Economia

Assolegno rafforza la collaborazione con il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici

Il presidente Angelo Luigi Marchetti: "Collaborazione strategica, innovazione, qualificazione, sicurezza, sostenibilità e certificazione sono le parole chiave per la crescita". Al via l'Osservatorio del Legno Strutturale

Assolegno rafforza la collaborazione con il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici

Innovazione, qualificazione, sicurezza, sostenibilità e certificazione sono le parole chiave alla base del rinnovo della collaborazione tra Assolegno e Servizio Tecnico Centrale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

È una sinergia avviata nel 2013 che ha dato ottimi risultati come dimostrano le oltre 1200 istruttorie avanzate dai soggetti della filiera del legno strutturale che Assolegno ha esaminato in affiancamento al Servizio Tecnico Centrale, definendo un’attività ampia e precisa attività di supporto alle imprese.
Per queso l’ingenger Angelo Luigi Marchetti, presidente di Assolegno e l’ingenger Massimo Sessa, presidente del Consiglio Superiore dei Lavori hanno deciso di continuare in un percorso virtuoso che ha fra gli obiettivi di snellire le procedure amministrative per un dialogo più veloce con le istituzioni di riferimento e di garantire la sicurezza e la continua ricerca di innovazione nell’ambito tecnico, la cui realizzazione non può essere pienamente perseguita senza una stretta collaborazione tra mondo istituzionale e settore imprenditoriale e industriale.

Novità, la creazione dell’Osservatorio del Legno Strutturale, canale istituzionale per raccogliere dati e informazioni tecniche direttamente dal mercato e per definire azioni legislative idonee a promuovere nuovi strumenti di crescita in tema di sicurezza e sostenibilità ambientale ed elaborare proposte di criteri e codici di comportamento che favoriscano la qualificazione degli operatori e delle aziende di settore, coordinando e programmando eventuali azioni di vigilanza sul mercato in particolare alle procedure di formazione e aggiornamento continuo.

“Per noi questa collaborazione è strategica - spiega Angelo Luigi Marchetti - ai fini di una crescita congiunta di tutti gli operatori di mercato, nella coscienza che la nostra associazione svolge un importante e fondamentale ruolo nell’informare e sensibilizzare tutti gli attori della filiera nel rispetto dei principali adempimenti normativi, a partire dal testo delle Norme Tecniche per le Costruzioni. Assolegno si è infatti messa a disposizione del Servizio Tecnico Centrale, cui le attuali Ntc hanno affidato rilevanti compiti, per garantire la sicurezza delle opere e la salvaguardia della pubblica incolumità”.

Commenti