#IoLeggoaCasa, l'iniziativa letteraria contro il coronavirus

Da #IoStoaCas​a a #IoLeggoaCasa, la campagna promossa da VisVerbi con la quale i giornalisti italiani raccontano le proprie letture in tempi di Covid-19

Da #IoStoaCasa a #IoLeggoaCasa, il passo è breve. Anche perché a casa, oltre a lavorare in smart working, che altro si può fare per trascorrere il tempo libero tra le mura domestiche? Beh, in effetti di cose se ne possono fare eccome, ma cosa c’è di meglio di un buon vecchio libro? Poco e niente.

E per questa ragione, dopo l’iniziativa promossa dal governo e da personaggi pubblici per sensibilizzare la popolazione e invitarla a rimanere a casa, ecco la bella e istruttiva idea per creare un dibattito culturale in rete. In che modo? Presto detto: con campagna #ioleggoacasa lanciata da VisVerbi, società milanese di strategie di comunicazione diretta da Barbara Castorina e Valentina Fontana, che da anni promuove D’Autore, circuito di rassegne culturali estive realizzate a Ponza, in Liguria e sul Lago di Garda.

L’iniziativa #IoLeggoaCasa sta coinvolgendo numerosi giornalisti e personaggi dello spettacolo da Gianluigi Nuzzi a Veronica Gentili, Serena Bortone, Alessandro Giuli, Pierluigi Battista, Chiara Maci e Filippo La Mantia, Gianluigi Paragone, Simona Ventura e Giovanni Terzi, Francesca Cheyenne, Alessandro Bonan, Sabrina Scampini, Roberto Parodi e tanti altri. Perché la cultura unisce ed ora più che mai abbiamo bisogno di sentirci una comunità, soprattutto in queste settimane diverse e difficili causa coronavirus.

Quale consiglio letterario dunque? Come si può vedere sulle pagine Facebook e Instagram (dove vengono pubblicati foto e video di giornalisti che consigliano libri e letture, un modo per incontrarsi virtualmente in un club del libro aperto a tutti), Gianluigi Nuzzi legge "Gli eroi bevono vino" scritto da Laura Pepe, Pagina di Editori Laterza, mentre Serena Bortone si sta dedicando a "Tanto vale vivere" di Dorothy Parker. Veronica Gentili sta leggendo "Persone normali" di Sally Ronney; invece, Sabrina Scampini ci fa entrare nel viaggio Javier Marías con il suo nuovo capolavoro "Berta Isla". Tripletta invece per Alessandro Bonan con "Il colibrì" di Sandro Veronesi, "La mia ombra è tua" di Eduardo Nesi e "Cadrò sognando di vlolare" di Fabio Genovesi. Pigi Battista ha scelto invece "Topeka school" di Ben Lerner e Alessandro Giuli "La Pugna d’amore in sogno" di Francesco Colonna Romano. E questo è solo l’inizio.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.