Cronache

Ultraleggero precipita nel Mantovano: un morto e tre feriti gravi

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha disposto l'apertura di un'inchiesta: l'area dell'incidente e il velivolo sono stati sequestrati

Ultraleggero precipita nel Mantovano: un morto e tre feriti gravi

Grave incidente a Curtatone, nel Mantovano, dove un aereo ultraleggero è precipitato a poche centinaia di metri dalla pista di atterraggio del campo di volo di Ponteventuno.

L'episodio si è verificato durante il primo pomeriggio della giornata di oggi, domenica 2 ottobre. Stando a quanto riportato dalla stampa locale, il velivolo, un Cessna 172M, era stato preso a noleggio da quattro persone, due uomini e due donne residenti nel Veronese. L'intenzione era quella di compiere un breve volo sulla zona. Tutto è filato liscio, almeno fino al momento in cui l'aereo non si è avvicinato nuovamente all'aeroclub per le fasi di atterraggio. Qualcosa è accaduto quando il Cessna si è venuto a trovare a una distanza di circa 500 metri dalla pista, quando si è schiantato al suolo, spezzandosi in più parti.

I soccorsi

Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco di Mantova, i carabinieri di Mantova e di Curtatone, nonché il personale del 118. Purtroppo al momento dell'arrivo dell'ambulanza una delle quattro persone a bordo, una donna, era già morta: i sanitari, pertanto, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. I due uomini e l'altra donna presenti all'interno dell'abitacolo sono rimasti tutti feriti, due in modo particolarmente grave. I politraumizzati sono stati trasportati in codice rosso e quindi ricoverati presso gli ospedali Poma di Mantova, di Cremona e i Civili di Brescia.

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) "ha disposto l'apertura di un'inchiesta di sicurezza e l'invio di un proprio investigatore" sul luogo in cui si è verificato il terribile schianto. Il pilota, un uomo veronese di 39 anni risultante tra i feriti, stava accumulando ore di volo, secondo quanto riportato da Il Giorno. Non è esclusa al momento l'ipotesi che la causa dell'incidente sia da attribuire a un errore umano avvenuto durante le operazioni di avvicinamento alla pista di atterraggio. "Le autorità hanno sequestrato l'area, il velivolo e la documentazione dell'aereo da turismo Cessna C172", ha dichiarato Cristiano Azzoni, presidente dell'Aeroclub di Mantova.

Commenti