Diario africano

Dopo poco più di un anno, il Giornale torna in Kenya dai bimbi di Alice for Children. Seguiteci di nuovo in questa meravigliosa avventura. Se avete immagini, lettere per i vostri bambini, speditele ad alice@ilgiornale-web.it e gliele faremo avere

E' passato poco più di un anno e abbiamo ancora negli occhi e nel cuore i sorrisi dei bimbi dello slum di Korogocho. Per chi non ricordasse un breve flashback: a dicembre 2010 Luna Berlusconi e l'attuale responsabile del sito de il Giornale, Francesco Maria Del Vigo, sono andati a Nairobi per vedere e toccare con mano quanto era stato costruito con le vostre donazioni: cucine, nuovi servizi igienici e pavimenti. il Giornale aveva chiesto ai suoi lettori una donazione anche minima per contribuire a dare a questi bambini un ambiente più sano e pulito. La vostra risposta è stata incredibile, sopra qualsiasi previsione. E così ad Alice Village c'è ora una targa che ringrazia il prezioso contributo dei lettori del Giornale.

Ma il vostro aiuto non si è concretizzato solo in cucine, servizi igienici e pavimenti: siete diventati genitori a distanza di bambini dagli occhi vivi, dallo sguardo biricchino e allo stesso tempo pieno d'amore e gratitudine per chi volesse regalargli un sorriso e una speranza. Sono i bambini dello slum di Korogocho, un posto incredibile, fuori dal mondo e impossibile da capire senza esserci stati, dove l'unica cosa che puoi fare è chiederti: "Come è possibile?". Come è possibile vivere in condizioni così disumane, senza acqua né luce corrente, in mezzo alla spazzatura e alla malattia. Alice for Children a questa domanda non dà una risposta ma cerca di dare ai bambini che lì, in quell'umanissimo inferno, ci sono nati e cresciuti, la speranza di una vita migliore, che non puzzi di immondizia.

Insomma, il Giornale e i suoi lettori sono sempre più vicini ad Alice for Children e al suo impegno per questi bambini. Per questo abbiamo deciso di tornare a trovarli. Vogliamo rivedere i loro volti, i loro sorrisi, le loro braccia che si aprono in un abbraccio di accoglienza e vogliamo portare con noi i vostri sorrisi, le vostre parole di genitori a distanza ma non per questo meno vicini.

Dal 12 agosto Laura Lesèvre, dello staff de il Giornale.it, sarà lì e racconterà con foto, video, parole questa meravigliosa avventura tra i bambini di Nairobi: i vostri, i nostri bambini.

Mandateci le vostre lettere, foto a questo indirizzo: alice@ilgiornale-web.it

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

vitripas

Mar, 07/08/2012 - 14:30

smettetela con queste pagliacciate l'ONU ed i governi devono risolvere questi problemo invece di vendergli le armi, non i cittadini tartassati e vessati. Queste iniziative non risolvono nulla da quando son nato che le vedo e sento ma l'Africa è sempre più povera ma piena di armi.

BlackMen

Mar, 07/08/2012 - 15:26

Il Kenia è un paese molto pericoloso...se vi rapiscono pagate voi giusto!?....