Dida a riposo Pirlo delizioso

PALERMO
7 FONTANA. Decisivo nell’opporsi all’impreciso Kakà. Su rigore e non soltanto.
5 ZACCARDO. Chiude poco, resta inchiodato dietro.
6 BIAVA. Se la cavicchia con Gila, trema con Ronaldo.
6,5 BARZAGLI. Anello di acciaio di una difesa fragilissima.
5 PISANO. Poche iniziative, mai significative.
5 DIANA. Porta la borraccia vuota all’attacco.
SV CORINI. Entra con la maschera, tradito dalla vecchiaia. Dal 10’ pt SIMPLICIO 6. Lotta da solo senza andare sotto.
5 GUANA. Di solito fa da scudo, di solito fa meglio.
5 BRESCIANO. Un paio di tiri senza scalfire Dida. Dal 24’ st TEDESCO 5. Pochi duelli vinti.
4 DI MICHELE. Fischiano Caracciolo ma lui sbaglia di più in attacco. Specie nella ripresa.
5 CARACCIOLO. Messo in croce dal pubblico. Dal 24’ st MATUSIAK 5. Accolto come il Ronaldo giovane.
All. GUIDOLIN 5. Squadra sgonfia.
MILAN
SV DIDA. Un paio di uscite e una punizione presa al volo.
6,5 BROCCHI. Un tempo in garitta, nell’altro mette il naso fuori e cerca anche il cross alla Oddo ma senza fortuna.
6 SIMIC. In coppia con Bonera fa la parte del maestro senza distrazioni.
7 BONERA. Grande acquisto per il futuro rossonero: non soffre neanche la statura di Caracciolo o la forza di Matusiak.
6 FAVALLI. Clamoroso a Palermo: gioca una partita intera senza avvertire un acciacco muscolare.
6 GATTUSO. Il giorno in cui gli toglieranno le pile dalla schiena scopriranno che si tratta di un autentico robot.
6,5 PIRLO. Un paio di lanci deliziosi possono decidere la sfida: uno procura il rigore, l’altro la traversa di Ronie.
6 AMBROSINI. Lo tengono per la maglietta su tutte le punizioni. Tutti zitti.
6 SEEDORF. «Svegliato» dai fischi di San Siro parte benissimo e mette sotto Zaccardo. Alla lunga si disunisce. Dal 26’ st GOURCUFF 6. Qualche scatto e un paio di punizioni.
5 KAKÀ. Primo rigore sbagliato della carriera rossonera e si può dimenticare. Non invece gli altri errori.
6 GILARDINO. Abile nel procacciarsi il rigore. A secco di lanci. Dal 26’ st RONALDO 6. Da solo e da fermo mette i brividi a tutta Palermo.
All. ANCELOTTI 6,5. Squadra in salute. Non pesano le assenze.
Arbitro TREFOLONI 5. Sul rigore si fa dettare la linea, sul resto sbaglia.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti