Fisco, dal 2 maggio via al 730 precompilato

Dal 2 maggio via all'invio della dichiarazione precompilata del 730. I termini per l'invio della precompilata scadranno il 23 luglio

Fisco, dal 2 maggio via al 730 precompilato

Dal 2 maggio via all'invio della dichiarazione precompilata del 730. I termini per l'invio della precompilata scadranno il 23 luglio. Poi c'è il 17 dicembre con il saldo finale di Tasi e Imu. Per poter utilizzare questo sistema bisogna aver presentato già per l'anno 2016 il 730 o il calssico modello Redditi Pf, l'ex modello Unico. Il precompiltao si trova sul sito dell'Agenzia delle Entrate. Si può accedere direttamente dall'area riservata sul portale oppure inserendo ad esempio il Pin rilasciato dall'Inps o le credenziali Spid, il Sistema Pubblico per l'Identità digitale. Di fatto con il modello precompilato viene accettato dal Fisco senza modifiche el'Agenzia delle Entrate di fatto non farà il controllo sulla documentazione e sugli oneri e detrazioni.

Come ricorda ilCorriere, la dichiarazione può essere modificata se viene barrata la casella "Dichiarazione Precompilata-Modificata". In questo caso scatta il controllo. Per quanto riguarda le scadenze generali sulle dichiarazioni dei redditi c'è tempo fino al 2 luglio per presentare la documentazione cartacea all'ufficio postale. Fino al 31 ottobre per il contribuente o intermediario per l'invio telematico.

Commenti