Il 3 gennaio le nuove pensioni. Arrivano le "briciole" di Stato

Scattano i nuovi importi degli assegni delle pensioni. Niente rivalutazione piena fino a 2000 euro. Poi il conguaglio beffa.

Il prossimo 3 gennaio, ovvero tra qualche giorno, arrivano le nuove pensioni con gli importi adeguati al costo della vita per il 2020. Si tratta di assegni rivalutati che di fatto porteranno pochi spiccioli in più nelle tasche degli italiani. L'accredito, nel mese di gennaio arriverà al secondo giorno bancabile e non al primo come invece avverrà nel resto dell'anno (Clicca qui e consulta il calendario completo). Ma per capire quale sarà l'importo dei nuovi ratei bisogna partire da un punto chiaro. la rivalutazione degli assegni con l'adeguemento all'inflazione sarà dello 0,4 per cento. Il valore definitivo per il 2020 sarà poi determinato il prossimo 18 gennaio. Molto probilmente scatterà un conguaglio in positivo che però verrà accreditato con l'importo degli assegni a partire solo da gennaio 2021. Una vera e propria beffa che priverà per circa 12 mesi milioni di pensionati di qualche euro in più a fine mese. Va sottolineato poi che con la nuova perequazione stiamo parlando di aumenti che oscillano tra i 2 ei 3 euro su base mensile. Briciole di Stato. Ma in questo scenario, come ha anche ricordato ilGiornale, va rilevato un altro aspetto.

L'Inps per il momento non recepisce la rivalutazione piena degli assegni 4 volte il minimo. Ovvero per il momento non entra sull'assegno il nuovo calcolo stabilito dall'ultima legge di Bilancio. Gli accrediti del prossimo 3 gennaio dunque seguiranno questo schema: per le pensioni superiori a 3 volte il minimo e inferiori a 4 la rivalutazione sarà del 97%, del 77% per gli importi tra 4 e 5 volte il minimo, del 52% tra 5 volte e 6 volte il minimo, del 47% oltre 6 volte, del 45 oltre 8 volte e solo del 40% oltre 9 volte il minimo. Con la manovra la rivalutazione sarà al 100% e non al 97 anche per gli assegni fino a 4 volte il minimo ovvero fino alla soglia dei 2.052 euro. Si tratta di pochi spiccioli in più che difficilmente cambieranno davvero l'assegno incassato dai pensionati. Basti pensare che le minime passeranno da 513 a 516 euro, l'assegno sociale da 458 a 460 euro e le pensioni di invalidità civile da 285 euro a 286. Un solo euro di aumento. Lo specchio vero di un governo che tratta i pensionati come bancomat e che fa solo promesse che non può mantenere.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Ernestinho

Mar, 31/12/2019 - 08:15

Ma non provano vergogna i ns. amati "politicanti" ad agire in tal modo?

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 31/12/2019 - 08:28

l'importante che in sicilia,per esempio,qualche politico percepisca qualcosina come 90milaeuro/MEsE!!! tuto regolare..tutto nella norma...ah,non serve andare solo in sicilia,ovviamente...

Duka

Mar, 31/12/2019 - 08:30

L'elemosina a chi ha lavorato duramente tutta la vita mentre le VERGOGNOSE BUSTE PAGA da 15/20.000 EURO_MESE che intascano gli emeriti somari dei palazzi del potere restano intatte- BELLA DEMOCRAZIA

amedeov

Mar, 31/12/2019 - 08:45

L'importante che ci sono i soldi per i clandestini,soldi per il RDC da dare a nullafacenti,spacciatori,ecc.

MOSTARDELLIS

Mar, 31/12/2019 - 08:57

E' una vergogna, soprattutto perché la dirigenza INPS si è aumentato lo stipendio in modo scandaloso, a cominciare dal Presidente 5stelle. Inqualificabile.

Ritratto di Unicum68

Unicum68

Mar, 31/12/2019 - 09:24

Buongiorno! Io non capisco,(a parte quelle da considerarsi davvero basse) perchè sempre fare articoli sulla rivalutazione delle pensioni! Serbatoio di voti? Mi faccia un articolo sul rinnovo del CONTRATTO SANITA' PRIVATA (circa 300000 dipendenti sanitari non medici, infermieri, fisioterapisti, educatori professionali....) erogata da strutture accreditate, certificate,dove gli operatori sono iscritti all'albo e pagano oltre alla quota un'assicurazione professionale obbligatoria(Rivalsa dell'assicurazione dell'azienda) e dove l'ultimo adeguamento/rinnovo è datato biennio 2006/2007 cioè ormai 13 anni fa!!!!! Ed un terzo di questi lavoratori mi sembra siano nella grande Lombardia a trazione leghista!!! Ma 300000 voti sono un bacino di voti troppo esiguo per scomadarsi! Esempio: mio padre dal 2007 ha avuto sulla sua pensione che ora è 1350 euro netti circa un aumento almeno di 150 sempre netti! IO 000000000000000000000000000

mifra77

Mar, 31/12/2019 - 09:34

Anche questa sera per il messaggio a reti unificate del PdR, come già successo per il contefuffa, i pensionati spegneranno i televisore.

mifra77

Mar, 31/12/2019 - 09:36

Basta lamentarsi, spegniamoli.

mifra77

Mar, 31/12/2019 - 09:41

Pensionati, dieci anni di livellamento in basso mentre politici e codazzi di stato hanno raddoppiato in autonomia le proprie retribuzioni. Basta! spegniamoli!

xgerico

Mar, 31/12/2019 - 09:47

@ MOSTARDELLIS- «Il compenso attuale del presidente Tridico è fissato in via provvisoria in circa 62mila euro lordi all’anno, circa il 40% in meno del precedente presidente – si legge nella nota ufficiale dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale -. Infatti il decreto interministeriale del 14 marzo 2019 stanzia complessivamente 103 mila euro annui lordi per il professor Tridico e per il suo vice, che sono stati ripartiti, rispettivamente, in 62mila e 41mila euro annui lordi». La storia (che sembra una bufala) dello stipendio aumentato di Tridico E la chiave di lettura non è solamente la smentita della notizia, ma tutto quello che c’è intorno alla macchina degli emolumenti: «Un futuro decreto ministeriale (sicuramente non l’Inps) indicherà la misura dei compensi per tutti i componenti del consiglio di amministrazione. Affermare che il presidente Tridico ‘si è aumentato lo stipendio’ è, dunque, semplicemente falso».

marc59

Mar, 31/12/2019 - 09:57

Chidete al Presidente Mattarella è lui che ha voluto questo governo.

marc59

Mar, 31/12/2019 - 10:00

Ancora li votano sti sinistroidi. Amici emiliani ma non ne avete abbastanza. Vedrete che regalino l'anno prossimo per voi che siete principalmente un economia agricola!

michettone

Mar, 31/12/2019 - 10:11

Quando si dice che l'educazione mentale e fisica, la si apprende fin dagli albori della vita, si afferma anche, che i genitori sanno o non sanno indicare la strada giusta ai loro pargoli. Se poi, questi, crescendo, fanno sfaceli, di chi sarà mai la colpa? Oggi come oggi, addirittura, di tutti quelli in Parlamento, che si permettono perfino, di scrivere leggi per il Popolo Italiano, quanti esentati dalla leva obbligatoria esistono???? Ecco! E già fin d'ora, i cosiddetti posteri, ne pagheranno le conseguenze...

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 31/12/2019 - 10:18

per i pensionati "briciole di stato" per i politici e i burocrati "braciole di stato" questi "signori" mettono in piedi queste porcate per che sanno che con la tastiera non si può fare la rivoluzione!

Marcnic

Mar, 31/12/2019 - 10:21

Problemi di memoria? Nessuno ricorda che il precedente governo aveva azzerato del tutto l’adeguamento delle pensioni?

Charlie_San

Mar, 31/12/2019 - 10:26

Mia nonna ha lavorato 35 anni e ha ricevuto 57 anni di pensione... viva la sostenibilità! Portiamo sulle spalle i debiti di un inciviltà egocentrica che non pensa al futuro. E con futuro intendo quando sarete morti! Una società diventa grande quando i vecchi piantano alberi sapendo che non godranno mai della loro ombra. Tutto questo patriottismo dubito che abbia più lungimiranza di quello della prima repubblica. le pensioni non si possono aumentare, punto. E chi vuole farlo lo fa sul groppone dei propri figli.

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 11:00

Charlie San.......beata sua nonna che ha lavorato tanto e vissuto a lungo,ma è una eccezione quella. La pensione è salario differito e va difesa da inflazione al pari degli altri redditi e se servono sacrifici, quelli devono riguardare tutti i redditi,non solo le pensioni! Gli anziani vanno amati e difesi!sempre! Hanno fatto grande Italia proprio loro!

DRAGONI

Mar, 31/12/2019 - 11:09

MI SEMBRA NORMALE NON DARE AI PENSIONATI PER MANTENERE LE ORDE DI CLANDESTINI ATTUALMENTE IN ITALIA. O NO?

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 11:19

Unicum 68, 3000000 nella sanità privata mi sembrano davvero tanti.......non mi risultano quei numeri spropositati. Il su contratto di lavoro,segue quello della sanità pubblica,come sempre è stato e quindi lei avrà contratto e arretrati,oltre i giusti aumenti stipendiali.....aumento di 150 netti su pensione di suo padre sono annui e non certo mensili. Quindi sono su 13 mensilità,una decina di euro al mese! Le pensioni sono salario differito, e vanno rivalutate. Se servono sacrifici,quelli li devono fare tutti i tipi di reddito. Da gennaio 22, le pensioni avranno una rivalutazione adeguata per fasce, in base alla legge di stabilità, come peraltro prevista nei governi Prodi e Berlusconi. Il suo contratto sarà rinnovato come sempre è stato e a suo padre porti il dovuto rispetto. È la generazione che ha portato Italia a settima potenza mondiale....se lo merita.

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 11:28

Nel 2020 e 21,la perequazione pensioni, avviene sostanzialmente con le modalità precedenti, già prevista dal governo letta. Salvo che adeguamento al 100% di inflazione avviene fino a quelle di 2050 euro lordi mese,circa, che sono circa 1400 euro netti. Per quelle superiori, la rivalutazione è modulata sul totale lordo dell’importo. Da gennaio 22 la rivalutazione sarà di nuovo per fasce,come in essere con i governi Prodi e berlusconi(legge stabilità 2020) e come previsto dalla sentenza costituzionale n.70/15, che il sig. Renzi volle manipolare per colpire i diritti anche degli anziani.....oltre quelli dei lavoratori(vedi art.18 e Jobact ecc.)........

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 11:36

Non voglio difendere il governo attuale, ma quel meccanismo è proprio quello varato dal governo gialloverde con la lega......e con i grillini. Questo per la chiarezza. E quel meccanismo è stato migliorato per quelle di circa 2050 euro lordi(1400 /1450 netti circa) e nel 2022, con la legge di stabilità, torna la perequazione per fasce come già prevista dai governi Prodi e Berlusconi e negata da Renzi,nonostante una sentenza costituzionale inequivocabile. La pensione e’ salario differito e un diritto e il valore va mantenuto nel tempo,al pari degli altri redditi.

giacomo.pasini

Mar, 31/12/2019 - 11:37

Charlie_San 35+57=92 anni. Ma a che età ha cominciato a lavorare? A meno che non sia morta a 120 anni!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 31/12/2019 - 11:46

Giusto non aumentare le pensioni "abbondanti". Giusto che non paghino solo quelli che ora lavorano. Giusto verificare quanti contributi e quanti anni hanno versato, ricalcolare e magare tagliare qualcosa non dovuto, per equità con tutti gli altri, sarebbe d'obbligo. Ma si sa, i privilegiati accampano ancora e sempre diritti acquisiti, che negano i ntoto agli alrti. E spesso si professano ipocritamente di sinistra, ma col classico portafogli a destra, e sono troppi costoro.

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 12:04

Leonida,le pensioni sono un diritto costituzionale,come anche il lavoro e la giusta retribuzione......le persone che hanno deciso di interrompere il rapporto di lavoro a un certo punto della loro vita, rapporto tra l’altro non più ricostruibile, lo hanno fatto legittimamente e facendo affidamento legittimo su quanto le leggi del tempo hanno previsto. Niente di più e niente di meno. Pensioni sono salario differito e hanno i medesimi diritti e doveri degli altri tipi di reddito. Tutto qua!

Ernestinho

Mar, 31/12/2019 - 12:52

Ci sono i diritti acquisti per alcuni (specie i politicanti) mentre per altri non esistono!

aldoroma

Mar, 31/12/2019 - 13:32

3 euro...vergogna

ilbelga

Mar, 31/12/2019 - 13:36

condivido in gran parte le osservazioni fatte fin qui, ma da pensionato (40 anni e scusate se è poco) posso dirvi che il vero problema dell'Italia è la fugga dei nostri giovani all'estero e poi diciamo la sincera verità, siamo il paese che dopo l'entrata in vigore dell'euro è cresciuto meno di tutti i partner europei sia come Pil sia come salari e pensioni. in compenso i nostri amati politici (dx e sx) si sono aggiornati lo stipendio medio a 15 mila euro al mese. chiudo dicendo che aumentare le pensioni dello 0,4% è solo un offesa alla dignità della persona. io farei una colletta nazionale e quell'aumento lo devolverei ai poveri italiani...

michettone

Mar, 31/12/2019 - 14:12

XGERICO---inutile girarci intorno, se il presidente dell'Inps, prendesse anche 60 mila euro lordi annuali, avrebbe guadagnato sempre più di chi preposto a lavori ben più duri e necessari, percepisce! Ergo, faccia a meno di fare distinzioni sul vero o falso di un guadagno di quella portata!!! E rammenti di quanti ex-lavoratori, percepiscono la miseria chiamata pensione!

trasparente

Mar, 31/12/2019 - 15:04

Agricoltura, artigianato è industria mandano avanti la nazione, i politici non producono, succhiano soldi, e mandano in rovina l'Italia. 37€ al giorno per un migrante, che non ha fatto manco un giorno di lavoro in Italia è il massimo dello schifo di questo mondo. Poi qualcuno si chiede perché c'è aria di razzismo.

mifra77

Mar, 31/12/2019 - 15:36

@Charlie_San, Quindi,se ho capito bene il suo discorso, sua zia avrebbe dovuto smettere di essere titolare di pensione a ottanta anni e dal giorno dopo suicidarsi o caricarsi alle spalle dei nipoti. Al contrario della lavoratrice sua zia, arrivano i fancazzisti ed a volte delinquenti e spacciatori e noi gli mettiamo a disposizione, soldi prelevati dallo stesso ente foraggiato ieri da sua zia ed oggi da te, da me e da chi contribuisce a mantenere uno stato sociale di chi nella vita di mestiere corre dove va Mattarella(il codazzo) per applaudirlo a comando.

mifra77

Mar, 31/12/2019 - 15:44

@xgerico, secondo le sue informazioni,il presidente Tridico ed il suo vice, sarebbero retribuiti meno del barbiere della camera? Spero lei sappia di quante voci è composta la busta paga di uno statale, dove lo stipendio base a volte è la voce più bassa della busta, mentre le altre voci la gonfiano a dismisura.E poi, ha mai sentito parlare della buonuscita dei suoi ultimi due predecessori?

scurzone

Mar, 31/12/2019 - 17:12

Quindi su chi devono risparmiare? Dai vostri commenti sinceramente non capisco. La maggioranza dei pensionati percepisce un assegno mensile superiore a quanto percepiranno tutti quelli che andranno in pensione col contributivo, a parità dei quanto versato all'INPS. Per cui, se viene poi poco rivalutato, non è un grosso problema. I pensionati non mi sembrano proprio la parte piu' debole della popolazione.

Ritratto di rebecca

rebecca

Mar, 31/12/2019 - 17:19

Ho visualizzato, sul sito INPS, il cedolino relativo alla pensione che mi verrà pagata il 3 gennaio p.v. (in tale mese l'iInps gode gli interessi sui nostri soldi x ben due giorni), altro che aumento, rispetto all'anno scorso percepirò 5,00 euro in meno.....non aggiungo altro perchè andrei sul "pesante" e verrei "bannata" dai responsabili de "il Giornale"

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 31/12/2019 - 17:27

@bernardo47 - le pensioni sono un diritto costituzionale, ma dev0no essere uguali per tutti, dopo tot anni e tot contributi versati. Io ho lavorato 9 anni più di te e prenderò meno. Cosa vuoi ancora, becero comunista? Magari con 44 lavorativi sono a 24 anni più di te? Solito fannullone statale con privilegi assurdi?

mifra77

Mar, 31/12/2019 - 17:41

@scurzone,certo che non capisci e come potresti?L'Inps è un disastro e chi l'ha ridotta a questo, oggi fa il nababbo. Ti chiedi quanto riceverai di pensione?In proporzione, quanto riceve un pensionato che oggi percepisce circa 800/900 euro. Questo pensionato a suo tempo contribuiva con circa venti milioni di lire annui quando con quella cifra si compravano due appartamenti da circa cento metri quadri l'uno.Oggi quegli appartamenti nella stessa località si venderebbero a seicento mila euro. Questo ti dice quanta ignoranza c'è dietro al tuo ragionamento ed ad una Inps che ha fatto sparire quella rivalutazione che oggi doveva risarcire chi ha pagato trent'anni fa. La stessa Inps oggi contabilizza venti milioni come diecimila euro.Ma ti pare?

peter46

Mar, 31/12/2019 - 18:20

mifra77...(2)e facci sapere la categoria che ti pensiona o ti dovrebbe pensionare a tempo debito,così x sapere come la tua cassa è messa con i contributi...che solo i co.co.co. x ora risultano che pagano sull'unghia senza aspettative future,e mantengono l'ambaradan.

euge50

Mar, 31/12/2019 - 18:25

@rebecca.... confermo. anch'io nel cedolino di Gennaio 2020 diminuzione della pensione di 5,00 Euro. Questa si chiama rivalutazione? Trattengo i commenti "pesanti" perche' sarei bannato ........

peter46

Mar, 31/12/2019 - 18:25

Grilli...o chi x lei a guardia del bidone.Ma che censura...siamo tutti quà ad 'onorare' lo sforzo del suo 'articolare',e non solo per il nostro divertimento ma anche x il suo,che altrimenti...seduto e seduti sul divano a ..........

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 19:17

a dire il vero la rivalutazione piena e' proprio fino a 2000 euro(lordi)....cioe' fino a 4 volte la minima inps; s qelle superiori la rivalutazione e' modulata su intero importo. Da gennaio 2022 riparte la rivalutazione per fasce di cui lla sentenza costituzionale n. 70/15 volutamente non applicata dal sig. renzi.....

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 19:20

leonida 55. mi dispiace ma lei proprio non sa di cosa parla,Lei e' peggio davvero di un becero comunista. E forse Lei lo e' davvero! E neanche se ne rende conto! Ma non si vergogna? Ma di cosa parla?

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 19:21

rebecca, controlli meglio.....

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 19:23

rebecca controlli meglio e non compari gennaio 20 con gennaio 19, perche' gennaio febbraio e marzo 2019 subirono una modifica ed un conguaglio nel corso del 2019....quindi, non sono comparabili...

bernardo47

Mar, 31/12/2019 - 19:25

scurzone, ha ragione, i pensionati, anziani e nella fase piu' difficile della loro vita, perche' bisognosi di tutto, non sono certamente la parte debole della societa'! Lei e' davvero un genio. Le daranno il Nobel per la solidarieta' tra le persone....COMPLIMENTI!

pardinant

Mar, 31/12/2019 - 20:46

Qualche felice contribuente mi spieghi come mai per le pensioni abbiamo una rivalutazione dello 0.4% mentre per le autostrade o meglio qualche autostrada, viene stabilito un bel 4,88%. Ai felici, e non interessati, fedeli della nostra politica che da da qualche decennio, salvo bervi pause, ci sta gratificando, non viene il sospetto che qualcosa non torna? Va bene così? Pensate che con le manovre finanziarie attuali questo possa finire presto? Pensate che tra qualche decennio i futuri pensionati possano usufruire delle autostrade, spesso costruite con i propri contributi? Buon anno e buon risveglio a tutti

Antonio Chichierchia

Mer, 01/01/2020 - 07:22

Quando certi gesti non si capiscono ... c'è dietro del losco! E' evidente che questi aumenti risibili servono a qualcosa: servono a controbattere eventuali "interferenze" della Corte Costituzionale sui contributi di solidarietà che la Corte medesima ha stabilito non possano essere troppo frequenti. In questa maniera i governanti potranno dire che a volte prendono e a volte danno. Questo è il PRELUDIO a qualche nuova riduzione delle pensioni.

Duka

Mer, 01/01/2020 - 08:18

I francesi in una situazione simile metterebbero il PAESE IN GINOCCHIO, da noi pascolano le pecore-

Ernestinho

Mer, 01/01/2020 - 08:38

Caro "pardinant". NESSUNO te lo spiegherà mai! I politicanti sono troppo impegnati a curare i propri interessi. Che gliene frega dei cittadini ONESTI? Tutte manovre che depauperano le casse dei contribuenti, a loro beneficio e dei loro compari!

bosco43

Mer, 01/01/2020 - 09:59

Eppure ci sono stati prelevati i contributi,volenti o nolenti e pure l'INPS si è fatto i suoi palazzi,sempre con i nostri soldi ed i lauti stipendi,ladri dannati,strumenti ciechi d'occhiuta rapina !!! Ladri dannati,peste vi colga!!!

CarloLinneo

Mer, 01/01/2020 - 10:02

Votate Lega. Le tasse verranno dimezzate da subito, le pensioni aumentatem, in media del 49%, tutti in pensione con quota 60 (20 anni di contributi e 40 di età), tutti gli stipendi saliranno del 80%, tranne quello per le forze dell'ordine, che saranno triplicati.

filgio49

Mer, 01/01/2020 - 11:09

Mi raccomando, alle prossime elezioni, date ancora il voto ai 5stelle e al PD, perche' sono gli unici che mantengono le promesse... solo il Cav. Berlusconi vi ha sempre fregati con promesse mai mantenute, peccato pero' che napolitano lo abbia costretto a dimettersi, mentre a questi, nessuno riesce a togliere le poltrone dai loro cxxi

peter46

Mer, 01/01/2020 - 11:33

CarloLinneo...e la Nutella direttamente a casa A-GRATIS...sempre se gli amici degli amici vinicoli del nord operoso,tipo Zonin di banca Vicenza per semplificare,non decidano di aggiungere a quella delizia anche il loro prodotto che tanto è stato valorizzato:il VINkulaj.

bernardo47

Mer, 01/01/2020 - 11:42

Anche sulla rivalutazione delle pensioni,bisogna ringraziare Renzi che nego’ la applicazione della sentenza cost. 70/15, applicandola solo in piccolissima parte! E poi manovrò sulla Corte, per modificarne composizione e orientamento. . Quindi primo responsabile, è Renzi. Il governo letta diede una rivalutazione parziale, dicono suggerita da Renzi e i gialloverdi hanno in sostanza confermato,con lievissime modifiche il sistema Letta, peraltro dopo avere tentato di rapinare le pensioni in essere sino al 25% ,con il disegno di legge d’uva,molinari, poi naufragato in commissione,per palese incostituzionalità; ..con la legge di stabilità 2020, la rivalutazione al 100%,viene estesa fino a 4 volte la minima inps,circa 1450 netti/ e sui 2000 lordi...le altre mantengono rivalutazione modulata su intero importo. Stessa legge prevede dal gennaio 2022,il ritorno alla rivalutazione per fasce, come prevista dalla sentenza Cost. 70/15.....inapplicata da Renzi.

bernardo47

Mer, 01/01/2020 - 11:50

Duka, da noi tutto sommato, la democrazia funziona ed è quella parlamentare, anche attraverso il ragionamento e la mediazione politica e la concorrenza delle parti sociali...; in Francia, con quella costituzione presidenzialista, imposta nel 58 da De gaulle, ogni 5 anni eleggono una sorta di ducetto,spesso col voto del 20% degli elettori e poi lo devono subire fino in fondo! Ecco perché la francia spesso esplode in presenza di leggi che tentano di affondare il popolo......il problema francese sta nel manico e si chiama presidenzialismo che spesso non conosce la mediazione!

flip

Mer, 01/01/2020 - 12:00

L'Inps, POTECI AVVISARCI PER TEMPO! con lo sèpostamento del pagamento della pensione, sta creando un contenzioso ai pensionati che hanno scadenze di pagamento AL 1° DEL MESE. Quindi i pensionati devono velocemente comunicare ai loro creditori lo spostamento dei pagamenti a date più SICURE. GRAZIE INPS!

Ritratto di faman

faman

Mer, 01/01/2020 - 12:07

queste "rivalurazioni" sono state approvate anche quando la Lega era al governo. Ma quella non era elemosina vero? c'era il capitano.

titina

Mer, 01/01/2020 - 13:09

la devono smettere di prendere i contributi dei lavoratori per regalare redditi di cittadinanza e bonus vari e poi accusano i pensionati retributivi ( che ormai sono pochi) di togliere le future pensioni ai giovani. DEVONO separare l'assistenza dalla Previdenza, chi promette di farlo avrà il mio voto alle prossime elezioni.

scurzone

Mer, 01/01/2020 - 14:48

rebecca: consiglierei uno studio intensivo di imposte sul reddito, magari riusciresti a capirci qualcosa quando percepisci il netto pensionistico!

peter46

Mer, 01/01/2020 - 14:58

filgio49...ed hai saltato il recinto x parteciparci sta strxxxxxx che ormai da qualche anno abbiamo,NOI,presenti e partecipanti da anni, anatomizzato fin nelle minime ed 'intime' parti?Intime,certo...che anche Berlù ha 'convenuto' che NON il suo intimo amico Napolì lo costrinse a salire da lui(che aspettò anche più d'un mese per farsi portare dei 'responsabili' che lo sorreggessero),ma...il babbo del trota e il miglior ministro delle finanze,Tre.Monti,lo costrinsero a salire sul Colle.Con l'anno nuovo faresti bene piuttosto a c n c piuttosto che spararti sta s m.NB:Anche se tu non riesci ad arrivarci, QUESTI,per ora hanno i numeri e qualora mancassero,e stavano a mancare sul voto sul MES al senato,...il tuo proprietario c'ha fatto mettere na pezza da alcuni suoi dipendenti fidati e mandati alle Seycelles a svernare piuttosto che votare il fine corsa a stellati e pddini. Sssss'prosciuttati gli occhi.

peter46

Mer, 01/01/2020 - 15:06

flip...mai contenti,vero?L'hanno fatto per Voi che state a romp... tutti i giorni contro extra.com,cinesi,cineserie,verdurai asiatici e mediorientali che oggi 1° gennaio sono gli unici con le loro mercanzie aperti 24 ore.Niente pensione e niente x 'ingrassare' la bestia...tutti a casa sul divano e 'mandare sù e giù la mano'(o farsela mandare se possibilitati) sul...telecomando naturale.Auguri comunque.

scurzone

Mer, 01/01/2020 - 15:07

caro Bernardo e Mifra 77, conosco pochissimi giovani che si possono permettere con i propri soldi vacanze costose, mentre conosco, al contrario, tanti pensionati che se lo permettono con versamenti ridicoli all'INPS. Mifra becchi male, trenta anni fa con venti milioni di lire non compravi neppure un garage! Scrivi cose credibili! A Cesena 1990: appartamento che volevo acquistare di 70 mq in centro storico è stato venduto a 200.000.000 di Lire. Oggi lo stesso appartamento può essere venduto a non piu' di 180/190.000 Euro!

peter46

Mer, 01/01/2020 - 15:40

scurzone...alle 18:20 di ieri è comparso sullo 'schermo' il mio commento(2),il primo era proprio dedicato a mifra77 a cui su quei 20 milioni di contributi annuali per un pensionato da 900 eu mese di oggi,contestavo la sua 'str......'.Da che mondo e mondo il contributo pensionistico è sempre stato,lira+lira-euro+euro-,il 33% dello stipendio mensile,o annuale che il risultato dà lo stesso.Son novelli 'saputelli' che ci vuoi fare?