Una donna alla guida degli agriturismi liguri

Una donna alla guida degli agriturismi liguri

È Cinzia Angelotti, 43 anni, la nuova presidentessa di Terranostra Liguria, l’associazione alla quale aderiscono la gran parte delle aziende agrituristiche della nostra regione. Terranostra Liguria è promossa dalla Coldiretti Liguria per promuovere, sostenere e diffondere l'esercizio dell'agriturismo e la valorizzazione dei mondo rurale, al fine di creare migliori rapporti tra uomo ed ambiente, agricoltura e turismo, imprenditori agricoli e consumatori, mondo rurale e mondo urbano. La giovane imprenditrice di Arcola è stata eletta all’unanimità dall’assemblea la scorsa settimana, nelle riunione che si è svolta a Genova nell’ex palazzo della Borsa in via Venti, alla presenza del governatore Claudio Burlando, dell’assessore regionale Giancarlo Cassini, e del presidente di Unioncamere Paolo Odone.Mamma di due figlie, la titolare dell’agriturismo «Il fienile» diventa rappresentante di un mondo cui si è avvici*nata tardi, solo da sposata, grazie al marito Andrea Spagnoli.
«L’assemblea è stata anche un’importante occasione per fare il punto della situazione sull’agriturismo delle regione - ha spiegato la neopresidentessa - un settore della grandi potenzialità anche in Liguria dove, a fronte di piccoli numeri, deve inevitabilmente legarsi alla qualità. *Dei 348 agriturismi liguri, Terranostra ne riunisce oltre la metà, 193: 53 in provincia di Genova, 63 nello Spezzino, 33 nel Savonese e 44 nell’Imperiese.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti