Diplomazia/Il re invita la Moratti ad Amman

Ultimo atto della visita di Stato delle autorità giordane a Milano: il ministro delle Antichità e del Turismo di Amman Maha Khatib ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il sindaco Letizia Moratti per una reciproca collaborazione sul fronte culturale. «L’accordo - ha affermato il primo cittadino - rafforza le relazioni culturali tra Milano e la Giordania con progetti che vedranno la luce già dal prossimo anno e ci impegna a un reciproco scambio di know how nella gestione del patrimonio museale». La prossima primavera, oltre a una rassegna artistica su Petra a Palazzo Reale, arriverà a Milano, al Castello Sforzesco, una mostra sui più importanti calligrafi arabi contemporanei della National Jordan Gallery che a sua volta ospiterà una retrospettiva dello scultore Marino Marini. Ieri mattina Letizia Moratti aveva avuto un breve colloquio privato con la regina Rania che, assieme al marito, re Abdallah II le ha rinnovato l’invito per una visita nel loro Paese. «Sono molto onorata - ha affermato Letizia Moratti - di essere stata invitata di persona dal re e dalla regina di Giordania».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.