scappellotti e sputi , di qui la reazione ( di nervi più che di testa) e la tragedia. Il tutto documentato da un filmato chiarissimo .Così ognuno può farsi un'opinione ( la mia ce l'ho e me la tengo).

Ritratto di IRNERIO1968

IRNERIO1968

Lun, 26/01/2015 - 13:00

Intitolare SUBITO la stazione Anagnina a Maricica Intitolare SUBITO la stazione di Tor di Quinto a Francesca. Chi divide l'orrore tra "morti di destra" e "morti di sinistra" non può venir chiamato essere umano.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 26/01/2015 - 13:06

E' un'indecenza; quando dico che questo stato difende i delinquenti, non dico niente di scandaloso. Che paese di m...a!!!

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 26/01/2015 - 13:18

Quel ragazzo doveva essere assolto, altro che condanna! Ad aggredire fu la donna per diverse volte, fino a provocare la reazione del ragazzo ad una sua offesa o sputo con un altro sputo di risposta. Dopo di che la donna gli dette una sberla che per l'impatto lo fece retrocedere di un paio di passi, ritentò di nuovo di replicare la sberla ma a quel punto il ragazzo si difese e gli dette il pugno ma fu la caduta ad ucciderla sbattendo la nuca contro il suolo. Il video è su youtube, si vedono chiaramente le aggressioni ripetute della donna a cui il ragazzo evitò di non rispondere. Fu praticamente costretto a rispondere e il caso rientrava nella legittima difesa. Tuttavia fu condannato ad una pena eccessiva mentre l'avrebbero dovuto assolvere. Chiunque avrebbe risposto alla stessa maniera di quel ragazzo, la donna se l'era cercata e la sua morte fu colpa della caduta. Dopo 4 anni dire che doveva rimanere ancora in galera è fare affermazione contro giustizia.

titina

Lun, 26/01/2015 - 13:35

Che schifo di giustizia

paco51

Lun, 26/01/2015 - 13:38

IL 27 non è solo la giornata delle vittime Ebree, aggiungiamo anche tutte le altre vittime i cui assassini non sono stati mandati al cappio come in IRAN che da questo punto di vista ci dà due giri.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 26/01/2015 - 13:44

il ragazzo ha sbagliato UNA volta, Corona 1000 volte strafottendo tutti... una differenza c'e'.

El_kun

Lun, 26/01/2015 - 13:45

DEDICATO A TUTTI I LETTORI DIFENSORI DELLA DONNA RUMENA ED ANCHE ALLA GENTILE GIORNALISTA: MA CHE RAZZA DI ARTICOLO E' QUESTO DOVE SI OMETTONO I PARTICOLARI DELLA TRISTE VICENDA. TUTTI I VIDEO DELLE TELECAMERE E TUTTI I TESTIMONI CONCORDANO NEL DIRE CHE VI SIA STATA UNA AGGRESSIONE FEROCE DELLA DONNA VERSO IL RAGAZZO CHE SI ERA SOLO PERMESSO DI REDARGUIRE LA SUA MALEDUCAZIONE NON RISPETTANDO UNA FILA DAL TABACCAIO. BENE, LA SIGNORA LO HA INSULTATO, SPUTATO PIU' VOLTE E MINACCIATO DI FERIRLO AGLI OCCHI (RICORDATE VANESSA INFILZATA IN UN OCCHIO DA RUMENE?, FORSE A QUELLO AMBIVA); IL RAGAZZO L'HA RIPETUTAMENTE IGNORATA ED HA CERCATO DI ANDARSENE. ALL'ENNESIMA PROVOCAZIONE GLI HA DATO UNA SPINTA PER MANDARLA VIA; NELLA CADUTA LA DONNA HA BATTUTO LA TESTA E, COMPLICE IL RITARDO DEI SOCCORRITORI, E' DECEDUTA. QUINDI DIRE CHE E' MORTA A SEGUITO DI UN PUGNO E' ASSOLUTAMENTE FALSO!!! BURTONE HA AGITO SOLO PER LEGITTIMA DIFESA, E SE NON L'AVESSE FATTO SAREBBE FINITO COME VANESSA, FORSE!

silvano45

Lun, 26/01/2015 - 13:54

secondo questa sinistra radical scic che vive nel lusso dei palazzi con scorta auto blu congressi viaggi e hotel che si fanno pagare dalle istituzioni ormai i delinquenti diventano tali per colpa di questa società ricca e corrotta di conseguenza occorre processare le vittime e liberare dalle carceri i delinquenti risultato tutto depenalizzato tutti fuori

mar75

Lun, 26/01/2015 - 14:09

@El_kun: l'autopsia ha dimostrato che è morta a causa del forte trauma cerebrale causato dal pugno alla tempi dato da un animale che sapendo di essere un pugile e sapendo delle conseguenze che poteva avere un pugno in testa l'ha colpita violentemente. La donna cade a terra priva di sensi, si vede chiaramente che non fa niente per evitare la caduta all'indietro, tipo piegare la schiena in avanti per non sbattere la testa o piegare le braccia all'indietro per cadere in posizione seduta. Era priva di sensi e l'animale andava rinchiuso il più possibile. Fate letteralmente schifo mentre tentate di difendere questo stinco di santo solo perché la persona uccisa era rumena e l'avesse sputato. Una persona che reagisce in quel modo violento ad uno sputo andrebbe tenuta d'occhio da un bravo psichiatra.

giorgiandr

Lun, 26/01/2015 - 14:10

premettendo che nulla giustifica un omicidio e secondo me dovrebbe andare in cella anche chi si macchia di un omicidio colposo (vedi i pirata della strada), mi rendo conto che molti lettori, ed anche il giornale stesso, non ricordano bene di come avvenne il fatto che, se non giustifica, quanto meno spiega il perchè : la donna lo seguì pronunciando parole fino a quando alzò le mani lei per prima. Mi dispiace molto non tanto per la donna, quanto per la figlia che ha lasciato.

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Lun, 26/01/2015 - 14:11

Voglio capire perché Corona che non ha ucciso nessuno debba stare in prigione. Certamente è un ragazzo strafottente ed indisponente, ma ripeto, non ha ammazzato nessuno. Purtroppo in Italia c'è una strana Giustizia e dei ben strani giudici che tengono in galera un giovane sbruffone e mettono fuori gli assassini, gli immigrati che ti tagliano la gola per strada o ti uccidono guidando ubriachi auto rubate. Che vergogna.

Ernestinho

Lun, 26/01/2015 - 14:28

Con riferimento al mio commento precedente non ricordo esattamente come si svolse l'accaduto. Ma se è stata la donna ad iniziare e l'assassino stesso si è solamente difeso, allora cambia tutto, anche non giustificando l'assassinio accidentale. Riguardo a Corona dico che la pena è stata eccessiva anche nei confronti di Golan, che, ammettendo di aver "sottratto" allo Stato svariati milioni di euro, se l'è cavata con una semplice condanna agli arresti domiciari, conservando le sue cariche!

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Lun, 26/01/2015 - 14:35

cable scrive: "Nanuq, qui sei tu che sei quello che odia, non gzorzi. C'è troppo livore nelle tue parole!": l'ultimo arrivato. Avanti un altro!!

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Lun, 26/01/2015 - 14:42

Ha ragione Feldmaresciallo nel dire che questa infermiera rumena era conosciuta come attaccabrighe e che provocava la gente per poi farsi pagare degli eventuali danni. Non assolvo assolutamente il ragazzo perchè doveva andare via, anche scappando, e non cedere alle provocazioni fatte apposta, ma , a volte, ci sono persone che fanno impazzire anche Giobbe!

veromario

Lun, 26/01/2015 - 14:50

lui ha sicuramente esagerato,magari bastava un bel calcio nel sedere,ma è stata lei ad inseguirlo offenderlo ad a sputargli in faccia,sicuramente un bel ceffone lo avrebbe preso anche da me.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 26/01/2015 - 14:59

e Corona rischia di farsene 14. C'E' QUALCOSA DE PERVERSO E DIABOLICO NELLA LEGGE ITALIANA...!

elpaso21

Lun, 26/01/2015 - 15:01

Questa volta si sta parlando di un omicidio preterintenzionale e non volontario, con l'attenuante della provocazione.

veromario

Lun, 26/01/2015 - 15:12

ma a me cosa me ne frega di corona,fate paragoni con sentenze combinate a ubriachi e drogati bulli che guidano senza patente e uccidono persone,delinquenti di tutte le razze che meriterebbero venisse gettata la chiave,ma non capisco che ci sia gente che si preoccupa di corona,visto il personaggio strafottente convinto di essere onnipotente e inpunibile,è in de…..te,che si arrangi.

elalca

Lun, 26/01/2015 - 15:49

#gzorzi: lei è di una noia mortale. cosa farà quando non potrà più sparare sul cavaliere o fare le sue ridicole allusioni? la smetta per favore e si ricordi che chi odia, ama!

petrustorino

Lun, 26/01/2015 - 17:21

e poi i giudici affibiano a corona un mucchio di anni di carcere. ma qui siamo matti. Corona non sarà un santo ma non ha ammazzato nessuno

primair

Lun, 26/01/2015 - 17:31

L'EUROPA UNITA STATA LA NOSTRA ROVINA!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 26/01/2015 - 17:58

Vince 50@ tu non giustifichi il ragazzo,cerchi solo colle buone maniere di dire che ha avuto ragione.Mi piacciono quelli che dicono:non giustifico ma.................

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Lun, 26/01/2015 - 18:01

@primair PAROLE SANTE!

honhil

Lun, 26/01/2015 - 18:02

"niente serate fuori, rientro a casa entro le otto, divieto di frequentare teste calde". L ’incongruenza sta nelle due raccomandazioni e nel divieto. Ma è cosa risaputa che i giudici vivano sulla luna. Possibile che una vita umana ha così poco valore per toghe?

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 26/01/2015 - 18:19

Non si trattò nemmeno di un pugno, ma di un respingimento energico, vistosi quasi perseguitato dall'indemoniata. Basta guardare con intelligenza il video. Lui deve essere risarcito per ciò che ha subito. Lui, siamo noi tutti. - r.r.- 18,19 - 26.1.2015

Pinozzo

Lun, 26/01/2015 - 18:28

I magistrati non fanno che applicare le leggi, prendetevela con chi queste leggi non le vuole inasprire (tipo il vostro idolo preg). Per corona invece essendo il personaggio multirecidivo non merita nessuna pieta'.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 26/01/2015 - 18:32

Mica era la figlia di un giudice.......

antoniogiosue

Lun, 26/01/2015 - 18:34

ecco questo e un esempio negativo x la GIUSTIZIA !! SE LA SITUAZIONE DI GIUSTIZIA SI BASA SU QUESTI PRINCIPI ALLORA SIAMO MESSI MALE. LA MAGISTRATURA E DA RIFARE DI SANA PIANTA ALTRIMENTI QUELLO CHE FANNO NON E UN DETERRENTE MA UN INCITAMENTO A COMMETTERE REATI !!!! GIUSTIZIA --FALLIMENTARE POVERA ITALIA !!!

Demetrio.Reale

Lun, 26/01/2015 - 18:47

perchè non avete ancora letto questa: "Dieci anni di reclusione. Questa la condanna emessa dal giudice nei confronti di Giovanni Capuozzo, carpentiere di professione, che il sei luglio del 2012 uccise con un colpo di fucile il ladro albanese che stava per introdursi nella camera da letto delle sue due figlie, nella sua casa in località Fossalagno, a Gioia Sannitica, nel pieno della notte. La sentenza è stata letta ieri dal giudice Nicoletta Campanaro al termine di un processo con rito abbreviato nel tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Capuozzo dovrà anche pagare ai familiari della vittima 50 mila euro di danni."

lamwolf

Lun, 26/01/2015 - 18:51

L'ingiustizia e sempre più dominante. Proprio oggi mi hanno chiamato che i ladri sono entrati nella casa di campagna. Intervenuti subito i Carabinieri per gli accertamenti. Scasso di due finestre e danni vari e pochissima refurtiva. Mi dicevano i due militi che non fanno altro che andare a svolgere sopralluoghi per furti. Quando li prendono a volte vengono rimessi in libertà subito dalla giustizia, meglio chiamarla ingiustizia e quindi di nuovo a sfasciare case e rubare. bande criminali dell'Est Europa e zingari. Da domani quando andrò in campagna per pernottare porterò il fucile. Ma non chiamerò più nessuno.......

lento

Lun, 26/01/2015 - 18:52

Un magistrato serio a questo ragazzo non avrebbe dato un solo giorno di carcere ! La rumena e' stata ad istigare il giovane si vede chiarissimo nel filmato. La rumena non ha saputo schivare o saputo incassare il diretto in faccia !!!

cgf

Lun, 26/01/2015 - 19:04

@PinozzO PERÒ I SINDACI DI SX VENGONO REINTEGRATI, RENZI HA UNA CONDANNA DEFINITIVA DALLA CORTE DEI CONTI PER ALCUNI FATTUCCI CHE RIGUARDANO QUANDO ERA ANCORA IN PROVINCIA, COSA FANNO I MAGISTRATI? INTERPRETANO E NON APPLICANO, POI VALE QUELLO CHE HO SCRITTO PRIMA. si curi il fegato

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 26/01/2015 - 19:07

se non ricordo male le cose andarano così: lei gli frega il posto in fila per acquistare il biglietto, lui la insulta, lei gli tira uno schiaffone e lo insulta a sua volta, poi dopo il bilgietto lo insegue per una cinquantina di metri insultandolo ancora e prendendolo a schiaffi ancora, lui si rivolta e le tira un cazzotto. Non mi sembra un omicidio premeditato, certo è mille volte colpevole e responsabile, ma è una tragedia. Corona DELIBERATAMENTE ha ricattato mezzo mondo, spacciato soldi falsi, aggredito e insultato agenti e carabinieri, truffato e rubato a chiunque gli capitasse a tiro ... Scusatemi ma fra i due io un indilgenza la spenderei per il primo ....

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 26/01/2015 - 19:12

mar75 quello che scrive che fu il pugno a ucciderla è assolutamente falso. Fu la caduta con sbattimento della nuca a terra, cosa classica e motivo per cui ho affermato in altre casi del genere che a scuola durante l'ora sportiva dovrebbero insegnare le cadute, una cosa utilissima nella vita. Se poi vuole vedere come andarono gli eventi ecco due video su youtube: https://www.youtube.com/watch?v=EQodYuqfPS0 https://www.youtube.com/watch?v=J_6PM1JrV38

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Lun, 26/01/2015 - 19:18

Fa una certa impressione vedere quanti hanno la mente fissa su Corona, noto intellettuale candidato al Premio Nobel... Molti di piu` di quanti hanno speso una parola per la donna morta (uno spiacevole inconveniente, nulla di piu`). Vale anche la pena di sottolineare quanto la vita di una persona valga molto poco per troppi di voi, non siete molto dissimili dagli integralisti islamici per cui non credere in maometto merita la morte. Francamente fate paura. Ma cosa insegnate ai vostri figli? E cosa vi hanno insegnato a casa (e scuola se ci siete passati per sbaglio?). Non provo neanche a chiedere che libri avete letto...(Libri? in che senso libri?)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 26/01/2015 - 19:29

se è successo in Italia non è una novità è una cosa normale.Leggo che non lo criticate, vorrei vedere se fosse stato un romeno quello che avreste scritto.

achina

Lun, 26/01/2015 - 20:09

Ha perfettamente ragione l'ANM. così come è la magistratura E'UNICA AL MONDO.... solo vergogna!

killkoms

Lun, 26/01/2015 - 20:31

se è per questo,non è andato nemmeno un giorno in galera il giovane romeno che in veneto uccise un sessantenne italiano con un pugno!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Lun, 26/01/2015 - 20:55

Je suis Maricica.

Accademico

Mar, 27/01/2015 - 04:24

Come definire una magistratura... "così", se non necessariamente attingendo al turpiloquio? A quando la riforma della Giustizia?

Happy1937

Mar, 27/01/2015 - 07:53

Già solo 9 anni a un assassino sono sorprendenti, ma che lo lascino libero dopo 4 anni dimostra il livello al quale è ridotta la giustizia ( o piuttosto ingiustizia ) nel nostro Paese. Se questi sono i risultati sarebbe meglio che, invece di "crepare di fatica", stessero in vacanza tutto l'anno.

simone2

Mar, 25/10/2016 - 03:18

anche troppo per una evidentissima legittima difesa, da video si vede chiaramente che è lei la prima ad aggredire e lui si è difeso, poi la morte è stata accidentale, quindi non dovrebbe essere considerato neanche omicidio, visto che la legittima difesa è appunto legittima, altrimenti poteva essere stato lui quello aggredito e ucciso(ma nessuno avrebbe pianto per lui e nessuno di voi "giornalisti" androfobi avrebbe fatto clamore mediatico, come sempre succede quando muore un uomo ucciso da una donna)

simone2

Mar, 25/10/2016 - 03:21

continuo commento precedente:quindi i criminali siete voi giornalisti che raccontate a metà i fatti, perchè le donne che uccidono uomini vengono spesso assolte per legittime difese, mentre gli uomini non possono difendersi dalle aggressioni di criminali donne?????? Questo paese fa proprio ribrezzo, non si fa altro che deformare la realtà per far apparire sempre le donne vittime gli uomini carnefici!!! Ditelo chiaramente che la vita degli uomini non canta un cavolo!!! Con i vostri articoli istigate anche il popolo branco di pecore (purtroppo) che ragionano come ai tempi della caccia alle streghe che basta che uno diceva:"è una strega" e tutti gridavano :"bruciatela viva". Voi giornalisti con le vostre falsità fate anche di peggio!!!!VERGOGNA!!!!!