Banche, Vegas "assolve" Consob: "I rischi dei bond erano chiari"

L’introduzione di un tetto all’esposizione in titoli di Stato delle banche comporterebbe "una nuova ondata di turbolenze e instabilità sul mercato dei titoli pubblici"

L’introduzione di un tetto all’esposizione in titoli di Stato delle banche comporterebbe "una nuova ondata di turbolenze e instabilità sul mercato dei titoli pubblici". Lo ha affermato il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, nell’Incontro con la comunità finanziaria. Questa limtazione, ha detto "in astratto potrebbe avere l’effetto positivo di dare maggiore efficacia alla politica monetaria. Tuttavia in assenza di livelli di patrmonializzazione del settore adeguatamente superiore a quelli minimi regolamentari avrebbe l’effetto di avvantaggiare gli Stati con rating più elevati e costringere le banche a ridurre bruscamente e in maniera disordinata l’esposizione in titoli di Stato con rating peggiori". Dalla turbolenza sui mercati ne deriverebbe un aumento dei tassi "che avrebbe effetti negativi sulla sostenibilità del debito pubblico".

Poi il presidente della Consob ha parlato delle banche e dei loro doveri nei confronti dei risparmiatori e dei clienti: "Nel mondo della finanza compito dei poteri pubblici è predisporre tutte le necessarie cautele affinchè il risparmiatore sia in grado, in base alle sue capacità, di comprendere a quale rischio può andare incontro e disponga degli strumenti per evitarlo", ha affermato Vegas. "Noi - ha detto - siamo qui per dare fiducia ai risparmiatori italiani". Poi afferma: "Nella vicenda del collocamento dele obbligazioni subordinate delle quattro banche fallite (Etruria, Marche, Chieti e Ferrara) sono state rispettate le regole di trasparenza previste ed è stata data «massima evidenza» a tutti i fattori di rischio. I prospetti e i supplementi informativi che accompagnavano le emissioni delle obbligazioni subordinate delle quattro banche erano stati redatti nel rispetto delle regole di trasparenza previste dalle norme sul prospetto informativo - afferma - i prospetti in questione hanno dato massima evidenza a tutti i fattori di rischio connessi alla complessità degli strumenti e alla situazione in cui versavano le banche. Essi specificavano che l’investitore avrebbe potuto perdere l’intero capitale investito in caso di liquidazione o di procedure concorsuali".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

onurb

Lun, 09/05/2016 - 12:09

Se ciò che Vegas afferma è vero, non si comprende perché lo stato, cioè noi cittadini che paghiamo le tasse, dobbiamo contribuire a rifondere coloro che ci hanno rimesso i propri risparmi nel fallimento delle quattro banche.

cgf

Lun, 09/05/2016 - 12:14

chi li ha PIAZZATI invece era molto meno chiaro, le hanno promesso un posto in goldman Sachs?

Boxster65

Lun, 09/05/2016 - 12:19

Vegas dovrebbe andare in galera, altro che auto assolversi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 09/05/2016 - 12:25

...."Essi specificavano che l’investitore avrebbe potuto perdere l’intero capitale investito in caso di liquidazione o di procedure concorsuali"....Insomma,la colpa è di quelli che non hanno letto la "clausola",o avendola letta,ed aver chiesto all'"esperto" della Banca,"lumi" su queste parole,lo stesso ha risposto:"anche sui pacchetti delle sigarette,sta scritto che il FUMO UCCIDE"...Lo si deve scrivere,punto e basta!!!

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 09/05/2016 - 13:16

Se vogliamo parlare di "colpe", sucuramente dobbiamo cercarle nei consigli di amministrazione delle banche "bollite" e, a cascata, dai dirigenti responsabili dell'informativa alla clientala. Da ultimo i compratori "avveduti" che hanno comprato ugualmente quei bond .... I truffati hanno tutto il diritto di richiedere risarcimenti in sede civile, anche in sede penale se si arriverà a processare i colpevoli, dico se ...

swiller

Lun, 09/05/2016 - 13:58

Vegas in galera subito.

NoSantoro

Lun, 09/05/2016 - 14:03

Basta guardarlo in faccia.

NoSantoro

Lun, 09/05/2016 - 14:07

Certo, c'è scritto tutto! Poi basta dargli una penna e dire "firmi qui, qui e qui"

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 09/05/2016 - 14:30

Faccio un gioco. Voglio confrontare il titolo dell’articolo, «Banche, Vegas “assolve” Consob, «I rischi dei bond erano chiari”» con un titolo di fantasia: «il presidente della Consob, Giuseppe Vegas, assolve la Consob e se stesso». In termini giornalistici il titolo originale ha tutte le carte in regola e va bene. Quando però si tratta di rendere «chiari» «i rischi dei bond», «i prospetti e i supplementi informativi che» accompagnano «le emissioni delle obbligazioni subordinate», con il loro linguaggio tecnicistico, più che svelare, nascondono. Quanti pensa siano, sig. Vegas, i risparmiatori che mettendo «in banca la buonuscita» in vista di eventuali momenti difficili futuri, sappiano cos’è esattamente una«obbligazione subordinata»? Si fidano della banca. A volte le banche, anche quelle che si definiscono «popolari», fregano i popolani. Etruria, Marche, Chieti e Ferrara (la geografia dice tutto) lo hanno fatto.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 09/05/2016 - 14:30

ex senatore di Forza Italia ...

Ritratto di Xewkija

Xewkija

Lun, 09/05/2016 - 14:34

Per Las Vegas, hanno giocato e perso, rien ne va plus!

marygio

Lun, 09/05/2016 - 14:41

vegas...quello che se telecom fa + 9 per 2 giorni chiede lumi mentre se perde il 40% non chiede un kazzo. ma va a .......

unosolo

Lun, 09/05/2016 - 14:43

prima hanno nascosto i danni che i risparmiatori subivano dando tempo al foverno di cambiare i CDA per salvarli poi cambiare nome alle banche e dopo dare alle stampe il disastro , peccato solo che la magistratura non indaga , i tempi dicono che le leggi approntate erano successive alle truffe quindi i danni devono pagarli i vecchi componenti del CDA e forse anche il governo per favoreggiamento visto la sollecitudine di intervento e tutto in silenzio forse coperti da chi era al controllo , che schifo quando la giustizia viaggia male.

nerinaneri

Lun, 09/05/2016 - 14:51

...ecco chi avete votato!...la maggior parte dei fregati è pensionata...

Beaufou

Lun, 09/05/2016 - 15:12

Vegas, il suo è il tipico ragionamento da parassita, che pretende di fare affari coi soldi altrui. Come dire: se ammazzi una persona, prima devi farglielo sapere, poi puoi ammazzarla tranquillamente. Bel ragionamento. Io direi che il reato è ammazzare, "non" omettere di dire che l'ammazzi. Aggiungo che se la persona è un banchiere, beh, si potrebbe discuterne...Mi potrebbe anche andar bene l'obbligo di avvertire soltanto...Ahahah.

peter46

Lun, 09/05/2016 - 15:54

Ragazzi...calma.Non siete stati autorizzati a sparlare del sottosegretario alle finanze del governo Berlusconi,in varie 'tornate',e 'mandato' da Lui in persona alla Consob nel 2010.Dove tutto ciò che ha fatto nel suo mandato,e che farà ancora,dato che non è previsto che la poltrona su cui è seduto perda l'impronta del suo .... ,è in 'conformità' agl'insegnamenti ricevuti dal suo 'mentore':volete mettere in dubbio proprio la 'qualità di quegl'insegnamenti?Questo comunque oltre a dare colpe di 'mala lettura' dei fattori di rischio(che forse c'è anche stata,ma 'una rondine non fa primavera')si è dimenticato di affermare che molto spesso(sempre),nel 'bisogno' dei contraenti(prestiti),la 'mala lettura' dei fattori di rischio,è stata 'imposta' dai 'papabili' delle banche in oggetto.

cgf

Lun, 09/05/2016 - 18:34

@peter46 spiace ma si vede quello che c'è, che dire di Fini? Ministro e poi Presidente della Camera, idem casini, non per questo...

peter46

Lun, 09/05/2016 - 20:25

cgf...gli dica quello che le fa più piacere a Fini,'idem Casini'(o voleva solo dire casini derivato da casinismo,e non lui?)...io ricordo anche a lei(senza ironia come in altro articolo,s'intende)che non gli ho mai battuto le mani come le scimmiette ai suoi comizi,per cui 'io' posso permettermi di criticarlo o approvarlo,non coloro che invece fino a DOMANI torneranno a 'batterglieli' se l'ordine arriva,e come lei ben sa sta per arrivare,dall'alto:'idem con Casini'.Il resto,su tema,lo potrà trovare in parte dei 2300(circa)commenti da quando 'apro'la mattina questo giornale.NB:Ho visto scritto Fini ed è stato facile...è il resto che non son riuscito ad interpretare,mi può 'aggiornare'?NB2:la vedo poco commentare sui temi riguardanti alleanze e comportamenti su 'comunali e dintorni'...NB3:vedo che si sta avviando verso le 'buone letture':continui.

silvano45

Lun, 09/05/2016 - 22:04

si assolve da solo ma tutto dimostra che quello che dice non è la verità come in molti altri casi questi manager il cui unico merito è la raccomandazione politica o dei soliti circoli finanziari invece di essere cacciati a calci per non aver fatto bene il loro lavoro rimangono al loro posto o magari vengono promossi questo è tutto da imputare a una classe politica di incapaci spesso bugiardi che difendono amici e parenti

Ritratto di Chichi

Chichi

Lun, 09/05/2016 - 22:15

@peter46 – Lei, come tutti i sinistri e i loro occulti alleati, trascura un particolare: Etruria, Marche, Chieti e Ferrara, insieme a MpS sono tutte… in tasca al PD o come diavolo vorrà o si è fatto chiamare. E, CON LA CURA DA CAVALLO SOMMINISTRATA AL CAVALIERE PER UN VENTENNIO DALLA «MIGLIORE MAGISTRATURA DEL MONDO», NON È FINITA LA SERIE DI CHI HA FATTO UNA TERAPIA PROFILATTICA OMAGGIANDO IL «PARTITO DEGLI ONESTI, GENETICAMENTE DIVERSI». Lei comunque, continui a dormire sonni tranquilli con mamma sinistra che la culla.

unosolo

Mar, 10/05/2016 - 11:20

subito smentito dalla GdiF le banche sapevano non i risparmiatori , questa è una presina che non fa scottare il PCM , forse per questo che ha occupato tutte le poltrone per non scottarsi , ma la GdiF resiste ancora meno male .