Torna il caldo africano: la vera svolta sul meteo

Dopo gli ultimi temporali di oggi al Nord, da domani tornerà in cattedra l'anticiclone africano: bel tempo e caldo in aumento su valori quasi estivi al Centro-Nord dal fine settimana. La fase 2 si aprirà con il caldo ma potrebbe non durare a lungo

Torna il caldo africano: la vera svolta sul meteo

La primavera 2020 vissuta finora è stata molto dinamica, non sono mancate le alte pressioni ed i momenti di maltempo. L'alternanza continuerà anche nei prossimi giorni: dopo gli ultimi temporali di oggi, da domani e per alcuni giorni l'anticiclone africano tornerà a dominare sull'Italia con tanto sole e temperature in netto aumento.

Ecco gli ultimi temporali

Prima, però, dovremo fare i conti con un'altra sventagliata di temporali: il satellite mostra l'avanzare di una perturbazione da ovest che colpirà maggiormente tutto il Nord Italia, soprattutto nel pomeriggio con diffusi temporali e locali grandinate, più forti su Val D'Aosta, Piemonte e Lombardia, in serata fenomeni concentrati sul Nord-Est. Sul resto del Paese il quadro meteorologico sarà più tranquillo e soleggiato, unica insidia il forte vento di Libeccio che soffierà sull'area del medio-alto Tirreno dove avremo mari molto mossi.

Il ritorno dell'anticiclone africano

Maggio debutterà con meteo in miglioramento su tutto il Paese eccetto le Alpi, dove la coda di una perturbazione atlantica sfiorerà le Alpi provocando temporali e nevicate fin verso i 1800 metri di quota. Nel corso del pomeriggio qualche forte acquazzone potrà estendersi alle vicine pianure di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Bel tempo sul resto del Paese e temperature diffusamente oltre i 20-21°C. Sarà nel corso del week-end, però, che tutta Italia sarà avvolta dal caldo abbraccio africano che riporterà tempo stabile anche al Nord e sull'arco alpino e soprattutto un netto aumento termico su valori quasi estivi: al Centro-Nord i 25°C saranno di casa, leggermente inferiori le massime al Sud ma su valori sempre pienamente primaverili. Come dicono gli esperti, però, soltanto sulle zone interne appenniniche di Campania e Calabria, durante le ore pomeridiane, potranno formarsi annuvolamenti seguiti da qualche breve acquazzone o temporale.

Fase 2 con il caldo

Lunedì 4 maggio molta più gente uscirà da casa per lavoro o per rivedere, finalmente, familiari ed amici: nei primi giorni della riapertura il meteo sarà dalla nostra parte con clima caldo e asciutto da nord a sud e temperature massime che ci faranno assaporare un assaggio d'estate, soprattutto al Centro-Nord.

Le insidie non mancheranno, limitatamente al pomeriggio, soltanto sulle zone interne appenniniche con la nascita di nuovi focolai temporaleschi, comunque molto localizzati e di breve durata. L'anticiclone sembra poter cedere soltanto verso la fine della prossima settimana quando il flusso atlantico potrebbe abbassarsi di latitutine e creare i presupposti per un'ondata di maltempo. È ancora presto per stilare una previsione, saranno necessari ulteriori aggiornamenti.

QUI TUTTE LE PREVISIONI

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti