Versilia, malore in piscina: un bimbo è gravissimo

I soccorritori del 118 hanno rianimato il piccolo sul posto: ora è ricoverato in condizioni gravissime all'ospedale pediatrico Opa di Massa

Momenti di paura quelli che stanno caratterizando la Versilia, dove verso le ore 19.00 un bambino è stato ritrovato dai genitori annegato nella piccola piscina gonfiabile a Torre del Lago, precisamente in via Fosso Guidario, probabilmente a causa di un malore. Sul posto si sono prontamente recati i soccorritori del 118 - dopo essere stati allertati dalla coppia - che hanno provveduto a rianimare il piccolo, andato in arresto cardiaco; successivamente un elicottero lo ha portato all'ospedale pediatrico Opa di Massa, dove ora è ricoverato in condizioni gravissime.

L'episodio

Stando a quanto si apprende dalle prime informazioni disponibili, il bimbo di due anni e mezzo stava giocando in acqua con il fratello ed il cugino; era stato ordinato di uscire dalla piscina, ma il bambino sarebbe rientrato senza che nessuno se ne sia accorto. Sul luogo del caso sono attualmente presenti i carabinieri e la polizia; in corso tutti i rilievi per le indagini di quanto accaduto.

Si tratta di un episodio drammatico come quello di qualche giorno fa verificatosi nella piscina del bagno Texas a Marina di Pietrasanta (Lucca): qui i capelli di una ragazza sono rimasti incastrati nel bocchettone della vasca idromassaggio; la 12enne non ce l'ha fatta. L'autopsia sul corpo di Sofia è stata eseguita recentemente: il medico legale Salvatore Giannino ha prelevato i tessuti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.