Dichiarazione dei redditi e 730: tutte le modalità e le scadenze

Slitta al 30 settembre il termine ultimo per la dichiarazione dei redditi relativa al 2019. Da martedì 5 maggio può scaricare online il 730 precompilato

Causa pandemia di coronavirus, cambia anche la dichiarazione dei redditi e il modulo fiscale del 730 che tutti i lavoratori dipendenti e i pensionati sono chiamati a compilare – in versione precompilata o non – per ottemperare al versamento o per ricevere il rimborso delle tasse a credito.

Vista appunto l’emergenza sanitaria e la crisi economica innescata dal Covid-19, è stata fatta slittare al 30 settembre la scadenza per presentare il 730, che sarà disponibile e scaricabile nella sua versione precompilata da martedì 5 maggio sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Ciò significa che si può inviare il modulo stesso anche "subito", senza aspettare settembre o appunto il termine ultimo. Però attenzione: chi presenta prima le dichiarazioni prima ha diritto a eventuali rimborsi. Per cui il consiglio è quello di non procrastinare l’invio del 730 stesso.

Per quanto concerne invece il 730 non precompilato vale comunque l’ultimatum del 30 settembre, sia nel caso in cui il contribuenti si avvalga del datore di lavoro come sostituto d’imposta, sia in quello in cui si rivolta a un intermediario come un commercialista, un consulente del lavoro o un Caf.

La Fondazione nazionale commercialisti, come registrato dal Corriere della Sera, ricorda come il contribuenti si debba sempre ricordare di allegare al 730 il documento 730-1, ovvero le schede con le quali il cittadino-contribuente decide a chi destinare il 2, il 5 e l’8 per mille, ma anche tutta la documentazione di supporto come Certificazione Unica-Cud, scontrini, fatture e ricevute.

Le date del 730

Sempre sul versante del 730 non precompilato, un sostituto d’imposta, un professionista o un Caf quando possono inviare all’Agenzia delle entrate le dichiarazioni dei contribuenti? Presto detto: per tutte quelle presentare entro il 31 maggio, la data chiave è il 15 giugno, mentre è il 29 giugno per quelle arrivate dal primo al 20 di quel mese. Per le "domande" dal 21 giugno al 15 luglio la data d’invio massima è il 23 luglio, mentre si va al 15 settembre per quelle dal 16 luglio al 31 agosto. Infine, 30 settembre per quelle arrivate a settembre

Cud e 730 precompilato

Martedì 5 maggio arriva (in ritardo) sul portale dell’Agenzie delle entrate a dichiarazione dei redditi precompilata. Il modulo sarebbe dovuto essere disponibile il 30 aprile, ma visti gli intoppi del coronavirus è stata concessa una breve proroga. Fermo restando che il termine massimo per l’invio del 730 precompilato sia il 30 settembre, il contribuente – dopo averlo controllato e modificato – può inviarlo a partire dal 14 maggio (in via autonoma, oppure sempre affidando il tutto a un commercialista, un consulente del lavoro o a un centro di assistenza fiscale).

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 04/05/2020 - 10:41

ho paura che ci sarà un ulteriore pasticcio ! se abbiamo visto come è andata a finire quei 600 euro ai disgraziati.... c'è da temere che non vedremo presto i nostri rimborsi fiscali! ma forse ai babbei comunisti grulli è un piccolissimo e insignificante dettaglio.... :-) io personalmente però avrei preferito avere subito sconti direttamente alla fonte, cioè al prodotto , piuttosto che fare tutti quei giri fiscali per ottenere una miseria (il 19% per ogni prodotto, nella maggior parte dei casi) , anche a fronte del 22% di iva! cioè, se si potesse evitare di presentare il 730, sarebbe un gran favore! non è affatto un caso che i caf ci vivono proprio grazie a queste piccole stupidità fiscali....

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 04/05/2020 - 10:45

il 730 precompilato l'ho sempre controllato prima di inviarlo solitamente a metà giugno. Devo ammettere che è sempre stato, finora e per quel che mi riguarda, molto preciso: non ho mai corretto nulla.

lavitaebreve

Lun, 04/05/2020 - 12:53

LE TASSE FATEVELE PAGARE DAI CLANDESTINI !!

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 04/05/2020 - 16:00

e i clandestini ?? quando pagheranno le tasse i clandestini ? o per loro c'è sempre un condono ?....nel frattempo continuiamao a mantenere i 180 che oggi sbarcano dalla nave in quarantena....una curiosità : in tutti questi giorni di quarantena chi ha pagato il mangiare il bere e i vestiti e i CELLULARI a questi POVERI MIGRANTI???????....E CHI CONTINUERà A PAGARE ADESSO CHE SBARCANO ??????....AVETE PENSATO CHE GLI ITALIANI IN DIFFICOLTA' SONO PASSATI DA 5 MILIONI A 10 MILIONI ?

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Lun, 04/05/2020 - 19:49

.....e qualcuno continua a commentare questo governo farlocco positivamente.....tutti a casa