Le "lezioni" dei partigiani in tv Lerner racconterà la Resistenza

Dal prossimo lunedì Gad Lerner condurrà “LA SCELTA I partigiani raccontano”, un programma che raccoglie alcune testimonianze dirette dei partigiani

Le "lezioni" dei partigiani in tv Lerner racconterà la Resistenza

Gad Lerner è pronto a salire in cattedra per parlare di storia recente. Il noto giornalista dal prossimo lunedì condurrà su Rai3 "LA SCELTA I partigiani raccontano", un programma che raccoglie alcune testimonianze dirette dei partigiani dell’Anpi su quanto accadde in Italia durante la Seconda guerra mondiale.

Del resto, parlare di Resistenza farà molto piacere a Lerner. Il giornalista anche di recente ha dato lezioni di antifascismo e di comunicazione. Come ad esempio ha fatto qualche giorno fa quando ha criticato il Corriere della Sera per la serie di volumi sul Fascismo in uscita oggi. Il quotidiano ha lanciato una collana di volumi il cui primo libro "Fascismo. Storia e interpretazione" è di Emilio Gentile, allievo dello storico e accademico Renzo De Felice. E dello stesso De Felice è il terzo libro, Le interpretazioni del fascismo. L’ultimo volume della serie, “La mia vita” è addirittura a firma di Benito Mussolini. Troppo per Lerner che ha deciso di dire la sua anche su questo con un post su Twitter: "Il tono asettico e neutrale di questa pubblicità (leggerne il testo, ogni parola scritta con cura per non risultare critica) dice molto sul clima culturale odierno. Il marketing sconsiglia di apparire antifascisti per non dividere il pubblico?".

Comunque sia, Lerner da lunedì alle 20.20 sarà Rai3. Il programma è in linea con il progetto editoriale di Rai3 di raccontare il Paese attraverso le testimonianze delle donne e degli uomini che, a vario titolo, sono stati protagonisti della storia recente d’Italia. In ogni puntata ci saranno i ricordi dei partigiani attraverso un intreccio tra memoria autobiografica e memoria collettiva.

Nella prima, i partigiani intervistati racconteranno il momento in cui hanno deciso di non aderire alla Repubblica sociale italiana e di combattere i nazifascisti. Martedì 28 aprile, nel programma racconterà le storie dei partigiani che avevano deciso di opporsi al regime. Le donne, invece, saranno le protagoniste della terza puntata in onda mercoledì 29 aprile. La quarta, in calendario lunedì 4 maggio, racconterà delle persone che già nel 1938, sin da quando erano sui banchi di scuola, protestarono contro le leggi razziali.

Seguirà una quinta puntata incentrata sulla resistenza contadina e operaia, quella portata avanti nelle fabbriche con i grandi scioperi del ’43-44. Nella sesta saranno intervistati i cosiddetti IMI, (Militari Italiani Internati), coloro che si rifiutarono di vestire la divisa di Salò, mentre nella settima ci saranno testimonianze di alcuni delle stragi compiute dai fascisti, come la Strage della Benedicta che costò la vita a 75 partigiani.

Infine, l’ultimo appuntamento, venerdì 8 maggio, sarà invece dedicato ai ricordi d’amore: in pratica si porteranno alla luce le storie sbocciate nonostante la guerra. Il viaggio nella storia recente italiana si concluderà con una puntata speciale, in onda sempre venerdì 8 maggio ma alle 23.10, alla quale parteciperanno gli storici Paolo Mieli e Giovanni De Luna e la Presidente dell’Anpi, Carla Nespolo.

Commenti

Grazie per il tuo commento