Il vaccino anti Covid è online. Ma è un falso che arriva dalla Cina

Scoperte sul web versioni cinesi contraffatte del vaccino anti Covid. I prezzi oscillano tra 350 e 1.500 dollari. "È pericoloso e illegale"

Sul mercato i vaccini anti Covid non sono ancora disponibili, ma le versioni contraffatte made in Cina circolano già sul web da settimane. Prodotti farmacologici pericolosi, non testati e privi di certificazioni comunitarie, che prossime ore potrebbero arrivare in Italia. A lanciare l'allarme è stato il direttore centrale dell'agenzia delle Dogane Marcello Minenna che ha intensificato il monitoraggio dei carichi navali e aerei diretti nel nostro Paese. Nel mirino, però, sono soprattutto le piattaforme di e-commerce. "I nostri sistemi di intelligence - spiega a La Stampa il capo dell'agenzia delle Dogane - hanno intercettato la potenziale distribuzione su tutto il territorio nazionale di vaccini cinesi di contrasto al Covid-19, ma questi non sarebbero però realizzati da quelle società cinesi che ci risulta abbiano prodotto il vaccino che stanno distribuendo da alcuni mesi in Cina".

Vaccino taroccato a 350 dollari su WeChat

Forte richiesta, reperibiltà nulla e incertezza sull'effettiva efficacia dei vari candidati in fase di sperimentazione trasformano il vaccino anti Covid in un boccone ghiotto su cui lucrare. Vero e proprio "oro liquido" per il mercato nero secondo il segretario generale dell’Interpol Jürgen Stock. Ma nel deep web, riporta Business Insider, si trovano anche prodotti spacciati per originali delle cinesi Sinovac e Sinopharm, entrambi ancora in fase tre della sperimentazione. Se si escude l'eccezione WeChat dove l'antidoto tarocco viaggia sui 350 euro, i prezzi vanno da 500 a 1.500 dollari, dieci volte il costo tra i 30 e i 60 dollari praticato dalle aziende produttrici.

Tra rischi sanitari e risvolti penali

Quelle che si trovano online sono versioni non certificate e dalle componenti dubbie. Non solo. Le sostanze contenute, deteriorabili a causa delle inadeguate modalità di trasporto, potrebbero anche scatenare reazioni pericolose in chi se li inietta. "Sono vaccini che con elevata probabilità non servono a nulla - aggiunge Minenna - anche perché sappiamo che il trasporto di questi sieri richiede temperature particolarmente basse. E ora un vaccino che si vende online, trasportato di nascosto, non può offrire garanzie". Da qui l'appello dell'agenzia delle Dogane per dissuadere tutti i cittadini dall'acquisto online di sedicenti antidoti al coronavirus.

E il rischio dei vaccini contraffatti non è solo sanitario. Dal punto di vista legale chi compra il vaccino contraffatto può incorrere in una denuncia a piede libero unita all'accusa di importazione illecita di farmaco. "Non è possibile e non è lecito acquistare vaccino di contrasto al Covid 19 attraverso nessuna modalità", avverte il direttore delle Dogane. E ad essere nel mirino dei controlli a campione dell'agenzia sono le spedizioni considerate più a rischio in arrivo dalla Cina. Dalle migliaia di container che ogni giorno arrivano in porti e aereoporti fino al traffico passeggeri: i canali potenziali del mercato llecito ingolosito dall'affare si moltiplicano.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

routier

Mer, 25/11/2020 - 15:36

Ci vuole una bella dose di ingenuità per acquistare via internet dalla Cina un vaccino anti Covid.