Economia

Assolegno e Itas, partnership per le aziende che realizzano edifici e abitazioni "green" di qualità

Accordo nel segno della cultura della sostenibilità ambientale, per promuovere la diffusione di tecnologie innovative per costruzioni ecologiche con certificazione Sale. Angelo Luigi Marchetti: "Il settore è in costante crescita a dimostrazione della sua attrattività, che si basa su qualità, sicurezza, comfort abitativo e ridotto impatto ambientale”

Assolegno e Itas, partnership per le aziende che realizzano edifici e abitazioni "green" di qualità

Accordo nel segno della cultura della sostenibilità ambientale con l’obiettivo per promuovere la diffusione di innovative tecnologie di qualità per la realizzazione di edifici in legno - con certificazione Sale - e offrire a tutte le aziende associate un servizio di consulenza assicurativa qualificato e puntuale al centro della partnership siglata tra FederlegnoArredo e la compagnia assicurativa ITAS.

Iniziativa che fa parte della strategia di FederlegnoArredo da sempre attenta a promuovere il dialogo tra i diversi attori della filiera nell’ottica della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare. In particolare Assolegno, l’associazione nazionale delle prime lavorazioni e delle costruzioni in legno, con questo accordo intende “stimolare ancora una volta la crescita degli edifici a struttura di legno, quali soluzioni abitative sicure e a neutralità carbonica, favorendo quindi modelli edili che possano contribuire a creare serbatoi di CO2.

E il tema della sostenibilità, l’attenzione all’impatto ambientale fa parte anche della storia di ITAS, nata in Trentino–Alto Adige, tra le prime compagnie assicurative in Italia a proporre polizze adattabili alle costruzioni in legno e a quelle in bioedilizia che lavora a prodotti e progetti dedicati ad attività con impatto positivo sull’ambiente naturale capaci di contribuire al benessere delle comunità, come la bioedilizia (con Habitas Green).

“L’accordo con Assolegno rappresenta concretamente uno dei principi cardine della nostra Mutua – afferma Alberto Rossi, direttore centrale di ITAS –. La responsabilità nei confronti dell’ambiente e la scelta di soluzioni sostenibili, sono fondamentali nella nostra attività e costituiscono solide basi per costruire relazioni con partner che, come in questo caso, hanno la nostra stessa visione”.
“ITAS nasce storicamente in un ambiente alpino, unico nel suo genere, caratterizzato da bellezze naturali da proteggere e salvaguardare per le future generazioni - aggiunge Rossi -. In questo senso la nostra attività di assicuratori costituisce un importante elemento di sicurezza e sviluppo, soprattutto per chi decide di ridurre i propri impatti ambientali, scegliendo soluzioni “green” per le quali offriamo specifici prodotti dedicati”.

“Con questa partnership Assolegno conferma il suo ruolo di referente nazionale delle costruzioni in legno, nella certezza che l’utilizzo del legno in campo edile possa essere parte della soluzione verso un modello di edilizia innovativo e sostenibile: basti pensare che un metro cubo di legno è in grado di stoccare circa una tonnellata di anidride carbonica per l’intera vita di un edificio, sottraendola dall’atmosfera, a tutto vantaggio della sostenibilità ambientale - sottolinea Angelo Luigi Marchetti, presidente di Assolegno -. Il settore delle costruzioni in legno è in costante crescita a dimostrazione della sua attrattività, che si basa su qualità, sicurezza, comfort abitativo e ridotto impatto ambientale”.

Commenti