Banca Mediolanum, nuova linfa all'economia con i PIR

Banca Mediolanum e i Piani Individuali di Risparmio, un matrimonio che s'ha da fare: il momento è favorevole per i risparmiatori. Un ciclo di incontri sul territorio italiano spiegano perché e cosa fare

Banca Mediolanum, risparmi in crescita e rilancio dell'economia con i PIR

I Piani Individuali di Risparmio sono da sempre al centro dell’attenzione di Banca Mediolanum. E, secondo l’Istituto, è questo il momento opportuno per il loro rilancio: una situazione ricca di prospettive positive per la crescita dopo un periodo di austerity, con un’economia globale in espansione e una liquidità privata che, immessa nell’economia reale, può fungere da nuovo e importante stimolo allo sviluppo delle imprese nazionali.

Presente al Salone del Risparmio presso MiCo di Milano, Banca Mediolanum è stata protagonista di un evento speciale intitolato “Fare centro con i PIR”. Padrone di casa, il Direttore Commerciale Stefano Volpato, insieme ad altri esperti del settore economico e campioni del mondo dello sport, mentre a condurre la conversazione è stato Fabio Tavelli, noto giornalista televisivo attualmente in forze sulla piattaforma satellitare Sky.

L’incontro ha fatto da apripista a un tour partito ieri da Reggio Emilia e che toccherà, nelle prossime settimane, ben altre 10 città italiane. Vi sarà la possibilità di ascoltare gli interventi dei manager della Banca, economisti accreditati e giornalisti della finanza a Milano, Treviso, Roma e Catania solo per citare alcune delle tappe previste dal calendario.

«I PIR sono la storia di un successo annunciato», ha sottolineato Volpato. «Per come sono concepiti normativamente, i PIR inducono i risparmiatori ad adottare comportamenti virtuosi ed efficienti per i propri risparmi. Investendo sulle piccole e medie imprese italiane, sostengono il rilancio del Paese. Mai come ora - ha ricordato il Direttore Commerciale -, in questo momento storico, i Piani Individuali di Risparmio sono un’opportunità per tutti».

Commenti