Viterbo, arrestati ladri... di pigne

Tre uomini sono finiti in manette a Montalto di Castro (Viterbo) per aver rubato due quintali di pigne, molto ricercate in più settori economici

Viterbo, arrestati ladri... di pigne

Il nuovo business dei ladri? Le pigne. Sì, proprio quelle che abbondano nelle nostre pinete e che sono diventate un affare per chi ne fa commercio illecito.

Le pigne sono infatti usate ora in molti settori: non solo i pinoli nell'industria alimentare, ma anche la struttura legnosa per la produzione di profumi o per il riscaldamento. Al punto da essere moltro ricercate dalle aziende e da essere diventate un obiettivo goloso per i malviventi.

Ieri, quindi, i carabinieri di Montalto di Castro (Viterbo) hanno notato un furgone sospetto parcheggiato vicino a un complesso turistico e hanno scoperto un varco nella recinzione di una pineta privata. All'interno della poprietà hanno trovato tre persone che con scale a pioli in alluminio e aste allungabili, avevano già raccolto due quintali di pigne, sistemate in sacchi di juta. I tre - due italiani e un rumeno, già conosciuti alle forze dell'ordine - sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e danneggiamento. Sono finiti ai domiciliari in attesa di essere giudicati per direttissima.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti