Itinerari d'arte e cultura e una Santa messa tra i nuovi eventi della Collegiata

Proseguono gli appuntamenti per i seicento anni della fondazione della Collegiata di Castiglione Olona: il 29 giugno una messa in onore dei religiosi scomparsi

Itinerari d'arte e cultura e una Santa messa tra i nuovi eventi della Collegiata

Proseguono le celebrazioni per i seicento anni della fondazione della Collegiata di Castiglione Olona. Il 29 giugno è in programma un evento particolarmente sentito dalla comunità castiglionese, orientato a ricordare tutti i religiosi che si sono susseguiti nel corso degli anni come guide spirituali dei cittadini. Nel corso della celebrazione verranno ricordati in maniera speciale i religiosi e le religiose che in passato vi hanno svolto il proprio servizio spirituale e pastorale.

La casa canonica della Collegiata, infatti, è stata per secoli abitazione di arcipreti e cappellani ma, dopo il trasferimento della sede parrocchiale nella nuova chiesa moderna di via Verdi, ha ospitato per circa un decennio la comunità delle monache Passioniste, poi trasferitesi a Gornate Olona, e, per più di trent’anni, la comunità religiosa dei Fratelli Oblati di San Carlo, ora collocata a Milano. È stata sempre una presenza molto apprezzata da parte degli abitanti di Castiglione Olona, che nel giorno della solenne giornata dedicata ai santi Pietro e Paolo ha deciso di omaggiarne la memoria. Molte persone ricordano ancora la Passioniste e le affideranno per nome alla misericordia di Dio: madre Anna, suor Alfonsa, suor Gabriella, suor Maria Pia. Il vescovo monsignor Luigi Stucchi, referente della diocesi di Milano per la vita consacrata femminile, celebrerà alle ore 9.00 la Santa messa in Collegiata.

Ma gli eventi per i seicento anni della Collegiata prevedono anche due nuovi itinerari di arte, storia, spiritualità e teologia, percorsi specialmente pensati per sacerdoti, religiose e religiosi. Il percorso “Castiglione Olona, città ideale dell’Umanesimo cristiano”, della durata di due ore, conduce dalla Chiesa del SS. Corpo di Cristo, “tabernacolo” architettonico posto nel cuore del borgo, al Complesso della Collegiata, con gli affreschi di Masolino da Panicale, il Museo e il Battistero. L’itinerario “L'Annunciazione nell'arte di Castiglione Olona” dura un'ora e mezzo ed è dedicato all’iconografia delle cinque Annunciazioni quattrocentesche presenti tra chiesa di Villa, Collegiata, battistero e museo.

Commenti