Ventimiglia, Lega e Front National uniti contro l'immigrazione clandestina

Una cinquantina di attivisti dei due partiti si è data appuntamento, stamani, al confine franco italiano di Mentone, per una tavola rotonda finalizzata ad esaminare l’attuale situazione nazionale e locale

Il front National francese e la Lega italiana assieme per fronteggiare l’immigrazione clandestina. Una cinquantina di attivisti dei due partiti si è data appuntamento, stamani, al confine franco italiano di Mentone, per una tavola rotonda finalizzata ad esaminare l’attuale situazione nazionale e locale.

Per l’occasione, l’onorevole Flavio di Muro (Lega) ha presentato il “dossier Ventimiglia”, la fotografia dei flussi migratori al confine, che nei giorni scorsi è stato depositato al ministero dell’Interno. La manifestazione si è conclusa con l'apertura di uno striscione, sul versante francese della frontiera di Ponte San Ludovico, con su scritto: "Basta immigrazione - Stop immigration".

"E' stato un momento di confronto serio e costruttivo - ha affermato Di Muro -. I giovani francesi del Front National hanno apprezzato molto i primi mesi del governo italiano e in particolare il ministro dell'Interno Salvini, che ci ha fatto ritrovare l'orgoglio di un Paese, che va in Europa a battere i pugni sul tavolo sulla questione immigrazione che l’Italia non può affrontare da sola, ma dev'essere una gestione collettiva analizzata da tutti i Paesi europei compresa la Francia".

E poi. “Il Front National ha anche apprezzato le attività di contrasto agli sbarchi e all'attività delle ong nel Mediterraneo”, ha concluso Di Muro, annunciando per il prossimo autunno una probabile visita del ministro Salvini a Ventimiglia.

Il “dossier Ventimiglia” è stato realizzato con il contributo della cittadinanza, delle associazioni e dei dati delle forze dell’ordine. Era stato lo stesso Salvini a sollecitarlo per avere un quadro più preciso del fenomeno migratorio al confine con la Francia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Marguerite

Dom, 29/07/2018 - 18:05

Dunque vedete che la grandissima amica di Salvini, La Le Pen, che vuole chiudere comp,dtsmente la frontiera non Macron !!!!!!!!!!!!!!! E dovrebbero chiuderla anche per i 70.000 zitaliani frontalieri che vanno a lavorare in Francia ogni giorno....

cir

Lun, 30/07/2018 - 11:36

Marguerite . sei una pizza malriuscita, parli sempre solo perche' qualcuno ti ha detto che e' un tuo diritto per legge. Credo sia ora di modificare la legge .