Dalle luci di Natale alle pentole Così si abbatte la super bolletta

Ecco una lista di piccoli accorgimenti per risparmiare sulle bollette luce e gas durante il periodo delle vacanze di Natale

La pentola sempre sul fuoco, le decorazioni che luccicano tutto il giorno e la luce accesa fino a tardi, magari per giocare a tombola. Sono queste alcune delle situazioni tipo che si presentano in tutte le case delle famiglie italiane durante il periodo delle festività natalizie ma che provocano un rincaro non da poco sulle bollette luce e gas.

In questo periodo, dopo i rincari delle tariffe e soprattutto con le "ristrettezze" economiche che ognuno di noi sta affrontando in questo periodo di contenimento dal Covid-19, è meglio usare dei piccoli accorgimenti per spendere qualcosina in meno senza che questo infici le festività, soprattutto per i più piccoli.

Molte delle nostre abitudini quotidiane, difatti, sono sbagliate e ci fanno consumare inutilmente - per noi e per l'ambiente - energia elettrica e gas. Modificando i nostri comportamenti con piccoli gesti potrebbe aiutare a risparmiare davvero tanto sulle bollette.

Andiamo per ordine.

Frigorifero

Si tratta dell'elettrodomestico che consuma di più in cucina, anche perché è attivo 24 ore su 24. Per risparmiare, però, esistono dei piccoli "trucchi" che possono aiutare e risparmiare.

Innanzitutto aprire il frigo solo quando realmente necessario e non le "innumerevoli" volte al giorno come si fa durante le feste. Altro aspetto è quello di posizionare l'elettrodomestico lontano da fonti di calore, così da non rallentare l'azione refrigerante, e staccarlo dal muro di circa 10 cm che, come affermato in un'indagine di Facile.it riportata da SkyTg24, fa risparmiare fino a 23 euro l’anno di bolletta dell’elettricità. Difatti, le stime affermano che non chiudere bene lo sportello del freezer o del frigo può costare alle famiglie fino a 21 euro all’anno.

Infine, l'ideale sarebbe poter sostituire il frigo con una classe A+, che permette un risparmio fino a 32 euro all'anno sulle bollette.

Forno elettrico e microonde

Il forno a microonde consuma molto meno rispetto a quello tradizionale e quindi, un buon modo per risparmiare è quello di utilizzarlo per cucinare e scaldare. Bisogna fare attenzione, però, a quegli alimenti che a contatto con le onde elettromagnetiche diventano tossici.

Usando il forno a microonde rispetto a quello tradizionale si potrebbe arrivare a risparmiare fino a circa 33 euro sulle bollette.

Per risparmiare con il forno tradizionale un rimedio è quello di lasciarlo in stand by e spegnerlo qualche minuto prima che i piatti siano pronti, così da sfruttare il calore interno per terminare la cottura.

Lavastoviglie e Lavatrice

Anche questo elettrodomestico spesso viene utilizzando in modo errato, favorendo lo spreco d'acqua oltre che di energia. Sarebbe buona abitudine, anche per la bolletta, far partire la lavastoviglie solo quando è a pieno carico e con un programma di risparmio energetico.

Con piccoli accorgimenti si può arrivare a risparmiare - magari bloccando il ciclo prima che i piatti vengano asciugati - si può risparmiare fino a 18 euro all'anno sulle bollette.

Per quanto riguarda la lavatrice, invece, si può risparmiare tanto scegliendo, ad esempio, di lavare a 60 gradi invece che a 90 gradi. In questo modo resterebbero nel portafoglio circa 25 euro in media all'anno.

Energia elettrica e luci natalizie

Spegnere le luci di casa quando non sono necessaria permetterebbe di risparmiare circa 30 euro all'anno e inoltre, utilizzando le lampadine giuste - quelle ad alto risparmio energetico ovvero ad incandescenza che sono a basso consumo - questo consentirebbe di tagliare dalla bolletta altrettanti 30 euro all’anno di costi.

Sarebbe utile, e anche più sicuro, se le luci natalizie fossero a led; questo potrebbe portare un risparmio immediato di 4 euro.

Riscaldamento e condizionatori

Il periodo natalizio è piuttosto freddo ma spesso il riscaldamento e il condizionatore vengono utilizzati in modo sbagliato dando vita ad inutili sprechi di energia. Ad esempio quando si è fuori casi, sarebbe buona prassi spegnerlo (8 euro di risparmio) mentre, se si decidesse di abbassare la temperatura di un grado potrebbero risparmiarsi fino a 50 euro.

Per quanto riguarda il condizionatore l'utilizzo dei programmi giusti permette di risparmiare 50 euro e se si usasse la funzione deumidificante si potrebbe alleggerire la bolletta fino ad 85 euro all'anno. Infine, acquistando un condizionatore di classe A+++ si alleggerirà la bolletta di ulteriori 90 euro.

Pentole

Usare una pentola a pressione alleggerisce la bolletta di circa 8 euro mentre, se si usano le pentole tradizionali utilizzando il coperchio si possono risparmiare 5 euro.

Altre piccole attenzioni per risparmiare tanto

Se in bagno non si facesse scorrere inutilmente l'acqua calda questo potrebbe tagliare i costi fino a 36 euro all'anno mentre, eliminare lo stand by dei piccoli elettrodomestci consentirebbe un risparmio complessivo fino a 56 euro; ad esempio, solo staccando il caricatore dalla presa quando il telefono non è in carica permetterebbe di risparmiare circa 1,5 euro.

LE MIGLIORI OFFERTE ILIAD

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di theRedPill

theRedPill

Mar, 01/12/2020 - 11:10

Si può anche discutere su alcune abitudini che potrebbero cambiare e diventare (un po') più virtuose, ma le bollette sono sostanzialmente care a causa del carico abnorme di tasse. Inoltre usare la lavastoviglie a temperatura bassa può causare l'accumulo di grassi nei condotti, almeno a me è successo.

cgf

Mar, 01/12/2020 - 14:18

Mi ricordano quei consigli di un certo Grillo Beppe, si vantava di aver un fotovoltaico, addirittura di essere lui a vendere elettricità ed in casa c'erano 20kw installati, contro i 3kw delle normali abitazioni. CMQ si è scordato che un piano ad induzione riscalda prima e di più che a gas, inoltre potendo abolire il gas, quanto si pagherà in più di energia elettrica non supererà mai l'importo del secondo contratto. Idem le pentole a pressione elettriche, non sono solo pentole a pressione. Da millenni il combustibile più ecologico e meno costoso è il legno, ma non ce lo fanno usare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 01/12/2020 - 18:08

Risparmiare dite voi? Così dopo che ho fatto una vita da tapino, arriva il Fratoianni di turno e mi deruba dei miei risparmi? No! Consumo alla follia se devo, alla faccia di Fratoianni.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 01/12/2020 - 18:11

A proposito qui da noi le bollette dei poveri gliele pagano le associazioni di turno. Ecco perchè consumano più di altri benestanti. Infatti una suora si lamentava che non poteva ritirare la bolletta di uno di loro per via che non poteva ritirarla essendo assente l'interessato.

onurb

Mar, 01/12/2020 - 18:22

D'accordo per il risparmio, ma, se penso che sui soldi risparmiati arriva Conte a fregarteli, viene voglia di spenderne ancora di più.