Il virologo. "In Italia almeno 450mila casi"

Il virologo Andrea Crisanti: "L'emergenza è stata sottovalutata. Abbiamo voluto difendere l'economia anche di fronte alla morte"

"In Lombardia i malati saranno almeno 250mila, 150mila sintomatici e 100 mila asintomatici, in Italia ne calcolo 450mila... altro che 60mila". A lanciare l'allarme sui dati riguardanti la pandemia di coronavirus è il professor Andrea Crisanti, direttore dell'Unità complessa diagnostica di Microbiologia a Padova e docente di Virologia all'Imperial College di Londra che, in un'intervista al Corriere della Sera, ha rivelato i dati sui contagiati sommersi.

"La verità- ha spiegato Crisanti- è che l'unico dato certo riguarda i decessi ed è da lì che bisogna partire per sapere quanti sono realmente i contagiati". I numeri calcolati dal virologo, che ha collaborato col governatore del Veneto, Luca Zaia, mettendo a punta la strategia dei tamponi anche ai malati asintomatici, rivelano una fetta di casi sommersi non indifferente. "I numeri corretti- sostiene il professore- sono purtroppo molto più alti di quelli che vengono diffusi e riguardano semplicemente i casi emersi e quindi hanno poco senso".

Per arrivare a questi numeri, Crisanti ha considerato due dati: "quello della Cina e quello registrato a Vo' Euganeo, dove è stata fatta per la prima volta al mondo un'indagine epidemiologica su un'intera popolazione". Ha scoperto, così, che "questi numeri sono simili e ci dicono che il tasso di letalità è sotto il 2%, considerando tutto si arriva all'1,5%, e che la percentuale di asintomatici che contagiano è altissima (40%)". Dato che, come spiega il virologo, non ci sono evidenze che dimostrino differenze tra il virus veneto e quello lombardo, "si deve ragionare su quelle percentuali. E il fatto che il tasso di letalità in Veneto sia decisamente inferiore a quello lombardo si spiega con il maggior numero di tamponi fatti che ha portato a dei risultati concreti".

Adesso, anche la Lombardia si sta allineando al Veneto e cerca i sintomatici sommersi. Una scelta giusta, a detta di Crisanti che spiega: "C'è molta gente che accusa sintomi non gravi e potrebbe essere positiva. Dovrebbero però cercare anche fra gli asintomatici testando le categorie più esposte, per cerchi concentrici". Un'operazione che avrebbe dovuto prendere il via 20 giorni fa: "Non c'è stata alcuna sorveglianza epidemiologica. Vedo persone che muoiono a grappoli. Questo è un fallimento. Troppi morti".

E il fatto che l'emergenza fosse sconosciuta non può essere considerata una scusante. Infatti, a detta del virologo, sarebbe bastato "mettere tutte le risorse possibili sui focolai iniziali, come hanno fatto in Giappone, Corea e Taiwan. E invece da noi fino a pochi giorni fa c'erano industrie attive con migliaia di dipendenti, penso soprattutto a Bergamo, per produrre beni peraltro non necessari. Abbiamo voluto difendere il Paese dei balocchi e l' economia anche di fronte alla morte". "Non riesco a spiegarmi- riflette Crisanti- come sia stato possibile sottovalutare le dimensioni dell'emergenza, quando erano sotto gli occhi di tutti".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

rr

Mer, 25/03/2020 - 10:08

Per sapere quanti contagiati ci sono realmente in Italia, asintomatici compresi, bisognerebbe fare 60 milioni di tamponi. Al momento se ne possono fare solo 30 mila al giorno, quindi ci vorrebbero 2 mila giorni (circa 6 anni). Tutto il resto è noia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 25/03/2020 - 10:11

A Taiwan con la tecnologia, sin dal 20 Gennaio,con lo "sbattersi" della "privacy",e con una chiara volontà politica(non buffonesca),sono riusciti a difendere sia la SALUTE che l'ECONOMIA,tanto è vero che a ieri hanno 170 casi,su una popolazione di 23 milioni di abitanti,con 850.000 Taiwanesi che vivono/lavorano in Cina,con 2,7 milioni di Cinesi che ogni anno vanno e vengono,...con 130 Km di distanza.... Gli errori si pagano!Questo è il punto!...Ed ogni popolazione ha il "governo" che si merita in base ai votanti ed ai non votanti!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 25/03/2020 - 10:11

Plausibile la tesi di questi scienziati. Ma ce la stanno raccontando giusta tutti quanti?

Pigi

Mer, 25/03/2020 - 10:12

Una fabbrica fortemente robotizzata, come ormai sta diventando la regola, ha molte meno persone per metro quadro rispetto al negozio dove andiamo a fare la spesa. Le persone muoiono a grappoli nelle strutture comunitarie: conventi, ricoveri, ospizi... Domanda: chi ha introdotto il virus in queste strutture? Risposta: personale medico o paramedico. Non si poteva fare niente? Per esempio, un tampone a CHIUNQUE entrasse in queste strutture? Poveretti, non hanno fatto niente e perdono la vita perché abbiamo una classe politica che ha come priorità multare i runner...

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 25/03/2020 - 10:13

vabbè, secondo la RAI abbiamo un governo che tutto il mondo ci invidia

Ilsabbatico

Mer, 25/03/2020 - 10:16

Noi commentatori da "strapazzo" del Giornale sono settimane che diciamo che sono molti di più e se permette spiego io come mai è stata sottovalutata l'emergenza...semplice, abbiamo un governo che non "governa" e con degli esponenti non all'altezza di fare niente. Degli improvvisati.

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Mer, 25/03/2020 - 10:20

450000 contagiati e 3000 morti. Come una normale influenza

Reip

Mer, 25/03/2020 - 10:20

Bella scoperta! In Italia si cerca di “chiudere la stalla, quando i buoi sono già scappati”! Mesi fa quando il Coronavirus si manifestò in Cina, i mass media e il mai eletto Governo, trattavano solo della triste diatriba tra Renzi e Conte! E gli italiani giustamente riempivano gli stadi! Durante la conclamata emergenza Coronavirus in Cina, lo stadio di San Siro registrava il pienone! Il tutto accadeva mentre in Cina già da un più di un mese la gente moriva e il Governo Comunista Cinese, aveva sottoposto da settimane in quarantena e in isolamento forzoso una metropoli di quasi dieci milioni di abitanti, con coprifuoco e legge marziale!!! Invece in Italia, tra sciacallaggi politici e disinformazione si confondeva li “virus con vairus”, si sponsorizzavano slogan “abbracciate un cinese”, si dava del razzista a coloro che terrorizzati chiedevano di prendere delle precauzioni, si volevano le scuole aperte etc... Abbiamo il Governo peggiore nel momento peggiore!

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 25/03/2020 - 10:22

Per quanto tempo gli asintomatici sono in grado di infettare gli altri? Penso due-tre settimane o no? Quindi non è necessario di fare tamponi a tappeto, ma farne "attorno" ai nuovi casi

Pocciolotto

Mer, 25/03/2020 - 10:22

rr.. Come al solito pisci sempre fuori dal vaso.. Eppure il ragionamento del virologo è assai semplice: in Veneto, facendo più tamponi, si evidenziano meno morti poiché qualche potenziale "untore" è stato individuato.. Ora se in Lombardia si facesse altrettanto, specie per le persone più a rischio, si eviterebbe, in futuro, una conta di decessi maggiore! Se ogni tanto tacessi, invece di dare fiato inutile alla tua bocca...

Giorgio5819

Mer, 25/03/2020 - 10:24

L'unico grappolo malefico é quello dei parassiti incapaci che sono ancora al governo.

vince50_19

Mer, 25/03/2020 - 10:25

É evidente, però quantificarli non è semplice. Anche facendo tamponi a tappeto andrebbero ripetuti a stretto giro di quel tempo che rientri nel periodo di incubazione del virus. Qualcuno dice che l'incubazione dura 2 settimane altri di più.. Mah! E non è detto che non vi siano ricadute. Quanto durerà questa pandemia? Nel 1957. ero ragazzino allora e la ricordo, l'asiatica durò circa tre anni: fortunatamente venne creato per tempo un vaccino che la contrastò efficacemente. Oh .. non vorrei che questa pandemia odierna durasse per l'intera "legislatura". Certo non ha senso, nessuno può ipotecare il futuro, far previsioni del genere per di più così maliziose però, come disse 'u zu Giuliu "A pensar male si fa peccato, però spesso si indovina". Saluti

steluc

Mer, 25/03/2020 - 10:28

Appunto. Nascondono il fallimento , la catena di errori e la conseguente strage dietro gli. Andrà tutto bene stiamo uniti non è il momento delle polemiche.Tanto sanno che l’italiano medio ama l’effettogregge.

ortensia

Mer, 25/03/2020 - 10:28

L'ex presidente della camera Usa Newt Gingrich, attualmente in Italia con la moglie ambasciatrice presso il Vaticano,dichiara ai media americani che i primissimi casi in Lombardia potrebbero essere stati causati dai voli diretti Wuhan - Milano, Piu' di centomila cinesi vivono in Lombardia molti dei quali originari di Wuhnan. A partire da che data sono stati sospesi questi voli diretti?

acam

Mer, 25/03/2020 - 10:30

molti piu contagiati... ma il dilemma é come essere o non essere, sono piu pericolosi i contagiati che i contagiosi? tra tutti imeno pericolosi sono quelli che se ne sono andati per colpa delle due categorie che non ne hanno colpa perche vittime di chi li doveva proteggere all'inizio che osservava le regole dell'antirazzismo... sog!

pardinant

Mer, 25/03/2020 - 10:32

Non riesco a capire come un popolo di intelligentoni come il nostro non si avvalga della statistica per valutare la reale situazione. Basta fare un tampone a campione su cento abitanti di un comune presi a caso dagli elenchi anagrafici ed eco la percentuale di contagiati. Basta prendere 100 tamponi ad altrettanti soggetti e con un'unica analisi, quella per cui serve tempo e risorse, e vedere se tra di loro c'è uno contagiato, se poi si vuole scoprile chi se ne divide il gruppo facendone due e vedere se tra i cinquanta ce ne è uno e così via fino a che il numero è limitato e si fanno a tutti. Ci vorrà più tempo ma gli asintomatici verrebbero fuori e potreste parlare i dati certi o quasi.

canneto64

Mer, 25/03/2020 - 10:38

Gli italiani purtroppo hanno memoria corta. Quando tutto finirà (speriamo al più presto) daremo i voti ai nostri rappresentanti politici che dall'alto delle loro poltrone hanno dato priorità a valori economici e non umani. Purtroppo verranno ancora votati perché si faranno passare x coloro che hanno saputo sconfiggere la pandemia.

Lucmar

Mer, 25/03/2020 - 10:41

Ma allora la mortalità non è dell’8,5% come ci avete raccontato finora! Dico raccontato, non fatto credere; perché non ci abbiamo mai creduto.

Ritratto di guidograziani

guidograziani

Mer, 25/03/2020 - 10:47

Ma il premier Giuseppe Winston Conte non aveva detto che eravamo preparati ad affrontare la situazione?

Nick2

Mer, 25/03/2020 - 10:51

Tutti sappiamo che i contagi reali sono molto più rispetto a quelli ufficiali. Ma non è prerogativa dell’Italia, dove sono stati fatti più tamponi rispetto al resto dei paesi europei e, nella zona Lombardia–Veneto-Emilia più (in percentuale) che in Sud Corea. Quindi, il tasso di letalità in Italia, ma soprattutto in Lombardia, anche tenendo conto di tutti i contagiati, rimarrebbe enormemente superiore a quello di qualsiasi altro paese. Ora i virologi fanno a gara a chi spara il numero di contagiati più alto, dimostrando poca professionalità. Partono da 100 mila fino ad arrivare a 2 milioni, A mio avviso, l’unico modo per capire il reale numero di contagiati è fare tamponi a campione in ogni regione su un cero numero di persone non malate, divise per fasce di età. Ad esempio 1000 tamponi fra i giovani dai 20 ai 30 anni, 1000 dai 30 ai 40 e così via fino ad arrivare ad 80-90 anni. Solo quando si capisce l’entità del nemico, lo si può combattere in modo efficace.

ItaliaSvegliati

Mer, 25/03/2020 - 10:53

Il nome dell'IRRESPONSABILE non votato che si vanta della sua incapacità e twitta di notte è noto a tutti....ricordarsi alle prossime elezioni...

Nick2

Mer, 25/03/2020 - 10:53

dr.Strange, secondo Retequattro la sanità lombarda è la migliore al mondo...

vince50_19

Mer, 25/03/2020 - 10:54

Lucmar - 10:41 E' una previsione non una realtà conclamata.

Ritratto di blues188

blues188

Mer, 25/03/2020 - 10:58

@Giorgio5819: giustissima considerazione la sua

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mer, 25/03/2020 - 11:02

Il paese dei balocchi e dell'economia, caro il mio virologo, è quello che caccia i soldi per stipendi, pensioni e per tenere in piedi la sanità. Se il carburante finisce l'aereo precipita, caro Professore. Se la gente non lavora e non guadagna ci scanneremo nei supermercati con il machete per portare a casa l'ultima scatoletta di tonno ai figli. Altroché coronavirus.

GeoGio

Mer, 25/03/2020 - 11:03

magari avessimo difeso l'economia... ma quando la smetteranno di raccontare balle? ...ci saranno almeno 500.000 casi, a parte che "casi" ha un significato politichese, che vuol dire? forse vuol dire che non ci hanno capita una mazza, e continuano a pontificare... l'intelligenza del fruttivendolo (ambulante) sarebbe un caso da studiare. Oltre ad avere provato che ne sapeva piu di Monti di economia, ne sa anche piu di scienziati di virus... lo aveva detto saranno 500.000, giuro

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mer, 25/03/2020 - 11:05

Screening a tutta la popolazione. I positivi in quarantena e i negativi al lavoro. Questo è l'unico modo per evitare il disastro. Invece ce ne stiamo bendati sull'orlo dell'abisso a canticchiare 'andrà tutto bene'.

GeoGio

Mer, 25/03/2020 - 11:06

figurina panini da collezionare. adesso viene fuori mortalita' al 1,5%

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 25/03/2020 - 11:06

caro Nick2, se non fosse la migliore al mondo i morti sarebbero 20.000. torni a leggere Repubblica e non rompa

jaguar

Mer, 25/03/2020 - 11:11

Il governo ha sottovalutato l'emergenza, ma anche gli altri stati hanno fatto lo stesso errore. Anzi, addirittura molti paesi tengono ben nascosto il numero reale dei decessi, vedi Germania.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 25/03/2020 - 11:12

Non dovevano mettere i dazi alla Cina. Forse una ritorsione?

Mefisto

Mer, 25/03/2020 - 11:13

@zvallid A parte attualmente i morti sono 6820, non 3000, e siamo ancora in piena epidemia, riguardati le immagini dei mezzi militari che portano via le bare da Bergamo, e dimmi se ti sembra una "normale influenza"...

gians65

Mer, 25/03/2020 - 11:14

Avevamo già visto quanto successo in Cina e si doveva intervenire con maggiore celerità e durezza sin da subito, un governo con la G maiuscola lo avrebbe fatto. I problemi prima erano il razzismo e poi i runner e la privacy. I morti di oggi rimarranno sulla coscienza di qualcuno: speriamo che alla fine vi sia giustizia ed i politici che sapevano e potevano intervenire siano rispediti a casa. L'economia è importante ma la salute lo è di più.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mer, 25/03/2020 - 11:15

Il governo "invidiato nel mondo" ha grosse responsabilità nell'essersi attivato in modo tardivo e pure errato. Gli esponenti governativi e rappresentanti di partiti al governo hanno non solo sottovalutato le tragiche conseguenze ma addirittura ridicolizzato gli allarmi immediati dei governatori di Lombardia e Veneto, dell'opposizione "del felpino" e di illustri virologi, preferendo le farneticazioni della Sigismondo, e invitando i lumbard a continuare a vivere normalmente come se niente fosse. Il governo è responsabile del fatto di non aver bloccato in modo drastico le province interessate dando tempo a spostamenti ingiustificati, dettati dalla paura di contaminazione, tra comuni e regioni. Quello che poteva risolversi in breve tempo come ci insegnano cinesi e coreani da noi durerà troppo tempo mettendo in ginocchio l'intero paese e portandoci alla fame pertanto, oltre ai morti del virus maledetto dovremmo mettere in conto anche quelli di stenti.

ortensia

Mer, 25/03/2020 - 11:19

Scusate se la mia ignoranza non e' pari alla vostra ma i tanti casi di Rimini non dipendono dal grande traffico aereo diretto che c'e' sempre stato tra Rimini e la Cina? Da che data sono stati sospesi questi voli?

Nick2

Mer, 25/03/2020 - 11:20

Dr Strange, io vivo in Lombardia. Lei?

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 25/03/2020 - 11:21

NON SI VOGLIA METTERE IN DUBBIO DI QUELLO CHE AFFERMA IL PROFESSORE PERO' A QUESTO PUNTO BISOGNA FARE 60.000.000 DI TAMPONI RIPETENDOLI OGNI TRE GIORNI, POI CHI LI ANALIZZA?

Pigi

Mer, 25/03/2020 - 11:33

Di fronte all'evidenza anche a sinistra si stanno convincendo che i temponi sono indispensabili. Però si trincerano sul numero che non può essere troppo elevato. Tanto per iniziare, si possono prendere tutte le misure necessarie per attivare tutte le migliaia di laboratori d'analisi che abbiamo in Italia. Dicono che non sono affidabili al 100%? L'affidabilità del 100% non esiste in nessuna analisi medica. Poi la priorità va data in base al numero di contatti, (fisici o vicini) diversi della persona, che è un indice della probabilità di infettare e di essere infettato: bassa priorità per gli anziani single che non escono da casa.

Nick2

Mer, 25/03/2020 - 11:33

dr.Strange, nella mia regione sono morti a decine medici condotti, medici ospedalieri e infermieri semplicemente perché sprovvisti di mascherine omologate. E, mi corregga se sbaglio, l'approvvigionamento di mascherine per il personale medico e paramedico è competenza della regione, non di Conte o della Protezione Civile. Questi scandali nemmeno in Burkina Faso si vedono. Noti, parlo della Lombardia, ma sullo stesso piano ritengo anche l'Emilia Romagna. Penso che questo non sia il momento di fare il solito stupido tifo da stadio, che contraddistingue gli italiani nel mondo.

Nick2

Mer, 25/03/2020 - 11:37

Ortensia, NO, purtroppo per te, è provato che i casi di Rimini sono legati al primo ceppo nel lodigiano. P.S. Se la tua ignoranza non è pari alla nostra, vai a fare le domande a qualcun altro!

xgerico

Mer, 25/03/2020 - 11:44

Ma quanti tecnici e specialisti della materia leggo qui! Ce ne fosse uno che non dia la sua formazione!

bernardo47

Mer, 25/03/2020 - 11:51

È probabile che siano centinaia di migliaia i contagiati......e molti senza sintomi, ma infetti e infettanti inconsapevoli.

Sabino GALLO

Mer, 25/03/2020 - 11:56

Ogni mattina,le notizie in TV e giornali ci lasciano sorpresi o "storditi" ! Che ci fossero più ammalati era prevedibile, anche se non noti in numeri! Ma ora non si capisce più niente! Qualcuno dice "un milioner", un altro scende a "1/2 milione",altri parlano di soli morti! E Tinto B. suggerisce di fare solo sesso in casa, per dimenticare questo virus: suggerimento logico, ma non sempre realizzabile! Conclusione: utilizzando le ultime stime dei virologi italiani, gli ammalati ignoti in Cina dovrebbero essere qualche decina di milioni! E nel Mondo intero? E chi la toglie la "corona" al virus imperatore? Resta solo il suggerimento di Tinto, prima del "trapasso". Ma con chi? "casalinghe" o "viandanti" non sono sufficienti! Che i virologi ci dicano cosa ci resta da fare!

RobertoComo54

Mer, 25/03/2020 - 12:00

scusate abbiamo fior di esperti in statistica vedi proiezioni di voto pubblicità ecc... e metterli al lavoro per individuare il campione su cui eseguire il test (regione-provincia-fascia d'età-sesso ecc) e con poche migliaia di test avere un numero (+o-5%) delle persone positive? E' chiaro che è impossibile farlo a tutti ma almeno avranno dati per agire conoscendo il problema e non andando a tentoni dove il risultato è migliaia di deceduti. Purtroppo gli unici numeri reali sono quelli dei deceduti e dei ricoverati.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 25/03/2020 - 12:01

@Sabino GALLO 11:56....il "self service"!

NoMoreBllsht

Mer, 25/03/2020 - 12:03

Sarò sicuramente io troppo stupido ma se i contagiati sono 450mila (secondo me sono molti di più) vuol dire che la mortalità è perfino molto più bassa di quanto stimato finora. Quindi distruggiamo economia e famiglie con questi numeri? Misure di prevenzione, protezione e cura per anziani, bambini sotto i 6 anni e immunodepressi. Tutti gli altri riprendono a lavorare e circolare, con mascherine (fornite dallo stato!così dall'anno prossimo ci pensano prima di sprecare e rubare miliardi proprio nella sanità) e misura della temperatura obbligatoria all'ingresso in azienda/ufficio. Se la temperatura è alta o ci sono altri sintomi, automaticamente si finisce a casa in malattia per 14 giorni (trasmissione dei dati a sistema sanitario e forze dell'ordine, con controllo degli spostamenti) e, possibilmente, tampone.

Ritratto di Risorgeremo

Risorgeremo

Mer, 25/03/2020 - 12:16

@ NoMoreBllsht può essere una soluzione. Certamente i negativi DEVONO tornare al lavoro. I soldi vengono dal lavoro, non dall'albero delle banane della UE, della BCE o della Borsa. E senza soldi non si mangia e la sanità chiude.

Pigi

Mer, 25/03/2020 - 12:17

@gerico Per gestire questa epidemia sarebbero stati necessari politici esperti e intelligenti, non medici o virologi, che poi fanno a gara per rilasciare dichiarazioni opposte l'uno dall'altro. Guarda questo virologo, ignaro del fatto che la meccanizzazione ha ridotto grandemente la forza lavoro nelle industrie: esistono industrie che vanno avanti senza la presenza umana, e magari verranno chiuse per il coronavirus da politici inetti che danno ascolto a questo o quel virologo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 25/03/2020 - 12:20

@NoMoreBllsht 12:03...e moh,lei vorrebbe in sostanza ispirarsi a quello che hanno fatto Coreani(del Sud),Taiwanesi,Cinesi,Giapponesi,Israeliani,...ed ora anche Americani?....Non sia mai detto!Abbiamo il "Modello Italiano"!Basta ed avanza....

geronimo1

Mer, 25/03/2020 - 12:25

E' logica esponenziale: da 2 a 4, da 4 a 8, da 8 a 16 e via....!!!! Sigillare ed isolare e' impossibile: e poi i picchi da altri paesi (siamo globalizzati, ricordiamolo...) sono sfasati temporalmente....ogni chiusura ermetica e' una illusione.... Mi pare che l' immunita' di gregge anglosassone si l' unica che sta in piedi.....

Adespota

Mer, 25/03/2020 - 12:34

@RobertoComo54: condivido pienamente !

jaguar

Mer, 25/03/2020 - 12:44

E pensare che qualcuno al governo si dice orgoglioso del fatto che molti paesi stanno copiando l'Italia. Chi ci copia farà una brutta fine.

agosvac

Mer, 25/03/2020 - 12:46

Ma come si potrà mai sapere chi e quanti siano realmente i contagiati se non esistono abbastanza tamponi per controllare chi ha il virus e chi ne ha solo alcuni sintomi?

ValdoValdese

Mer, 25/03/2020 - 12:52

*** *** L'umanità rischia forse di far la fine dei dinosauri; infatti, a giudicare da questa nostra attuale esperienza, è molto probabile che siano scomparsi perché anche loro colpiti da un virus micidiale…

GeoGio

Mer, 25/03/2020 - 13:03

l'Italia sta chiudendo le attivita' e non da soldi a nessuno. (elemosina a partite iva, niente a chi non ha lavoro) ...nessuno ci copia, tranquillo...

mozzafiato

Mer, 25/03/2020 - 13:32

Comunque polemiche a parte, guardiamo SOLO LA REALTÀ DEI FATTI : riguardo al materiale che UNICO potrebbe aiutarci, SUL MERCATO NON SI TROVA NIENTE E NIENTE ARRIVA DALLE ISTITUZIONI!!! Non ci sono mascherine, ne guanti, ne disinfettanti, ne pulsossimetri, niente di niente! Chi deve agire, PARLA PROMETTE E INVITA "A NON MOLLARE", inondandoci di banalità retoriche, ma nella realtà la gente è abbandonata a se stessa e la tragedie è che "il bello" arriverà quando si dovrà fare i conti "con gli aiuti e le promesse" dei nostri politici al governo e soprattutto delle istituzioni europee !

xgerico

Mer, 25/03/2020 - 13:41

@Pigi-Mer, 25/03/2020 - 12:17- Se lei si riferisca a Bertolaso le do ragione anche perchè al primo giorno di lavoro si e dovuto mettere in malattia.

mozzafiato

Mer, 25/03/2020 - 13:45

NO MORE... concordo pienamente con te! Mi permetto di aggiungere che chi di dovere dovrebbe preoccuparsi DI FORNIRE OGNI STRUMENTO CAPACE DI PROTEGGERSI DAL VIRUS E COSTRINGERE La gente deve lavorare ovviamente con i predetti strumenti di protezione I QUALI INVECE CONTINUANO A MANCARE COSÌ COME MANCA LA PROGRAMMAZIONE SERIA PER PRODURLI E SUBITO! Qui si continua con il buonismo demenziale e non si accenna nemmeno alla requisizione ed alle drastiche misure che si dovrebbero invece adottare! Si ascoltano i sindacati che proclamano scioperi IN TEMPI DI GUERRA! SE NON É FOLLIA QUESTA...

mozzafiato

Mer, 25/03/2020 - 13:53

RR e chi dovrebbe procurarli questi tamponi? Chi è che dovrebbe requisite le industrie capaci di produrli IMPONENDO TURNI PER COPRIRE LE 24 ORE? Chi è che dovrebbe mobilitare anche l'intero esercito per far frinte alle eventuali carenze di manodopera? Credo che una volta reperito il materiale (peraltro di semplice reperibilità) anche i bambini sarebbero capaci di cucire mascherine e tamponi (per esempio)!

mozzafiato

Mer, 25/03/2020 - 14:05

Nick2 essendo tu preda del "bolscevico virus" purtroppo sei sempre sconnesso: dunque se non si trovano mascherine e altro materiale per proteggere il personale ospedaliero È COLPA DELLE REGIONI A GUIDA LEGA? Questo è quanto si afferma nei corridoi del tuo centro sociale, la realtà invece dice che se chi nello stato centrale non si è accorto della carenza in ambito nazionale lasciando che le regioni leghiste ne restassero sprovviste, si deve addossare tutta la colpa! Non sono le regioni leghiste e non che devono mobilitarsi per far pervenire dall'estero detto materiale. Fontana dovrebbe andare a chiedere a Xi ad ordinare 100 milioni di mascherine alla sua regione? Per favore NICK!

Camomilla1

Mer, 25/03/2020 - 14:23

Ortensia, il problema non riguarda solo i voli diretti dalla Cina e la data di chiusura di questi voli, molti sono arrivati con scalo e questi non sono stati controllati.

buonaparte

Mer, 25/03/2020 - 14:25

TENETE DISINFETTATO IL CAVO ORALE ALMENO 3 VOLTE AL GIORNO ED AUMENTATE LE DIFESE IMMUNITARIE...... FATE GARGARISMI CON UN GRAPPINO CON UN PO DI MIELE 3 VOLTE AL GIORNO-MATTINO,MEZZOGIORNO,SERA-.. PAROLA DI MAURO CORONA ..VI TOLGONO LA PATENTE ,MA NON PRENDETE IL CORONA VIRUS.. AHAHAH..

roxi2

Mer, 25/03/2020 - 14:56

nick2 ogni tanto cambia l'olio alla sardina che ti nuota nel cervello