Vermi nella pasta alla mensa scolastica: allarme in provincia di Milano

La scoperta choc pochi giorni fa. Ora i genitori scrivono al sindaco: "Non è la prima volta che succede nella mensa delle nostre scuole"

Vermi vivi nei piatti di pasta serviti a mensa ai bimbi della scuola elementare. È successo a San Vittore Olona, comune di 8mila anime nella città metropolitana di Milano. Cinque giorni fa alla scuola primaria "Giosuè Carducci" è scattato l'allarme: fra i maccheroni offerti ai bimbi in refettorio si agitavano piccole larve di insetti.

Ora i genitori hanno preso carta e penna e si sono rivolti al sindaco del Comune lombardo, Marilena Vercesi, ricordando che nei mesi passati in paese ci sono stati altri episodi analoghi: "Ci sono stati altri episodi nelle scuole di San Vittore Olona. Ricordiamo, per esempio, la Nutella scaduta come merenda ai bambini della materna nel gennaio del 2017 o la più recente contaminazione del cibo per una bambina con dieta speciale lo scorso maggio. Ancora, qualche settimana fa un errore nel somministrare ad una bambina con gravi allergie alimentari un piatto contenente cibi cui è allergica".

Mentre il primo cittadino risponde promettendo di convocare un'assemblea pubblica sull'accaduto l'azienda che somministra i pasti chiarisce che "solo in uno dei tre piatti segnalati era presente un insetto vivo, che si muoveva sul bordo esterno" e che "l’ispezione dell'Ats, il 24 settembre, ha rilevato che il campione di pasta del 21 settembre non evidenziava la presenza di infestanti e che gli ambienti e le apparecchiarture si presentavano in condizioni di manutenzione e pulizia conformi".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Ven, 28/09/2018 - 14:10

Si stanno solo adeguando alle nuove disposizioni dell'Unione europea sugli incentivi al consumo di insetti a scopo alimentare. Preparatevi.